17 Luglio 2015

Erbe che aiutano il dimagrimento

Il desiderio di eliminare grasso corporeo e riacquistare il peso forma non è solo una necessità estetica ma anche salutistica. I programmi di dimagrimento devono prevedere innanzitutto una dieta dimagrante ben equilibrata e un'attività fisica regolare. Dopodiché, è possibile aiutarsi altresì con erbe e piante che velocizzano la perdita di peso.

Alimentazione per dimagrire

Prima di passare a illustrare le erbe per facilitare il dimagrimento è bene spendere qualche parola sull'importanza dell'alimentazione giusta. La dieta infatti gioca un ruolo fondamentale quando si ha la necessità di perdere i chili di troppo. Il regine dietetico adeguato dovrà tenere conto delle esigenze e delle caratteristiche del proprio fisico, ovvero della costituzione, del dispendio energetico e dello stile di vita che si conduce. Sarà basilare adottare un'alimentazione equilibrata sia riducendo la quantità di cibi sia prevedendo il consumo di alimenti ricchi di nutrienti sani. Per questo si raccomanda per sempio di preferire le versioni integrali dei cibi come pasta, riso, pane e così via. Allo stesso tempo si consiglia di ridurre l'apporto di cibi ricchi di grassi trans e saturi come carni rosse, latticini, dolciumi, alimenti preconfezionati, bibite gassate e zuccherate, e altri alimenti ricchi di calorie vuote

La dieta dovrà essere varia con la finalità di assicurare all'organismo vitamine, sali minerali e acqua, ovvero sostanze indispensabili per mantenersi in buona salute.

Seguendo alcuni semplici accorgimenti si potrà rendere la dieta più semplice da seguire e, soprattutto, conservare nel tempo il peso forma stabilito. Prima di tutto sarà necessario adottare tecniche di cottura finalizzate a ridurre la resa calorica degli alimenti senza intaccare il loro valore nutrizionale e il loro sapore. Pertanto, saranno da privilegiare la cottura al vapore, al cartoccio, al forno, e la bollitura.

I condimenti non andranno completamenti eliminati, in quanto veicolano vitamine liposolubili come la vitamina A, E, D e K, ma vanno comunque ridotti, soprattutto quelli saturi come burro, margarina, lardo, oli (cercare di non usare affatto l'olio di palma). Consigliabile condire i cibi a crudo con olio extra vergine d'oliva. Da ridurre anche il sale sostituendolo con erbe aromatiche e spezie.

Nell'alimentazione quotidiana non dovrà mai mancare l'apporto di liquidi, acqua naturale, succhi di frutta e verdura fresche appena spremute, tisane diuretiche e drenanti, in quanto hanno lo scopo di attivare il metabolismo, di favorire l'eliminazione delle scorie e di dare un effetto saziante.

Erbe per dimagrire

Esistono numerose erbe che hanno la capacità di facilitare una lenta, costante e definitiva perdita di peso. Associate a una dieta equilibrata e a un'attività fisica regolare accelerano l'eliminazione del grasso in eccesso. Queste piante naturali agiscono sui chili di troppo per merito dei principi attivi in esse contenuti. Il loro impiego tuttavia deve essere consigliato da un erborista o da un medico.

Baccello di fagiolo

Un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Nutrition Journal ha evidenziato che l'estratto di baccello di fagiolo ha un potere filtrante tale da assorbire i carboidrati e gli zuccheri che vengono ingeriti con l'alimentazione. È ricco di pectina, cellulosa, tannini, flavonoidi e faseolamina, elementi in grado di rallentare l'assorbimento degli zuccheri. Questo complemento alimentare ha anche proprietà diuretiche.

Si può assumere in capsule, generalmente a colazione e prima dei pasti principali, o in tisana da preparare versando in una tazza di acqua bollente 2 grammi di baccello di fagiolo. Dopo dieci minuti di infusione, filtrare e bere (senza addolcire) una tazza mezz'ora prima dei pasti principali.

Alga bruna

L'alga bruna, conosciuta anche con il nome Botanico fucus, è una delle alghe più usate come coadiuvante nelle diete dimagranti. Ha un elevato contenuto di iodio, acido alginico, fucoidano, polifenoli, steroli, lipidi polari, sali minerali ed oligoelementi, sostanze che stimolano il metabolismo basale riducendo la sintesi dei lipidi e incrementano il dispendio di energie, facilitando così la perdita di peso.

