15 Marzo 2017

La Birra Fa Ingrassare O Semplicemente Gonfiare La Pancia?

Molti consumatori di birra si chiedono spesso se la birra faccia ingrassare o meno, in particolare nella zona della pancia. Non è un caso se si usa dire "pancia da birra". Ma quanto c'è di vero in tutto ciò? La birra fa davvero ingrassare o fa solamente gonfiare la pancia? Fa bene o fa male alla salute? In questo articolo, tenendo conto di diverse prove scientifiche, cercheremo di capire meglio se e come la birra può aumentare il grasso corporeo e il girovita, e causare danni alla salute.

Cos'è la birra?

La birra è una bevanda alcolica a base di malto d'orzo (e/o di altri cereali) fatto fermentare con il lievito. Viene aromatizzata con il luppolo, il quale rappresenta un'ottima aggiunta dato che è amaro, bilanciando così la dolcezza degli zuccheri derivanti dal malto dell'orzo o degli altri cereali usati nella preparazione della birra (come l'avena, la segale, il farro, il frumento, il mais, il riso, e altri). Alcune varietà di birra sono anche aromatizzate con frutta o con erbe e spezie.

A grandi linee, il processo di produzione della birra, o birrificazione, può essere riassunto in 8 fasi:

1. Maltificazione o maltazione: l'orzo e/o gli altri cereali vengono messi a macerare nell'acqua per alcuni giorni. Dopodiché, segue la germinazione in un ambiente ben aerato. Tale processo si conclude dopo circa una settimana con l'essiccazione o la tostatura.

2. Macinazione e ammostamento: i cereali maltati vengono prima macinati e poi immersi in acqua calda così da favorire il rilascio dei loro zuccheri. In questo modo si ottiene il cosiddetto mosto.

3. Filtrazione: la parte liquida viene separata da quella solida.

4. Cottura (ebollizione): il mosto filtrato viene ora bollito. In questa fase si aggiunge anche il luppolo, che conferisce alla birra il suo caratteristico sapore amaro.

5. Fermentazione: al mosto raffreddato si aggiunge del lievito per agevolare il processo di fermentazione, in cui gli zuccheri del mosto vengono convertiti in alcol e anidride carbonica.

6. Pastorizzazione (non sempre): è un procedimento necessario per aumentare la conservazione della birra, per cui la bevanda viene riscaldata fino a una temperatura di circa 60 °C in modo da eliminare alcuni microrganismi. Il processo di pastorizzazione non è obbligatorio. La birra non pastorizzata si definisce cruda.

7. Filtraggio: dopo queste fasi, alcune birre possono essere filtrate per eliminare residui.

8. Imbottigliamento: infine, si arriva all'imbottigliamento o all'infustamento.

La gradazione alcolica della birra può variare, ma generalmente è compresa tra il 4 e il 6%. Tuttavia, possono esserci birre con un tasso alcolico molto basso, fino allo 0,4-0,5%, e sono considerate analcoliche. In Italia, una birra può essere etichettata come "analcolica" se ha un titolo alcolometrico inferiore all'1,2%. Di contro, possono esserci anche birre eccezionalmente forti, con un grado alcolico del 40%.

Le birre vengono categorizzate essenzialmente in: ale, stout, mild, birra di frumento, e lager. Le birre lager sono le più diffuse e conosciute, ma in realtà in questa categoria vengono raggruppati anche altri stili di birra meno noti. Lo stile di una birra dipende da diversi fattori, tra cui i tempi di fermentazione e gli aromi utilizzati nel processo di produzione, la gradazione alcolica, il colore, il sapore, le origini, e altre caratteristiche.

Valori nutrizionali della birra

Il valore nutrizionale di una birra varia in base al tipo. Tuttavia, a titolo di esempio, riportiamo i valori nutrizionali di una normale birra da 355 ml con un grado alcolico di circa il 4%:

  • Calorie: 153
  • Alcol: 14 grammi
  • Carboidrati: 13 grammi
  • Proteine: 2 grammi
  • Grassi: 0 grammi

La birra contiene altresì minime quantità di micronutrienti, tra cui sodio, potassio e magnesio. Tuttavia, non può essere considerata come una buona fonte di tali nutrienti dato che si avrebbe bisogno di bere grandi quantità di birra per soddisfare le esigenze quotidiane dell'organismo umano.

È importante notare che le birre con una gradazione alcolica più elevata contengono anche più calorie poiché l'alcool apporta circa 7 Kcal per grammo. Questo valore è superiore a quello dei carboidrati e delle proteine (4 calorie per grammo), ma inferiore a quello dei grassi (9 calorie per grammo).

3 modi in cui la birra può far ingrassare

Alcuni studi hanno dimostrato che bere birra può aumentare il grasso corporeo, in particolare quello accumulato sulla pancia, in vari modi: introducendo più calorie; impedendo al corpo di bruciare efficacemente i grassi; aumentando l'apporto di fitoestrogeni. Vediamo più nel dettaglio i 3 motivi principali per cui la birra può far ingrassare.

