10 Ottobre 2014

Alimenti che aiutano ad aumentare il testosterone

L'alimentazione è uno dei modi migliori per aumentare i livelli di testosterone, un ormone presente sia nei soggetti maschili sia in quelli femminili, anche se nelle donne viene riconvertito per la maggior parte in estrogeni. Gli alimenti per accrescere il testosterone sono soprattutto cibi ricchi di zinco, vitamine A, B6, C, D, E, e acidi grassi essenziali omega-3.

Alimenti per aumentare il testosterone: zinco

Gli alimenti a elevato apporto di zinco sono utili per convertire gli estrogeni in testosterone, evitando inoltre il verificarsi del procedimento inverso, ovvero la trasformazione del testosterone in estrogeni. I cibi ricchi di zinco sono soprattutto: ostriche, yogurt, formaggio, fagioli, manzo, carni bianche come tacchino, semi di zucca e, in quantità ridotte, anche germe di grano, lenticchie, mandorle e semi di girasole. Si consiglia di non eccedere con il consumo di carne poiché è altamente infiammatoria; inoltre un'assunzione eccessiva di proteine può diminuire i livelli di testosterone.

Cibi per aumentare il testosterone: beta-carotene (vitamina A)

Il precursore della vitamina A, ovvero il beta-carotene, aiuta ad aumentare la produzione di testosterone, contribuendo al contempo alla diminuzione della presenza di estrogeni. Gli alimenti che contengono maggiori quantità di carotenoidi sono: carote, patate dolci, pomodori, zucche, mango, meloni, olio di fegato di merluzzo, verdure a foglia verde scuro, peperoni rossi, verdi e gialli, e broccoli.

[Potrebbe interessarti: Alimenti Ricchi Di BetaCarotene]

Cibi per aumentare il testosterone: vitamina B6

La vitamina B6 è necessaria per la regolazione e per la produzione degli ormoni steroidei androgeni, di cui il principale è il testosterone. Questa vitamina si trova in prodotti provenienti sia dal mondo animale sia da quello vegetale. Di solito, negli animali vi è una maggiore presenza di piridossamina e piridossale fosforilati, mentre nei vegetali c'è più piridossina.

Alimenti per aumentare il testosterone: vitamina C

La vitamina C riveste un ruolo significativo nella omeostasi ormonale, contribuendo a mantenere stabile l'equilibrio degli ormoni nel corpo umano. La vitamina C migliora le difese immunitarie, combattendo efficacemente gli ormoni dello stress. Questi ormoni, in particolar modo il cortisolo, contrastano l'attività protettiva del sistema immunitario, e risultano dannosi anche per la produzione di testosterone. Tra gli alimenti abbondanti in vitamina C troviamo: kiwi, agrumi, ciliege, acerola, fragole, peperoni, vegetali a foglia verde scuro, e pomodori.

[Potrebbe interessarti: Alimenti Ricchi Di Vitamina C]

Cibi per aumentare il testosterone: vitamina D

In uno studio pubblicato sulla rivista European Journal of Endocrinology, i ricercatori hanno scoperto che bassi livelli di testosterone negli uomini sono legati a una carenza di vitamina D. Un altro studio apparso sulla rivista Hormone and Metabolic Research ha evidenziato che i soggetti di sesso maschile in sovrappeso, dopo essere stati sottoposti a un programma di dimagrimento e aver ricevuto la vitamina D per un anno, hanno mostrato significativi aumenti dei livelli di testosterone; mentre in coloro che hanno ricevuto il placebo non sono stati riscontrati cambiamenti importanti.

Per accrescere i livelli di vitamina D, il nostro corpo necessita di esporsi ai raggi solari. Si consiglia pertanto un'esposizione quotidiana al sole di circa un quarto d'ora. La vitamina D è presente in piccole quantità anche all'interno di diversi cibi: latticini, tuorlo d'uovo, pesci grassi come tonno e salmone, e verdure a foglia verde.

[Potrebbe interessarti: Verdure A Foglia Verde: Quali Sono Le più Ricche Di Antiossidanti]

Alimenti per aumentare il testosterone: vitamina E

Proprio come la vitamina C, anche la vitamina E è uno degli antiossidanti naturali per eccellenza, necessaria per contrastare i radicali liberi e facilitare l'anabolismo muscolare inibendo il cortisolo. La vitamina E inoltre migliora la fertilità nell'uomo, favorendo la produzione degli spermatozoi, e stimolando altresì l'aumento del testosterone.

La vitamina E è presente in particolar modo nei vegetali come semi oleosi e oli ricavati da essi (arachidi, mais e girasole), frutta secca tra cui noci, nocciole e mandorle, cereali, germe di grano, fagioli, asparagi, verdure a foglia verde, e piselli.

[Potrebbe interessarti: Alimenti Che Contengono Più Vitamina E]

Alimenti per aumentare il testosterone: omega-3

Tra gli alimenti più ricchi di omega-3 troviamo: frutta con guscio, semi oleosi come semi di zucca, semi di girasole, semi di lino tritati, e semi di chia, oli vegetali, pesci grassi come sgombro, sardine, tonno e salmone, broccoli e vegetali a foglia verde.

[Potrebbe interessarti: Vegetali Ricchi Di Omega-3]

Oltre a un'alimentazione ricca dei nutrienti sopra citati, un altro elemento fondamentale che non deve mancare mai è l'acqua, necessaria per le funzioni vitali dell'organismo. Soprattutto chi si allena dovrebbe fare in modo che il corpo risulti sempre ben idratato poiché la disidratazione tende a causare una riduzione della produzione di testosterone.

In caso si soffra di obesità, un primo passo per aumentarne la produzione di testosterone con la dieta è quello di riportare il corpo al proprio peso forma, senza però eccedere nel dimagrimento. In questo caso, è consigliato rivolgersi a un medico o a uno specialista per avere consigli su come ridurre il proprio peso in modo salutare.

Commenti e opinioni