14 Agosto 2015

Integratori consigliati in una dieta senza carne

Tutti i tipi di diete vegetariane sono accomunate da un elemento fondamentale: l'esclusione della carne. Quando i nutrienti della carne vengono a mancare, e non si riesce a sostituirli con l'alimentazione, è necessario il ricorso a integratori. Ricordiamo comunque che prima di assumere integratori di qualsiasi tipo bisogna sempre consultarsi con il proprio medico.

Proteine

Spesso le fonti vegetali di proteine risultano incomplete se assunte da sole, nel senso che non contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Chi non mangia la carne può decidere di consumare diverse fonti proteiche vegetali combinandole tra di loro; per esempio riso e piselli (cereali + legumi), pasta e fagioli (cereali + legumi), zuppe di legumi e cereali e così via. In alternativa si può integrare con proteine ​​in polvere come quelle del siero di latte (whey), quelle di soia e quelle di canapa.

Ferro

Il ferro è necessario per garantire un corretto trasporto di ossigeno alle cellule dell'organismo attraverso il flusso sanguigno. La carenza di ferro è conosciuta come anemia, e provoca stanchezza cronica a causa dei bassi livelli di ossigeno nel sangue. Fonti vegetali di ferro sono legumi, cereali integrali, semi di zucca, semi di sesamo, prugne secche, albicocche secche, frutta a guscio, alga spirulina. In alternativa, consigliarsi con il proprio medico per scegliere l'integratore di ferro ideale per sé.

Vitamina B12

Una delle vitamine più difficili da rintracciare nel mondo vegetale è la vitamina B12. Tale vitamina è parte delle vitamine del gruppo B ed è abbondante nel regno animale. Se non si mangia la carne, la vitamina B12 può essere reperita facilmente consumando uova e latticini, mentre piccole quantità sono presenti anche in prodotti per vegani come il miso.

In realtà, sulla vitamina B12 c'è molto da dire poiché anche gran parte di quella presente nei prodotti animali sembrerebbe derivare da cibi arricchiti con integratori di vitamina B12, che gli allevatori utilizzano per nutrire il loro bestiame.

Zinco

Lo zinco è un minerale traccia essenziale che si trova in ogni cellula del corpo. Tale minerale è molto presente nella carne rossa, nel pesce, nel pollo e nelle ostriche. Lo zinco è utile per favorire la divisione cellulare, la salute dei sistemi immunitario e riproduttivo nonché migliorare i sensi del gusto, della vista, e dell'olfatto, e tenere sotto controllo i processi di coagulazione del sangue, l'insulina e le funzioni della tiroide. Lo zinco si trova anche in fonti vegetali come legumi, cereali integrali, verdure, funghi e ortaggi. Dato che lo zinco proveniente da fonti vegetali si assorbe meno facilmente rispetto a quello derivante dalla carne, potrebbe essere necessaria un'integrazione di tale minerale.

Omega 3

Gli acidi grassi essenziali omega-3 favoriscono la salute cardiovascolare, migliorano la vista e le funzioni del cervello. Gli omega3 si trovano in numerose fonti vegetali tra cui soprattutto semi oleosi e oli da essi ricavati, frutta secca, e avocado. Gli Omega-3 sono presenti principalmente nel pesce grasso, come sgombro, aringhe, sardine e salmone. I vegetariani possono altresì ricorrere a integratori di olio di pesce oppure semplicemente accontentarsi delle fonti di origine vegetale.

Commenti e opinioni