13 Agosto 2015

Occhi Gonfi: Esercizi per Ridurre il Gonfiore

Diverse sono le ragioni che causano gli occhi gonfi, tra cui stress, ritenzione idrica, dieta sbagliata, alcol, e allergie oculari. Se si soffre di allergie ad animali, polvere o polline, ci sono maggiori probabilità che si presenti il gonfiore agli occhi. Si possono eseguire vari esercizi per ridurre i sintomi e migliorare l'aspetto degli occhi gonfi.

Massaggi agli occhi

I massaggi aiutano a stimolare i muscoli oculari. Posizionare il dito indice sul bordo esterno dell'orbita oculare, e, premendo leggermente, praticare piccoli movimenti circolari. Eseguire il massaggio per circa un minuto.

Sbattere le palpebre

A volte gli occhi gonfi sono causati da un buon sonno lungo. Quando si dorme profondamente, non si sbattono le palpebre, e questo può portare a un accumulo di fluidi intorno agli occhi. Se quindi il gonfiore agli occhi si presenta al risveglio, aprire e chiudere gli occhi rapidamente per 30-60 secondi, in modo da eliminare il liquido in eccesso accumulato. In genere ciò accade quando si dorme senza cuscino oppure con un cuscino molto basso poiché la testa tende ad andare indietro, favorendo un accumulo di fluidi proprio nella zona oculare. Un cuscino in più potrebbe risolvere il problema del gonfiore agli occhi durante la notte.

Massaggi alle tempie

Il lobo temporale è situato sul lato della testa, in linea con la cavità oculare, ed è leggermente rientrato. Massaggiare le tempie con l'indice e il medio per circa un minuto, in modo da favorire la riduzione degli occhi gonfi.

Acupressione

Aprire la mano con il palmo rivolto verso l'alto, e individuare il punto di pelle tra l'indice e il medio. Con il pollice e l'indice dell'altra mano, massaggiare la parte di pelle tra le due dita. Continuare il massaggio per almeno un minuto per mano. In breve, la riflessologia della mano afferma che a ogni organo del corpo corrisponde un punto riflesso nella mano, per cui massaggiando o stimolando tali punti riflessi è possibile alleviare fastidi e disturbi legati agli organi interni. Questo è un esercizio utile da eseguire ogni volta che si avverte tensione e stanchezza agli occhi.

Altri suggerimenti

Gli occhi gonfi sono spesso causati da ritenzione idrica. Per ridurre la ritenzione dei liquidi, si può diminuire l'assunzione di sale, bere 6-8 bicchieri di acqua al giorno, ed evitare di assumere troppo alcool. Evitare inoltre gli alimenti trasformati e preconfezionati, sostituendoli con cibi genuini, ricchi di nutrienti, tra cui soprattutto frutta e verdura di stagione.

Per diminuire ulteriormente il gonfiore agli occhi è possibile altresì utilizzare un rimedio naturale molto popolare ed efficace: sdraiarsi per dieci minuti applicando due fette di cetriolo sugli occhi. Il cetriolo è un astringente naturale molto utile per ridurre il rossore e il gonfiore oculare.

Commenti e opinioni