01 Luglio 2013

Perdere Peso Senza Fare Diete: Ecco Alcuni Consigli Efficaci

Dimagrire senza mettersi a dieta è possibile dato che la vera 'dieta' comincia dallo stile di vita, alimentare e non solo, seguito nell'arco dell'intera giornata. Di seguito, i consigli efficaci per perdere peso senza fare diete.

Alimentazione sana ed equilibrata

L'obiettivo è innanzitutto quello di diminuire il quantitativo giornaliero di calorie assunte. Ciò non lo si deve ottenere con la riduzione dei pasti. Al contrario, saltare i pasti è sempre controproducente perché si rischia di trovarsi molto affamati al pasto successivo, pertanto si tratta di privilegiare la qualità piuttosto che la quantità del cibo introdotto. Una dieta ad hoc comincia di certo dalla colazione e prosegue nei piccoli pasti dell'intera giornata secondo i soliti ritmi, ovvero spuntino di metà mattina - pranzo - merenda del pomeriggio - cena. Questi pasti devono essere ben bilanciati, senza esagerare nelle porzioni. Se per esempio non si è abituati a fare gli spuntini ma a mangiare solo a pranzo e a cena quantità sproporzionate di cibo, è bene ripartire quelle pietanze in modo da consumarle in più momenti della giornata e non tutte in una volta.

L'alimentazione deve essere variegata, deve cioè comprendere tutti i tipi di alimenti perché le sostanze utili sono: proteine (o protidi), grassi buoni (o lipidi), carboidrati buoni (o glucidi o zuccheri), vitamine, sali minerali, fibre, acqua (che non deve mancare mai). Tuttavia, si deve fare attenzione agli abbinamenti; per esempio, no a proteine + proteine, no a grassi + grassi, no a carboidrati + carboidrati.

Per quanto riguarda i grassi, è bene limitarne l'assunzione a 90 gr al giorno, facendo attenzione fra l'altro a quelli 'cattivi', quelli cioè che si trovano principalmente in carne, latticini e formaggi, dolci, snack e altri prodotti preconfezionati. È necessario moderare il consumo di questi alimenti e anche di condimenti grassi come l'olio: è da preferire, a tal proposito, l'olio di oliva extravergine a crudo. Evitare i cibi fritti e troppo elaborati, i salumi, la carne grassa.

Quanto agli zuccheri, anche in questo caso si consiglia di limitarne il consumo, considerando che anch'essi possono essere del tipo 'invisibili', come quelli nascosti nelle bevande aromatizzate e/o gassate (per esempio energy drink, Coca-cola & Co). Inoltre, ridurre, o meglio ancora eliminare, l'alcool e il fumo.

Cosa mangiare? Innanzitutto cibi ricchi di fibre, sostanze che facilitano il funzionamento-svuotamento dell'intestino; quindi frutta e verdura fresche di stagione, legumi, cereali integrali. Sono tutti alimenti che saziano di più e nel modo più salutare. Tra gli altri alimenti è sempre meglio preferire le versioni integrali di riso, pane e pasta poiché più ricche di fibre e altri nutrienti; dunque, a parità di peso con le loro versioni raffinate, saziano di più, più velocemente e più a lungo. Quindi se ne mangia di meno e si introducono più nutrienti benefici.

Attività fisica regolare

Svolgere una qualsiasi attività fisica che permetta di bruciare le calorie accumulate con i pasti e di mantenere efficiente tutto il funzionamento dell'organismo è fondamentale per perdere peso. Fare poco moto vuol dire condurre una vita sedentaria, uno stile di vita cioè sempre sconsigliabile se si vuole mantenere un fisico in salute e snello.

Non è strettamente necessario andare in palestra o praticare uno sport in maniera ripetuta o a livello agonistico. Ciò che conta è il regolare, dunque giornaliero, muoversi nei più svariati modi:

- salire e scendere le scale (piuttosto che prendendo l'ascensore);

- fare camminate a piedi;

- quando si va da qualche parte, si può parcheggiare la macchina un po' più lontano dal luogo di destinazione in modo da compiere qualche metro a piedi;

- andare in bicicletta;

- portare a spasso il proprio cane;

- nuotare, ecc.

Bisogna ridurre le occasioni di fermo prolungato in casa o in ufficio, davanti al computer, con i videogiochi o con la TV; e si devono privilegiare invece quelle attività di esercizio fisico a livello delle gambe e delle braccia. Senza per forza pensare che ci vogliano lunghe maratone di movimento, basterebbero anche 30 minuti al giorno.

Camminare a passo moderato fa bene, correre a passo leggero (una piccola corsa) fa ancora meglio. Prevedendo un minimo di movimento tutti i giorni si assicura all'organismo un costante smaltimento delle calorie, che altrimenti andrebbero ad accumularsi nel corpo, e soprattutto sulla pancia.

Una giusta alimentazione (povera di grassi saturi e ricca di nutrienti sani) e il movimento adeguato (anche solo 30 minuti al giorno) sono i pilastri di un regime perdi-peso del tutto naturale. Con costanza, perseveranza, pazienza, giorno dopo giorno sarà possibile perdere peso senza fare diete estenuanti e pericolose.

Commenti e opinioni