16 Febbraio 2015

Succo di mela puro: proprietà e benefici

Il succo di mela puro, dal colore giallo e dal profumo intenso, è una bevanda gustosa e ricca di nutrienti antiossidanti come vitamine e sali minerali facilmente assorbibili, che possiedono diverse proprietà benefiche per l’organismo umano.

Come si ottiene il succo di mela

Il succo di mela, per dare reali vantaggi al corpo, deve essere puro, non arricchito con zucchero e privo di conservanti o additivi, che andrebbero inevitabilmente a corrompere la qualità della bevanda.

Per produrre un buon succo, vengono usate mele di diverse varietà, spesso provenienti da coltivazioni biologiche o integrate. Ciò che conferisce l'aroma al succo è la combinazione di vari elementi, fra i quali il giusto grado di maturazione della frutta prima della raccolta. Questo consente di ottenere una bibita dal sapore aromatico e non troppo acidulo.

Le mele devono essere lasciate macerare, prima di essere spremute mediante macchinari. Alcuni produttori sottopongono il succo a centrifugazione per chiarificarlo, e a filtrazione, per liberarlo dalle piccole impurità dovute ai residui di polpa. Diverse aziende, invece, preferiscono evitare questa operazione e imbottigliano il succo torbido. Questo consente di lasciare inalterate tutte le proprietà delle vitamine e dei sali minerali. Segue sempre una fase di pastorizzazione, che ne garantisce la lunga conservazione.

In Italia, la produzione di succo di mele avviene in prevalenza al nord, in Alto Adige, dove il clima è adatto alla coltivazione delle mele. Nel mondo, i più grandi produttori di questa bevanda sono la Polonia, la Germania, la Cina e gli USA.

Succo di mela puro: sostanze benefiche

Gli elementi nutritivi che rendono il succo delle mele così prezioso per la salute sono molteplici e comprendono sali minerali (potassio, fosforo, magnesio, boro), acido malico, acido citrico, pectine, vitamine A, B, C, PP, fibre, antiossidanti, polifenoli, e una minima parte di proteine.

L'assorbimento di tali nutrienti è molto veloce da parte del corpo perché non viene ostacolato dalle fibre (assenti nel succo ma presenti nella frutta), che inevitabilmente andrebbero a legarsi a parte di essi favorendone l'espulsione tramite le feci. Ciò significa che tutti gli elementi nutritivi contenuti nella bevanda sono immediatamente disponibili.

Succo di mela: benefici

Ogni elemento presente nel succo ricavato dalle mele svolge un’azione specifica su diversi organi. Di particolare importanza è la funzione antinfiammatoria e protettiva dell’acido malico e citrico sulle pareti intestinali. Queste sostanze si dimostrano eccellenti coadiuvanti nella digestione e nei casi di alcune malattie gastrointestinali, come per esempio la colite.

La ricchezza di antiossidanti e di polifenoli presente in un bicchiere di succo di mela contribuisce alla prevenzione di alcune patologie cardiovascolari e tumori, come hanno dimostrato diverse ricerche scientifiche, tra cui una pubblicata sulla rivista Planta Medica. I flavonoidi, in particolare, sono sostanze che agiscono anche nel rallentamento dell’invecchiamento cellulare e nella formazione delle rughe.

Alcuni studi americani sono stati svolti anche dall'Università di Massachusetts-Lowell per valutare gli effetti del succo di mela sulle demenze senili come l'Alzheimer; nello specifico la rivista scientifica American journal of Alzheimer's disease and other dementias, ha riportato che due bicchieri di succo di mela puro al giorno possono aiutare a migliorare gli effetti psicologici negativi che la progressione di queste malattie porta con sé, tra cui ansia, depressione, agitazione, dimostrandosi un efficace calmante e antidepressivo.

Un altro importante vantaggio del succo è dato dalle pectine, che aiutano a liberare il corpo dalle tossine, lo depurano e offrono benefici anche a polmoni e vie respiratorie.

Le vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, sono fondamentali per la salute dell’organismo. Tra le varie proprietà, sono da ricordare quelle digestive, calmanti, antistress, unitamente alla loro capacità di aumentare le difese immunitarie. La vitamina B, inoltre, aiuta a stabilizzare i livelli di colesterolo LDL e la glicemia, e rafforza unghie e capelli.

Il succo naturale di mela contiene molti sali minerali, tra i quali il boro, particolarmente prezioso per le ossa perché contribuisce all’assimilazione del calcio. La presenza di sali minerali fa inoltre del succo di mela una buona bevanda elettrolitica naturale indicata per gli sportivi, che la possono consumare sia durante sia dopo l'attività fisica per rimpiazzare i nutrienti persi con la sudorazione. Anche chi segue diete particolari per perdere peso può trarre vantaggio dal succo di mela, perché non è eccessivamente calorico e apporta sali diuretici. 

Usi del succo di mela in cucina

Questa bevanda è ottima da gustare fresca, al naturale oppure mista ad acqua, ma si presta altresì a diversi usi culinari. Il succo di mela è un valido ingrediente per preparare budini e torte, da utilizzare come dolcificante al posto dello zucchero, oppure per realizzare glasse per condire le proprie ricette. Il suo sapore lo rende indicato come base per cocktail analcolici alla frutta, ma è gustoso anche intiepidito con aggiunta di cannella e chiodi di garofano.

Succo di mela fatto in casa

Il succo di mela può essere preparato anche in casa, in modo semplice. È sufficiente tagliare a pezzi 1 kg di mele, stando attenti a togliere i semi che, se ingeriti in grandi quantità, risultano tossici, e farle cuocere in acqua fino a che si riducono in polpa. A questo punto, occorre filtrare il composto con un telo a maglie strette, cercando di estrarre bene tutto il liquido. Il succo va conservato in contenitori di vetro con tappo o bottiglie, avendo cura di sterilizzare i recipienti facendoli bollire per circa mezz’ora in una pentola.

Sebbene il succo di mela puro abbia diverse virtù, è consigliabile non eccedere nelle dosi. Generalmente, uno o due bicchieri al giorno sono sufficienti all'organismo per beneficiare dei suoi preziosi nutrienti e antiossidanti.

Commenti e opinioni