L'alga bruna è disponibile in capsule o in estratto in gocce. Per ottenere un'azione più completa e vasta e, quindi, risultati sulla linea più evidenti, basterà unire in un decotto l'alga bruna con la radice di tarassaco, che ha proprietà depurative, dimagranti e diuretiche dovute ai flavonoidi e ai sali di potassio di cui è ricca. Dopo aver miscelato insieme 10 grammi di alga, 10 di radice di tarassaco e 5 di fiori di tarassaco, si dovrà far bollire il composto in un litro e mezzo di acqua per circa dieci minuti. Lasciare in infusione per quindici minuti, quindi filtrare e sorseggiare durante l'arco della giornata.

Rhodiola rosea

La Rhodiola rosea è un coadiuvante nelle diete per perder peso. Ha proprietà stimolanti, calmanti e, soprattutto, effetti dimagranti grazie sia alla sua azione serotoninergica, che determina un aumento di sazietà, sia all'attivazione di enzimi lipasici che facilitano l'eliminazione del grasso corporeo.

In genere la Rhodiola si assume due volte al giorno, sotto forma di capsule o compresse nella dose di 300-400 mg, oppure si può optare per una tisana realizzata con un cucchiaio di radice secca di Rhodiola rosea messa in infusione in una tazza di acqua bollente per circa dieci minuti. Dopo aver filtrato, bere due tazze al giorno senza aggiungere nessun tipo di dolcificante.

Angelica

L'angelica è un arbusto con radici carnose che cresce spontanea anche in Italia. È particolarmente ricca di cumarina, tannini, resine, oli essenziali come il pinene, il bisabolene e il betatellandrene, vitamine (in particolare A, B12, E e C), polissacaridi e sali minerali quali il potassio, il magnesio e il ferro. Ha proprietà depurative, immunostimolanti, riminalizzanti e drenanti.

Assumendo l'angelica sotto forma di tisana, risulterà un valido aiuto per sconfiggere la ritenzione idrica e per attuare un'azione diuretica a tutto vantaggio del peso forma. Si tratta di preparare un infuso con un cucchiaino di semi di angelica versati in una tazza di acqua bollente. Filtrare quando il liquido si sarà intiepidito e bere circa mezz'ora prima dei pasti principali.

Glucomannano

Il glucomannanno si estrae dalla radice di una pianta tipica asiatica, il Konjak. È un polissacaride formato da glucosio e mannosio. Scientificamente è una fibra dietetica solubile in acqua che produce un gel che accresce di volume conferendo umidità e viscosità al bolo alimentare, e favorendo così la digestione. Inoltre, facilita il transito intestinale, riduce l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi, portando in questo modo a una graduale perdita di peso. Di solito, è possibile reperire il glucomannanno in compresse o in polvere da assumere nella dose massima giornaliera di 4 grammi con abbondante acqua naturale. Si consiglia comunque di seguire sempre le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto.

Tè verde

Il tè verde è una delle bevande più consumate. Contiene un'elevata quantità di polifenoli quali catechina, epicatechina, gallocatechina, ed epicatechina, di alcaloidi come la caffeina e la teofillina, di proantocianidina e di prosaccaridi. Viene utilizzato per potenziare le difese immunitarie e come coadiuvante nelle diete dimagranti. Il suo potere dimagrante è determinato dalla presenza delle catechine che hanno la capacità di incrementare le funzioni del metabolismo facendo così perdere peso. Per ottenere un effetto dimagrante si dovrebbero assumere dalle tre alle cinque tazze al giorno di tè verde, senza zuccherarlo.

Le erbe che aiutano a dimagrire sono efficaci a patto che vengano utilizzate nelle dosi consigliate e sotto controllo medico. Nella maggior parte dei casi, sono prive di effetti collaterali, e hanno un livello di tossicità molto basso. Associati a una dieta ipocalorica ed ad attività fisica regolare, assicurano risultati sorprendenti nella perdita di peso e nella gestione della propria linea.

Commenti e opinioni