22 Ottobre 2015

Come usare l'olio di camelia sui capelli

L'olio di camelia (Camellia Sinensis) viene usato in cosmesi per la preparazione di diversi rimedi naturali e prodotti di bellezza. È altamente idratante poiché ricco di antiossidanti, acidi grassi essenziali e squalano. In particolare, lo squalano aiuta a rigenerare il film idrolipidico sulla cute migliorando l'idratazione e proteggendo la pelle dagli agenti aggressivi. L'olio di camelia è dunque ideale per trattare la pelle secca e irritata e può risultare utile anche nei casi di cuoio capelluto problematico.

Usare l'olio di camelia come trattamento idratante, protettivo e rinforzante per i capelli è molto semplice:

1. Versare poche gocce di olio di camelia direttamente sul cuoio capelluto, disperdendole in modo uniforme per tutta la testa.

2. Con la punta delle dita, massaggiare delicatamente l'olio sullo scalpo per circa cinque minuti in modo da favorire l'assorbimento del prodotto da parte della pelle.

3. Dopo il massaggio, usare l'olio in eccesso per coprire bene tutto il fusto del capello, fino alla punta. Se i capelli sono lunghi potrebbe essere necessario utilizzare più olio.

4. Tenere in posa il rimedio per circa 30 minuti oppure lasciarlo su per tutta la notte, avendo cura di proteggere il cuscino quando si va a dormire indossando una cuffia da doccia.

5. Infine, lavare i capelli con il proprio shampoo per rimuovere l'olio. Ripetere il trattamento naturale una volta alla settimana.

È inoltre possibile usare l'olio di camelia solo sulle punte dei capelli, dopo lo shampoo, per conferire un aspetto più sano alla chioma. Tale applicazione è utile soprattutto per i problemi di doppie punte.

Per quanto riguarda l'acquisto dell'olio di camelia, si consiglia di prendere l'olio biologico estratto con spremitura a freddo. Un olio di qualità è inoltre caratterizzato da una consistenza fluida, che penetra con facilità nella cute senza ungere eccessivamente. Il suo odore è neutro. L'olio di camelia è a lunga conservazione.

Commenti e opinioni