30 Maggio 2012

Mangiare per aumentare il metabolismo e perdere peso

Uno dei modi migliori per perdere peso è quello di aumentare il metabolismo. Infatti, quando il tasso metabolico è più alto l'organismo riesce a bruciare più calorie e più velocemente.

Quindi, consumare cibi che accelerano il metabolismo è senza dubbio un modo semplice (e gustoso) per ridurre il grasso e aumentare l'energia.

Per aumentare il metabolismo sono necessari alimenti ricchi di proteine come uova, carni magre (pollo e tacchino), tofu e fagioli. Questi cibi aumentano la quantità di lavoro che l'organismo deve fare per digerire e, di conseguenza, danno una bella spinta al metabolismo.

Seguite questi utili consigli per aumentare il metabolismo mangiando:

1. Fare la colazione. A colazione si può mangiare qualsiasi cosa, ma cercate di mantenervi in salute mangiando cibi col giusto equilibrio di proteine, carboidrati e grassi:

In particolare, si consigliano fiocchi d'avena e yogurt, proprio perché possono accelerare il metabolismo grazie al loro buon contenuto di grassi e proteine. Si può anche aggiungere frutta secca come mandorle e noci (che forniscono grassi buoni e fibra). In questo modo si inizia davvero bene la giornata dando il giusto apporto energetico senza perdere di vista il proprio programma di perdita di peso, anzi cominciando ad aumentare il proprio metabolismo.

2. Spezzare i pasti. Suddividete i pasti in 4 o 6 piccole porzioni sane intervallate da altri 2 o 3 spuntini al giorno. Mangiare costantemente ogni paio d'ore durante il giorno aiuta ad aumentare il metabolismo.

Come break durante la mattinata, o durante il pomeriggio, si può mangiare frutta e soprattutto frutti di bosco, fragole, mirtilli. Questi sono ricchi di antiossidanti e aiutano ad accelerare il metabolismo attivando gli ormoni che bruciano i grassi. Inoltre si trovano facilmente anche sotto forma di barrette e quindi non è difficile infilarli in borsa e portarseli in giro o a lavoro.

Durante il giorno si possono bere bevande che includono la catechina e il tannino i quali si trovano in come il tè verde, quello bianco e l'Oolong. Oltre ad aumentare il metabolismo e a bruciare più calorie, gli antiossidanti contenuti in queste bevande sono conosciuti per le loro azioni anti-invecchiamento e di prevenzione contro le disfunzioni cardiache.

Dunque, il consiglio è quello di tenere sempre a portata di mano degli snack e una bevanda in modo da non rimanere più di 4 o 5 ore senza aver toccato niente. E poi in questo modo si impedisce di cadere nella tentazione di mangiare spuntini poco salutari come quelli dei distributori automatici.

3. Consumare cibo sufficiente a soddisfare il proprio organismo. Non mangiare cibo a sufficienza per sostenere il proprio corpo e far fronte alle attività quotidiane fa sì che il metabolismo rallenti. Quindi bisogna mangiare, poco e spesso.

Aggiungete ai pasti alimenti che contengono capsaicina come il peperoncino di Caienna e altri peperoncini rossi e verdi. Questi possono servire a stimolare il metabolismo nel breve periodo (in contrasto agli effetti più duraturi di cibi ad alto contenuto proteico) in quanto il corpo sarà spinto a lavorare per "rinfrescarsi" dopo aver assunto questi cibi piccanti.

4. Bilanciare i pasti. Non dimenticate mai di bilanciare la vostra dieta scegliendo cibi sani tra frutta e verdura, cereali, latticini e alimenti proteici. Inoltre, siate sempre sicuri di mangiare a sufficienza. Mangiare meno cibo può ridurre il metabolismo.

 

Leggi anche:

Eliminare il grasso sulla pancia mangiando cibi brucia-grassi

Dimagrire mangiando: I cibi ottimi per perdere grasso

Commenti e opinioni