17 Dicembre 2012

Alimenti per aumentare la resistenza

Attraverso uno stile di vita e una dieta equilibrati è possibile migliorare e aumentare la propria resistenza. Di seguito, vedremo alcuni tra gli alimenti migliori da poter inserire nella propria alimentazione per accrescere l'energia e la resistenza in modo naturale.

Quinoa

La quinoa è uno pseudocereale conosciuto soprattutto per il suo elevato profilo nutrizionale e per la sua facile digeribilità dovuta all'assenza di glutine. Questo prodotto veniva utilizzato già dalle antiche popolazioni sudamericane, tra cui gli Incas, come rimedio energetico naturale per aumentare la capacità di resistenza dei loro guerrieri, permettendo loro di correre per lunghe distanze ad altitudini elevate. La quinoa è ideale per accrescere la resistenza perché ricca di nutrienti quali proteine complete, con tutti i 9 aminoacidi essenziali, fosforo, magnesio, ferro, manganese, zinco, calcio e potassio. La quinoa inoltre ha un gusto molto gradevole che ricorda quello della nocciola, è anche un po' croccante e cuoce molto velocemente, in 10-15 minuti.

Crema di mandorle o di arachidi

La crema di mandorle e il burro di arachidi sono degli ottimi energetici, a patto che siano al 100 per cento naturali e senza additivi. La crema di mandorle contiene proteine, calcio, fibre, magnesio, acido folico, potassio, vitamina E e acidi grassi essenziali omega-3.

Anche il burro di arachidi (che sia completamente costituito da arachidi e senza grassi idrogenati) è un buon alimento per dare resistenza perché ricco di proteine e grassi che rallentano il rilascio dei carboidrati, e quindi mantengono un livello ottimale di zuccheri nel sangue. In questo modo, si fornisce un apporto energetico più duraturo.

Una fetta di pane integrale con sopra spalmato della crema d'arachidi o di mandorle è uno spuntino perfetto energetico perché alle proprietà di tali creme si vanno a combinare anche i carboidrati complessi dei cereali integrali.

Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde, tra cui cavoli e bietole, dovrebbero essere tra i primi alimenti che costituiscono la dieta di uno sportivo perché ricchi di sostanze nutritive vitali per le prestazioni atletiche: vitamina C, calcio, ferro, magnesio, zinco e molti altri nutrienti necessari per il corretto funzionamento degli organi interni. In particolare, il ferro è necessario per lo sviluppo dei globuli rossi, i quali trasportano l'ossigeno ai muscoli.

Avena

I cereali d'avena sono un'altra grande fonte di carboidrati complessi, ideali prima di un lungo allenamento. Per questo motivo, una bella tazza di fiocchi d'avena al mattino forniscono la giusta carica per gran parte della giornata. Tali cereali si possono combinare con mele, pere, frutta secca, sciroppo d'acero, un pizzico di cannella, fragole, banane e altri alimenti.

Cacao puro

Il cacao puro è uno dei cibi con il più elevato livello di antiossidanti, ed è altresì un'ottima fonte di ferro. Come già detto, il ferro è un minerale necessario per lo sviluppo dei globuli rossi, a loro volta importanti per il trasporto dell'ossigeno ai tessuti, e quindi ai muscoli.

Legumi

A proposito di ferro, i legumi sono tra i vegetali che ne contengono di più. Inoltre, i legumi sono ricchi di proteine, utili per rallentare il processo di assimilazione dei carboidrati, e quindi fornire un rilascio prolungato di energia.

Salmone

Oltre a essere ricco di proteine, il salmone è una grande fonte di acidi grassi essenziali omega 3. Tali grassi aiutano a mantenere sano il sistema cardiovascolare, alleviare le infiammazione, rafforzare il sistema immunitario, e stimolare il trasporto di ossigeno ai muscoli.

Canapa

La canapa è uno dei vegetali con il più alto apporto di proteine, ed è inoltre ricca di omega 3. Solitamente, la forma migliore per assumere la canapa è proprio sotto forma di farina, che può essere aggiunta a quella normale nella preparazione di dolci, pane, e altre ricette. Per un aiuto proteico, è possibile sciogliere un paio di cucchiai di farina di canapa in un bicchierone d'acqua. In questo modo, otteniamo un ottimo integratore proteico naturale e dal gusto neanche tanto sgradevole dato che somiglia vagamente a quello delle arachidi. La canapa è inoltre diffusa sotto forma di semi oppure di olio, anch'essi molto utili per arricchire i propri piatti o frullati.

Maca

La maca (Lepidium peruvianum) è una pianta erbacea originaria delle Ande peruviane. È un buon ricostituente naturale efficace per migliorare le capacità mentali e fisiche. In Italia, è possibile acquistare la maca sotto forma di compresse, fiale oppure in polvere. L'ideale sarebbe consumare la radice di maca come ortaggio, ma da noi non è possibile quindi bisogna necessariamente acquistarla come integratore. La maca, oltre a essere ricca di carboidrati, proteine, vitamine e microelementi, è un potente adattogeno, il che significa che ha la capacità di equilibrare e stabilizzare l'organismo in base alle sue necessità. Prima di ricorrere a integratori di maca, si ricorda che è meglio parlarne con il proprio medico.

Frutta e verdura

In generale, è necessario consumare quotidianamente almeno cinque porzioni di frutta e verdura, preferibilmente di stagione. Questi alimenti contengono vitamine, minerali e nutrienti necessari per il benessere psico-fisico, e quindi anche per aumentare l'energia e la resistenza, per questo motivo non devono mai mancare nella propria dieta.

Commenti e opinioni