Rimedi naturali per le punture di zanzara e altri insetti

 11 Luglio 2012
punture zanzare e insetti rimedi naturali

Le reazioni alle punture di insetti sono davvero molto fastidiose, solitamente si avverte un forte prurito e la cute tende a gonfiarsi. Ecco alcuni rimedi naturali, veloci da preparare e molto efficaci contro le pizzicate di zanzare e altri insetti.

Per calmare le irritazioni e ritrovare sollievo basta provare uno dei metodi sotto illustrati:

Bicarbonato di sodio

Un rimedio davvero facile e veloce da realizzare, e anche poco costoso consiste nell'utilizzare il bicarbonato di sodio.

All'interno di una tazza o di un piatto, mettere uno o due cucchiai di bicarbonato di sodio. Versare un po' d'acqua e mescolare in modo da ottenere una pasta densa.

Applicare il rimedio sulla puntura d'insetto, coprendo completamente l'intera area irritata. Se la pasta è troppo liquida e tende a scivolare sulla pelle, è possibile fissarla usando un cerotto. Far asciugare e infine rimuovere.

Il bicarbonato di sodio assorbe le tossine rilasciate dalle pizzicate d'insetto e aiuta ad asciugare la zona punta.

Acqua di amamelide

L'amamelide ha proprietà astringenti, antisettiche e antinfiammatorie che la rendono un'ottima soluzione per trattare il prurito provocato dalle punture di insetti, ma anche orticarie e scottature solari. È possibile applicare l'acqua di amamelide direttamente sull'area irritata servendosi di un batuffolo di cotone.

Inoltre, si possono combinare i due rimedi visti finora per preparare l'impasto col bicarbonato di sodio usando l'acqua di amamelide.

Lavanda

Utilizzando un batuffolo di cotone, applicare l'olio essenziale di lavanda direttamente sul punto in cui si avverte il fastidio. Questo metodo dovrebbe alleviare anche i pruriti più intensi.

Limone

Uno dei problemi più grandi derivanti dalle punture d'insetto è che non si può fare a meno di grattarsi, e questo può portare allo sviluppo di infezioni.

Se il prurito proprio non ne vuole sapere di sparire, provare a tagliare un limone a metà e strofinare la zona irritata con la polpa dell'agrume. In questo modo non si avranno infezioni causate dai graffi delle unghie, e allo stesso tempo si lenirà il prurito e diminuirà il rossore. Il limone funge anche da repellente per altri gli insetti.

Sali di Epsom

Se si ha il corpo completamente ricoperto da punture, è meglio fare direttamente un bagno con i sali di Epsom. Oltre a essere molto rilassante (Leggi anche: Rilassare i muscoli e alleviarne i dolori con i sali di Epsom), questo rimedio aiuta il corpo a espellere le tossine iniettate dagli insetti e quindi neutralizza le irritazioni. Basta riempire la vasca di acqua calda e sciogliervi dentro circa 200 gr di sale di Epsom.

 

Potrebbe interessarti anche:

Evitare le punture di zanzara con rimedi naturali

Come preparare uno spray naturale anti-zanzara

Commenti e opinioni

Per dire la tua, puoi effettuare il login con uno dei seguenti account oppure compilare il modulo qui sotto:

           


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per non perdere gli aggiornamenti puoi seguirci su: