22 Febbraio 2015

Alimenti tonificanti: cibi che aiutano a tonificare la pelle

La pelle rilassata e cadente può essere dovuta a diverse cause tra cui una perdita consistente di peso, una gravidanza o semplicemente il naturale processo di invecchiamento. Oltre a ciò anche uno scarso tono muscolare può portare a un rilassamento cutaneo, per cui è sempre consigliato fare una regolare attività fisica. Per ridare elasticità e fermezza alla pelle si possono consumare alimenti dalle proprietà tonificanti, vediamo quali sono.

Alimenti ricchi di vitamina E

La vitamina E (tocoferolo) è uno degli antiossidanti naturali più importanti per la salute della pelle. È necessaria per combattere efficacemente i radicali liberi, che provocano ossidazioni e portano a un invecchiamento precoce della pelle. La vitamina E inoltre aiuta a proteggere la cute dai raggi ultravioletti, e la mantiene idratata più a lungo, migliorandone al contempo l'elasticità e il tono.

Gli alimenti contenenti vitamina E sono soprattutto i semi oleosi e gli oli da essi estratti: semi di girasole, semi di zucca, semi di lino (preferibilmente tritati per facilitarne l'assorbimento), semi di chia, semi di sesamo. Tra gli altri cibi troviamo frutta secca (mandorle, nocciole, arachidi, noci, pinoli), papaia, avocado, bietole, spinaci.

Cibi ricchi di Omega-3

Gli omega-3 sono acidi grassi essenziali utili per dare tono alla pelle. Secondo una ricerca condotta dalla Stanford University, in California, gli integratori di omega-3 (in particolare olio di borragine e olio di pesce) aiutano a migliorare l'elasticità della cute. Se tuttavia non si ha intenzione di ricorrere agli integratori, è bene mangiare alimenti ricchi di omega-3: frutta secca, semi oleosi, tofu, pesce grasso come halibut, tonno, salmone, sgombro.

Gli acidi grassi omega-3 aiutano a ridurre le infiammazioni della pelle e mantengono sane le membrane delle cellule. Gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 sono altresì utili per quelle pelli che mostrano particolare sensibilità al sole e per contrastare la psoriasi, secondo quanto dimostrato da uno studio condotto dall'Università del Maryland Medical Center.

Frutti di bosco

I frutti di bosco sono carichi di antiossidanti, in particolare antociani e vitamina C. Mangiare regolarmente more, mirtilli, lamponi, e fragole aiuta a mantenere la pelle levigata, più ferma e più morbida, perché questi antiossidanti, oltre a contrastare i radicali liberi, favoriscono la produzione di collagene, ovvero la proteina fondamentale per la costruzione dei tessuti del corpo, in primis la pelle.

Alimenti ricchi di vitamina C

La vitamina C è un antiossidante essenziale per combattere i radicali liberi, ed è altresì uno dei nutrienti fondamentali per la sintesi del collagene che, come abbiamo già detto, è la proteina più importante del tessuto connettivo. Quindi, per contribuire a tonificare la pelle, si possono mangiare cibi ricchi di vitamina C come peperoni, broccoli, cavoli, cavolfiore, lattuga, rucola, kiwi, agrumi, frutti di bosco, papaia, mango.

Cibi contenenti betacarotene

Il betacarotene è un pigmento giallo/arancio che appartiene alla categoria dei carotenoidi. Si tratta di un antiossidante indispensabile al corpo umano poiché è il precursore della vitamina A. Questa aiuta ad aumentare la disponibilità di collagene, che come sappiamo favorisce la salute della pelle e la tonifica. La vitamina A è inoltre necessaria per proteggere la cute e gli occhi dai dannosi raggi UV.

I cibi ricchi di beta-carotene sono: carote, peperoni, patate dolci, spinaci, broccoli, piselli, zucca, melone, albicocche, asparagi, fagiolini, mais giallo, uova.

Si sconsiglia l'integrazione di vitamina A poiché, a differenza di molte vitamine (come per esempio la vitamina C), non è idrosolubile (ovvero solubile in acqua), ma liposolubile (ovvero solubile nei grassi), e quindi un suo eccesso non sarà lavato via dall'organismo in modo corretto.

Idratazione

Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno è di vitale importanza per idratare correttamente tutti gli organi e garantirne così il corretto funzionamento. Dato che la pelle è l'organo più ampio ed esteso del nostro organismo, va da sé che necessita di abbondante idratazione per restare in salute e per mantenere l'elasticità e il tono desiderati.

Dieta tonificante

Abbiamo visto che gran parte degli alimenti che aiutano a tonificare la pelle sono vegetali ricchi di nutrienti antiossidanti. Un metodo per inglobare tutti questi alimenti all'interno di una dieta sana ed equilibrata è quello di seguire una cromodieta. La cromo-dieta è uno stile di alimentazione in cui è il colore a far da protagonista nelle scelte culinarie. Molti antiossidanti sono infatti dei pigmenti, ovvero l'arancio del betacarotene, il blu/viola degli antociani, il rosso del licopene, e così via. In pratica, ogni giorno bisogna cercare di mangiare vegetali colorati, includendo il più possibile diversi colori in modo da assicurarsi l'apporto di un numero variegato di antiossidanti. Inutile dire che maggiore è l'intensità del colore maggiore sarà il suo apporto antiossidante. Aggiungiamo che bisogna preferire alimenti genuini, soprattutto biologici.

Alimenti da ridurre o evitare

Diminuire l'apporto di caffeina poiché disidrata la pelle, e quindi la rende più flaccida e rugosa. In particolare, è bene sostituire tutte le bevande ricche di caffeina con acqua, succo di frutta puro, o acqua di cocco.

Inoltre, evitare o ridurre il consumo di alimenti infiammatori come carni rosse, grassi saturi, latticini, e prodotti preconfezionati. Questi cibi tendono a provocare infiammazioni e a contrastare gli effetti benefici degli antiossidanti, peggiorando la salute generale dell'organismo e quindi anche della pelle.

Mangiare correttamente è importante per la salute della pelle, e una pelle sana è naturalmente più elastica e tonica. Gli alimenti tonificanti devono comunque far parte di una dieta equilibrata affinché svolgano il loro compito alla perfezione, e soprattutto al fine di evitare carenze nutrizionali.