08 Novembre 2013

Erbe e spezie in cucina: guida su come utilizzarle

Le erbe e le spezie utilizzate in cucina aiutano ad aggiungere sapore e colore alle proprie ricette. Si possono usare quasi tutte le parti delle piante, dai semi ai fiori, alle foglie e alle radici. Di seguito, daremo una guida semplice e concisa delle piante erbacee che si possono utilizzare in cucina e dei loro benefici.

► Benefici per la salute

1. Aglio, semi di lino, fieno greco e lemongrass contribuiscono a ridurre il colesterolo;

2. L'aglio è utile altresì per le persone che soffrono di pressione alta;

3. Aglio, cipolla, semi di lino e zenzero sono utili per inibire la formazione di coaguli di sangue;

4. Fieno greco, semi di lino, cannella, aglio, cipolla, foglie di alloro, chiodi di garofano, cumino e curcuma migliorano le funzioni dell'insuilina, tenendo sotto controllo il tasso di glucosio nel sangue;

5. Aglio, cipolla, erba cipollina, porro, menta, basilico, origano, salvia, timo, rosmarino, prezzemolo, semi di lino, zenzero, curcuma, aneto, sedano, coriandolo, finocchio, cumino, e anice aiutano a prevenire e a combattere diverse forme di cancro;

6. La maggior parte delle erbe, in particolare rosmarino, salvia, origano, timo e cipolle, possiedono elevate proprietà antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi e ridurre le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) o colesterolo cattivo. Possiedono inoltre proprietà anti-infiammatorie e anti-tumorali.

► Cucinare con le erbe: combinazioni alimentari

Basilico: pesto, salsa di pomodoro, zuppa di pomodoro, succo di pomodoro, patate, gamberi, carne, pollo e pollame, pasta, riso, ricette a base di uova;

Foglie d'alloro: minestre, stufati, carne marinata, pollame, crostacei, pomodoro, curry;

Erba cipollina: insalata, pollo, zuppe, piatti a base di formaggio, uova, maionese, vinaigrette;

Coriandolo: piatti asiatici, patatine fritte, curry, zuppe, insalate, frutti di mare, guacamole;

Aneto: insalate, salse, pesce, panna acida, formaggio, patate, finocchio, ripieni, salse, frutti di mare;

Aglio: minestre, salse, pasta, carne, pollo, frutti di mare, pesto, condimenti per insalata, pane, pizza;

Zenzero: torte, biscotti, salse, zuppe, piatti asiatici;

Lemongrass: piatti asiatici, patatine fritte, curry, pesce, zuppe, tè;

Maggiorana: carne, pesce, uova, formaggi, pizza;

Menta: bevande, carne, yogurt, dolci, salse, piatti a base di verdure, insalate;

Origano: formaggi, uova, salsa di pomodoro, pizza, carne, ripieni, pane, pasta;

Prezzemolo: pesto, piatti a base di uova, pasta, risotti, insalate, burro, salse, frutti di mare, piatti a base di verdure;

Rosmarino: pesce, carne, pane, salse, minestre, carne marinata;

Salvia: ripieni, piatti a base di pomodoro, piatti a base di formaggio;

Dragoncello: pesce, uova, condimento per insalate, salse (in particolare la salsa bernese), e carne alla griglia;

Timo: zuppe, pane, pollame, stufati, ripieni, formaggi, maionese, senape, aceto.

► Consigli per cucinare con le erbe

Le erbe secche sono di solito più saporite di quelle fresche. Come regola generale, un cucchiaino di erbe secche equivale a quattro cucchiaini di quelle fresche.

Se si utilizzano regolarmente le erbe, è bene legarle in un mazzetto creando un bouquet garni da tenere sempre a portata di mano in cucina. I bouquet garni sono spesso composti da alloro, timo e prezzemolo, ma si possono aggiungere tutte le erbe che si vogliono. Nel paragrafo successivo, daremo alcune idee per preparare degli ottimi bouquet garni aromatici.

Alcune erbe, come il rosmarino e il prezzemolo, conservano il loro sapore anche durante la cottura quindi possono essere aggiunti sin dall'inizio alle proprie ricette.

Il sapore delle erbe svanisce con il passare del tempo, quindi si consiglia di non conservarle a lungo tempo. Massimo 12 mesi.

Le erbe essiccate vendute per intero, ovvero con gambo e foglie, tendono ad avere un sapore più forte rispetto alle foglie vendute separatamente in sacchetti.

► Combinazioni di erbe

Le seguenti combinazioni di erbe possono essere utili per preparare dei bouquet garni da utilizzare nelle proprie ricette culinarie:

Basilico, erba cipollina, peperoncino, aglio, origano;

Foglie di alloro, prezzemolo, timo, aglio, origano, maggiorana;

Peperoncino, coriandolo, aglio, lemon grass, menta, origano;

Erba cipollina, basilico, aglio, dragoncello;

Aneto, erba cipollina, aglio, prezzemolo, dragoncello;

Aglio, basilico, rosmarino, salvia, finocchio, peperoncino, coriandolo;

Origano, basilico, prezzemolo, erba cipollina, timo, alloro, peperoncino;

Salvia, rosmarino, aglio, maggiorana;

Timo, alloro, prezzemolo, aglio, rosmarino.

► Cose da ricordare

Le erbe aromatiche sono piante erbacee che aggiungono sapore e colore a tutti i tipi di piatti. In cucina, non bisogna aver paura di sperimentare nuove combinazioni per le proprie ricette. È necessario però fare attenzione a scegliere erbe sicure, che non provocano quindi malori.

Le erbe fresche possiedono generalmente un sapore più delicato, quindi è bene aggiungerle alle proprie ricette durante gli ultimi minuti di cottura.

Commenti e opinioni