1. La birra aumenta l'assunzione di calorie

Considerando che la birra è una bevanda, contiene molte calorie, anche se generalmente non raggiunge mai i livelli delle bibite analcoliche zuccherate. È comunque molto facile aumentare l'apporto calorico quando si beve qualsiasi bevanda contenente zuccheri poiché il senso di sazietà non viene compensato allo stesso modo del cibo.

Inoltre, alcuni studi hanno constatato che bere alcol può aumentare l'appetito nel breve termine, portando a mangiare di più di quanto si farebbe normalemnte [1].

È stato altresì dimostrato che le persone non sempre compensano le calorie derivanti dagli alcolici mangiando meno cibo [2, 3].

Ciò significa che bere birra regolarmente può di certo contribuire ad aumentare l'apporto calorico nella propria dieta.

2. La birra può ostacolare l'eliminazione del grasso corporeo

Bere alcol può rallentare la combustione del grasso nel corpo perché l'organismo va a dare la priorità al metabolismo dell'alcool invece che ad altre fonti di energia, tra cui il grasso immagazzinato. In teoria, bere alcolici regolarmente potrebbe contribuire a un aumento del grasso corporeo.

In realtà, gli studi che hanno esaminano questo aspetto sono giunti a conclusioni contrastanti. Nel lungo termine, bere birra regolarmente ma in quantità moderate, in porzioni inferiori a 500 ml al giorno, non sembra portare a un aumento del peso corporeo o del grasso della pancia [4]. Tuttavia, bere birra in quantità maggiori a 500 ml al giorno può causare un aumento del grasso addominale e del peso corporeo [5].

3. La birra contiene fitoestrogeni

Il luppolo è ricco di fitoestrogeni, composti vegetali che riescono a imitare o a modulare l'azione degli estrogeni nel corpo [6]. Proprio per via dei fitoestrogeni, il luppolo nella birra potrebbero portare ad alterazioni ormonali negli uomini, aumentando così il rischio di immagazzinare il grasso nella pancia.

Tuttavia, anche se è possibile che gli uomini che bevono birra regolarmente sono esposti a livelli più alti di fitoestrogeni, non è ancora ben chiaro se e come questi composti vegetali possono influenzare il peso corporeo o il grasso accumulato sulla pancia [5].

La birra può davvero causare un aumento del grasso addominale?

L'adipe che si accumula sullo stomaco è il tipo di grasso più pericoloso per la salute. Il grasso viscerale è metabolicamente attivo, il che significa che può interferire con gli ormoni del corpo. Ciò può alterare alcune funzioni dell'organismo e aumentare il rischio di malattie come la sindrome metabolica, il diabete di tipo 2, le patologie cardiache e il cancro [7, 8].

Alcuni studi hanno collegato l'elevata assunzione di bevande alcoliche, tra cui anche la birra, a un accrescimento del rischio di aumento del grasso addominale [9].

In una ricerca durata circa un anno (1999-2000) e pubblicata nel 2007, è stato visto che gli uomini tra i 25 e i 74 anni che consumavano più di tre drink alcolici al giorno avevano l'80% di probabilità in più di sviluppare grasso sulla pancia rispetto a coloro che bevevano con moderazione [10].

È interessante notare che altri studi suggeriscono che bere birra in quantità moderate (meno di 500 ml) al giorno non presenta questo rischio di accumulo di grasso della pancia [4, 5, 11].

Tuttavia, questa differenza può essere dovuta a diversi fattori. Per esempio, è molto probabile che le persone che bevono quantità moderate di birra hanno anche uno stile di vita più sano rispetto a coloro che ne consumano quantità maggiori [4].

Gran parte degli studi dimostra che il consumo di birra è collegato a un aumento del peso corporeo, e conseguentemente anche della circonferenza della vita. Ciò indica che bere birra non porta specificamente a mettere peso sulla pancia, ma a ingrassare complessivamente, e quindi anche nel giro vita [12].

Inoltre, tra le persone che bevono birra, il rischio di aumento di peso corporeo potrebbe essere superiore in coloro che sono già in sovrappeso rispetto ai soggetti normopeso [13].

In generale, più si beve, più alti sono i rischi di aumentare di peso e sviluppare la cosiddetta pancia da birra [5, 14].

Gli uomini possono ingrassare più facilmente delle donne

Il legame tra l'aumento di peso corporeo e l'assunzione di bibite alcoliche è più marcato negli uomini rispetto alle donne. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che i soggetti di sesso maschile tendono a bere più delle donne; con ogni probabilità fino a tre volte di più [4, 15, 16, 17].

