09 Aprile 2016

Dentifricio Sbiancante Fai Da Te: Ricetta Naturale

Una buona salute orale è fondamentale per migliorare anche il benessere generale dell'organismo nonché per evitare problemi come l'alitosi. Usare il giusto dentifricio aiuta molto a fare la differenza perché se questo contiene ingredienti tossici (e la maggior parte dei dentifrici convenzionali ne sono pieni) risulta pericoloso per la propria salute. Questo discorso vale ancora di più per i dentifrici sbiancanti, che spesso nascondono ingredienti aggressivi che danneggiano lo smalto dentale. Il migliore dentifricio sbiancante? È quello fai da te composto da sostanze non aggressive e naturali.

Ci siamo occupati più volte della salute della bocca e dei denti, proponendo diverse ricette fai da te come l'oil pulling, lo sbiancamento dei denti con il carbone attivo vegetale, e molti altri consigli per l'igiene orale.

Oggi vogliamo condividere una ricetta fai da te per realizzare un dentifricio naturale sbiancante efficace e semplice da preparare. Questo dentifricio sbiancante risulta ancora più valido se combinato (non allo stesso momento) alla pratica dell'oil pulling e/o al carbone vegetale.

Ingredienti per il dentifricio sbiancante fai da te

  • ¼ di tazza di carbonato di calcio in polvere finissima
  • ¼ di tazza di olio MCT (dall'inglese Medium Chain Triglycerides), ovvero l'olio composto da trigliceridi a catena media
  • 3 cucchiai di xilitolo in polvere
  • 1-2 gocce di olio essenziale di menta piperita (opzionale)

Suggerimenti

L'olio MCT è un olio solitamente ricavato dall'olio di cocco, che è ricco di acidi grassi a catena media; tuttavia, si sconsiglia di usare l'olio di cocco per fare il dentifricio poiché questo tende a indurirsi a temperature inferiori ai 23-24°C. Scegliamo dunque l'olio MCT perché ha le stesse proprietà battericide e sbiancanti dell'olio di cocco ma non solidifica.

Per quanto riguarda invece lo xilitolo, questo edulcorante risulta naturalmente un po' grossolano, per tale motivo si può usare un frullatore in modo da ottenerne una polvere.

Il carbonato di calcio, seppure naturale, è pur sempre una sostanza abrasiva, perciò è necessario scegliere una polvere finissima (possibilmente con una granulometria di 2-5 micron). Questo ingrediente è utile per conferire la capacità pulente meccanica al prodotto. Data la presenza di carbonato di calcio, si consiglia di usare questo dentifricio alternandolo a uno più delicato, contenente altri tipi di abrasivi, o comunque di smettere di usarlo una volta che i propri denti hanno raggiunto la gradazione di bianco desiderata.

Istruzioni per il dentifricio sbiancante fai da te

Assicurarsi che lo xilitolo sia macinato finemente. Quindi mescolare tutti gli ingredienti a mano all'interno di una ciotola oppure con un frullatore. Miscelare bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un pasta dentifricia liscia e dalla consistenza cremosa. Conservare il dentifricio sbiancante fai da te in un barattolino di vetro, e usare come si farebbe con un normale dentifricio.

Commenti e opinioni