22 Agosto 2014

Acque disintossicanti per purificare il corpo

Preparare un'acqua disintossicante è molto semplice, soprattutto in estate, quando si hanno sempre a disposizione diversi vegetali freschi di stagione, ottimi per la depurazione. Nel nostro caso utilizzeremo: anguria, cetriolo, limone, lime, e menta.

Prima di illustrare le ricette per realizzare le acque purificanti cerchiamo di capire come agiscono i vegetali che utilizzeremo nelle bibite.

L'anguria aiuta il corpo a eliminare le tossine grazie al suo contenuto di citrullina, un alfa aminoacido che aiuta il fegato e i reni a sbarazzarsi dell'ammoniaca. L'ammoniaca è un sottoprodotto delle proteine ​​che vengono bruciate dall'organismo per produrre energia e costruire i muscoli, ed è abbastanza dannoso per le nostre cellule.

Il cetriolo agisce allo stesso modo del cocomero dato che anch'esso contiene citrullina, anche se in quantità minori rispetto all'anguria.

Il limone e il lime aiutano a stimolare e a regolare il tratto digestivo (ecco perché sono così utili contro i bruciori di stomaco e l'eccesso di gas), stimolano e migliorano la produzione di bile. La bile è prodotta dal fegato e finisce nel piccolo intestino per abbattere i lipidi (grassi) che abbiamo consumato.

Le foglie di menta hanno un buon sapore rinfrescante, ma soprattutto contribuiscono a digerire in modo più efficace, migliorando il flusso di bile dal fegato alla cistifellea, al piccolo intestino. La menta inoltre aiuta a rilassare i muscoli dello stomaco in caso di crampi.

Infine non può mancare l'elemento essenziale del nostro drink disintossicante, ovvero l'acqua. Ricordiamo che l'acqua è alla base della vita e di tutte le funzioni del nostro organismo. L'acqua è l'elemento chiave per espellere le tossine e i rifiuti, facilitando il lavoro del fegato e dei reni.

Ingredienti per preparare le acque depurative

  • 1 o 2 litri di acqua, a seconda dell'intensità del gusto che si vuole ottenere;
  • 1 parte di anguria oppure 1 parte di cetriolo;
  • 1 limone oppure 1 lime;
  • Una manciata di foglie di menta fresca (circa 10-15);
  • Qualche cubetto di ghiaccio, se lo si desidera;

Indicazioni:

Per preparare il drink disintossicante con l'anguria e il lime, affettare a cubetti una buona quantità di cocomero, compresa la scorza, e mettere il tutto in una brocca o caraffa. Tagliare un succoso lime fresco a spicchi e aggiungerlo al cocomero insieme a una manciata di fragranti foglie di menta. Quindi versare 1-2 litri di acqua fresca, riempiendo la brocca fino alla cima. Coprire la caraffa. Lasciare macerare durante tutta la notte in frigo in modo che tutti i sapori si amalgamino per bene con l'acqua. Il giorno dopo, il drink è pronto per essere servito.

Lo stesso procedimento appena descritto può essere fatto sostituendo il cocomero con il cetriolo e il lime con il limone, oppure si possono combinare tutti gli ingredienti secondo il proprio gusto. Non aggiungere zucchero altrimenti le proprietà disintossicanti della bevanda verranno in gran parte vanificate.

Commenti e opinioni