Un altro motivo per cui gli uomini sono più portati a mettere su la pancetta da birra è dovuto all'effetto dell'alcool sul testosterone. Bere bevande alcoliche, come la birra, può abbassare i livelli di questo ormone [18, 19, 20].

Questo aspetto non va sottovalutato poiché è stato dimostrato che bassi livelli di testosterone possono portare a un aumento del peso corporeo, in particolare intorno alla pancia [21, 22, 23, 24]. Basta pensare che il 52% degli uomini obesi presenta una carenza di testosterone [25].

Oltre alla birra, ci sono altri alcolici che fanno ingrassare?

La birra è tra le bevande alcoliche che più facilmente fanno ingrassare, in particolare la pancia. Il motivo principale è l'eccesso di calorie che può apportare alla dieta.

Gli altri tipi di alcolici, come i superalcolici e il vino, anche se a pari quantità possiedono generalmente più calorie della birra, in realtà vengono consumati in porzioni più ridotte rispetto a quest'ultima. Ciò significa che presentano meno probabilità di causare un aumento di peso corporeo e di grasso della pancia.

Vari studi hanno dimostrato che la quantità di alcol che si beve e la frequenza con cui si consuma possono giocare un ruolo molto importante sull'aumento di peso e del girovita. Per esempio, uno dei comportamenti più a rischio per lo sviluppo della pancia da birra è rappresentato dalle abbondanti bevute in un unico giorno. Diverse ricerche hanno dimostrato che bere più di quattro bevande alcoliche alla volta può aumentare il rischio di accumulare grasso sulla pancia, indipendentemente dalla tipologia di alcool [14, 26, 27, 28].

Nello specifico, uno studio ha rilevato che chi beve una bevanda alcolica al giorno, evitando le cosiddette "abbuffate alcoliche" in un unico giorno, presenta meno quantità di grasso corporeo immagazzinato rispetto a coloro che generalmente bevono meno durante la settimana ma poi fanno le abbuffate di alcol in un unico giorno [26].

Come eliminare la pancia da birra

Il modo migliore per sbarazzarsi della cosiddetta pancia da birra è attraverso una dieta sana ed equilibrata e l'attività fisica svolta regolarmente. Inoltre, se si bevono grandi quantità di birra e/o altri alcolici è chiaramente necessario limitarne il consumo o rinunciare del tutto all'alcol. È anche importante evitare le abbuffate alcoliche.

Purtroppo, non c'è una dieta perfetta per ridurre specificatamente il grasso della pancia. Tuttavia, stando ad alcune ricerche, le diete che contengono basse quantità di carni trasformate, bevande zuccherate e/o aromatizzate e cereali raffinati sono preferibili per ridurre il girovita [27, 28].

Quindi, se si vuole dimagrire e migliorare la salute, bisogna optare per una dieta nutriente ed equilibrata, con alimenti integrali, non trasformati, e privi di zucchero aggiunto [29, 30, 31].

[Potrebbe interessarti: Come Mangiare Per Dimagrire: 20 Consigli Nutrizionali]

L'esercizio fisico è un altro metodo efficace per dimagrire e perdere grasso sulla pancia. Sia le attività cardiovascolari (come la corsa, la camminata, il nuoto, la bicicletta) sia gli esercizi di resistenza e quelli ad alta intensità sono molto utili per scendere di peso e aumentare la massa muscolare. L'importante è scegliere attività fisiche che si ha intenzione di svolgere con regolarità, ed essere quindi costanti. Con il tempo e con un po' di pazienza e di dedizione, i risultati arrivano per tutti. Se non si ha idea di come iniziare a fare attività fisica, si consiglia di iscriversi in palestra e farsi seguire da un personal trainer, almeno per i primi tempi.

[Potrebbe interessarti: I Migliori Attrezzi Per Dimagrire]

In breve, per eliminare la pancetta da birra bisogna innanzitutto smettere di bere alcolici, o ridurne il consumo a un drink al giorno; fare esercizio fisico regolarmente; seguire una dieta sana ed equilibrata.

In conclusione, bere birra può causare un accrescimento generale del peso corporeo, per cui vi è un naturale aumento della pancia dato che il grasso tende a depositarsi soprattutto intorno al girovita. Non si tratta quindi semplicemente di gonfiore. Nel breve termine, è comunque naturale sentirsi gonfi se si beve molta birra per via del fatto che questa bevanda contiene anidride carbonica. Nel lungo termine, un consumo superiore a 500 ml di birra al giorno o le abbuffate alcoliche fanno ingrassare e causano anche altri problemi di salute. Su questo non c'è dubbio. Bisogna tenere a mente che più si beve, più alte sono le probabilità di aumento di peso. Per ridurre al minimo il rischio di accumulare grasso in eccesso, assicurarsi di mantenere il consumo di alcol entro i limiti raccomandati e di condurre uno stile di vita sano.

Commenti e opinioni