18 Giugno 2012

I cibi che facilitano e migliorano il sonno

L'incapacità di dormire può interferire in maniera molto negativa con la qualità della propria vita.

In alcuni casi, i problemi legati al sonno sono dovuti a particolari periodi di stress o a determinate situazioni, mentre in altri casi, le difficoltà ad addormentarsi sono causate da vere e proprie patologie psicologiche che necessitano l'intervento di uno specialista.

Spesso accade che l'incapacità di prendere sonno sia legata al cibo ingerito prima di andare a letto. Per cui, se si mangia troppo e male, si avrà più difficoltà ad addormentarsi. Tuttavia, esistono anche alimenti in grado di conciliare il sonno e migliorarne la qualità.

Alcuni cibi infatti aumentano la produzione di serotonina nell'organismo e aiutano a dormire. Questi alimenti sono: frutta ad alta concentrazione di carboidrati come mele, pere, banane; cracker, pane e cereali integrali.

In realtà, la maggior parte degli alimenti con elevato contenuto di carboidrati produce una sensazione di sonnolenza. Questo perché i carboidrati aumentano rapidamente i livelli di insulina nel sangue. Al crescere dei livelli di insulina cresce anche il triptofano, l'aminoacido che produce la serotonina. La serotonina è ben nota per le sue capacità di regolare il sonno, donando una sensazione di calma e benessere.

Altri cibi consigliati sono la carne di tacchino e le noci. Anche gli alti livelli di proteine ​​e grassi nelle carni bianche e nelle noci contribuiscono, seppur in maniera più lenta rispetto ai carboidrati, ad alzare il tasso di insulina nel sangue. Il consiglio è quello di mangiare questi cibi 4 ore prima di coricarsi affinché possano agire positivamente sul sonno.

Il tradizionale rimedio del latte caldo prima di andare a letto ha una base scientifica. Il latte caldo funziona davvero. I latticini infatti sono una buona fonte di triptofano e aminoacidi, che il corpo converte in serotonina. E come sappiamo, l'aumento di serotonina ha un effetto calmante e rilassante.

Ovviamente, si ricorda che la caffeina, presente a livelli elevati in tè nero, cioccolata e caffè, può portare a disturbi del sonno. Evitare sempre di bere bevande contenenti caffeina alla sera, prima di andare a dormire.

 

Potrebbe interessarti anche:

Come svegliarsi al mattino senza sentirsi stanchi

Scegliere il giusto materasso

Mangiare per aumentare il metabolismo e perdere peso

Commenti e opinioni