Vitamine per accelerare il recupero muscolare

 07 Febbraio 2013
Vitamine per accelerare il recupero muscolare

Quando si svolge attività fisica correttamente, il dolore che si percepisce dopo è spesso un segnale che indica un processo di riparazione e crescita muscolare. Se invece l'esercizio è stato svolto male, allora il dolore può essere dovuto a lesioni. Indipendentemente dal motivo per cui si avverte dolore ai muscoli, questi necessitano di tempo per riposare e recuperare. Di seguito vedremo alcune vitamine necessarie per contribuire a facilitare il recupero fisico e muscolare.

Vitamine del gruppo B

Una carenza di vitamine del gruppo B può causare crampi muscolari dato che tali vitamine sono coinvolte nel metabolismo di carboidrati, grassi e, in particolare, di proteine. Le proteine sono necessarie per la ricostruzione muscolare che avviene dopo l'esercizio fisico, il quale ha prodotto delle micro-lacerazioni al tessuto muscolare. Aumentando l'apporto di vitamine del gruppo B si può dunque aiutare il proprio organismo ad abbattere più facilmente le proteine e a riparare i muscoli, alleviando altresì il dolore. Le vitamine B si trovano soprattutto in alimenti quali germe di grano, lievito di birra, lievito nutrizionale, erba medica (alfa-alfa), pappa reale, frutta secca, banane, verdure a foglia verde, piselli, patate, soia, tuorlo d’uovo, carne, fegato, frattaglie e pesce. In particolare, la vitamina B-12 (cobalamina) è molto difficile da ottenere tramite i vegetali quindi dovrebbe essere assunta attraverso alimenti di origine animale, integratori o cibi arricchiti di tale sostanza. Se si è vegani, la vitamina B12 si potrebbe trovare in buone quantità nelle alghe come la spirulina e in alcuni germogli (tra cui fagiolo Mungo, lenticchia, soia), ma con ogni probabilità non basterà a soddisfare il bisogno del proprio organismo. Per i vegetariani è possibile assumere anche la Marmite, una crema spalmabile, poco conosciuta in Italia ma molto diffusa nel Regno Unito, che da noi può essere reperita in negozi specializzati o di prodotti esotici.

Vitamina C

La vitamina C, o acido ascorbico, è un potente antiossidante necessario per contrastare i dannosi radicali liberi che inevitabilmente si formano con l'attività fisica. La vitamina C inoltre aiuta nella produzione di collagene, la proteina principale dei tessuti connettivi dell'uomo, tra cui tendini, muscoli e legamenti. Le fonti di vitamina C sono soprattutto acerola, kiwi, agrumi, pomodori, peperoni, cavoletti di Bruxelles, broccoli, spinaci e rosa canina.

Vitamina D

La vitamina D è fondamentale per l'assorbimento del calcio, a sua volta necessario per la salute dei muscoli e per il loro recupero. La vitamina D viene prodotta dal nostro organismo grazie alla luce solare. Bastano anche solo 5-10 minuti di esposizione al sole tre volte alla settimana per ottenere sufficiente vitamina D. Questa sostanza può inoltre essere assunta tramite alimenti come salmone, frattaglie, semi di girasole, uova e altri prodotti lattiero-caseari.

Vitamina E

La vitamina E è un altro potente antiossidante, importante non solo per proteggere i tessuti del nostro organismo dall'ossidazione causata dai radicali liberi ma anche per la formazione e la salute dei globuli rossi. Ciò significa che la vitamina E può favorire e migliorare il trasportano di ossigeno ai tessuti, muscoli compresi, favorendo il loro recupero e alleviandone i dolori. Le fonti alimentari di vitamina E sono principalmente oli vegetali, frutta secca, avocado e verdure a foglia verde.

Commenti e opinioni

Per dire la tua, puoi effettuare il login con uno dei seguenti account oppure compilare il modulo qui sotto:

           


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per non perdere gli aggiornamenti, puoi seguirci su: