06 Ottobre 2017

Olio Di Ricino Sui Capelli: Benefici E Usi

L'olio di ricino è un prodotto molto usato nella realizzazione di cosmetici naturali. Quest'olio può essere applicato non solo sulla pelle ma anche sui capelli per favorirne la crescita, e in alcuni casi anche la ricrescita, o semplicemente per rendere i capelli più forti e corposi. Per gli stessi motivi, l'olio di ricino viene usato sulle ciglia e sulle sopracciglia diradate. Grazie al suo elevato contenuto di acidi grassi, l'olio di ricino può fermare la caduta di capelli, ciglia e sopracciglia, migliorandone l'aspetto e rendendo i peli più spessi e densi.

Le proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche dell'olio di ricino rendono questo prodotto efficace per il trattamento di infezioni del cuoio capelluto [1]. Risulta dunque un buon rimedio per combattere problemi come la follicolite, la quale causa l'infiammazione dei follicoli piliferi portando alla caduta dei capelli.

Inoltre, grazie al suo elevato contenuto di acido ricinoleico, l'olio di ricino migliora la circolazione del sangue nel cuoio capelluto garantendo un maggiore apporto di nutrienti ai follicoli piliferi.

Che tipo di olio di ricino usare?

In commercio è possibile acquistare 3 principali tipi di olio di ricino utili per la cura dei capelli: il normale olio di ricino, l'olio di ricino nero giamaicano (o Jamaican Black Castor Oil), e l'olio di ricino idrogenato. Tutti e tre questi oli vengono ricavati mediante spremitura dai semi del Ricinus communis. I semi del ricino sono originari dell'Africa e dell'India, ma sono arrivati fino in Giamaica per via della deportazione degli schiavi africani avvenuta tra i secoli XVI e XIX.

Olio di ricino

Quando si acquista un normale olio di ricino, è meglio optare per un olio di ricino biologico estratto mediante spremitura a freddo. Questo tipo di estrazione è meccanica, non chimica. La spremitura a freddo è importante affinché non vengano compromesse le proprietà benefiche delle sostanze nutritive presenti nel seme del ricino.

Il colore dell'olio di ricino è giallo pallido, talvolta talmente chiaro da risultare quasi trasparente. Ha un consistenza viscosa.

Olio di ricino nero giamaicano (JBCO)

A differenza del normale olio di ricino, nell'olio di ricino nero giamaicano (Jamaican Black Castor Oil) i semi del ricino vengono prima tostati e poi lavorati per ricavarne l'olio. Le ceneri dei semi di ricino si mescolano all'olio stesso, per cui il suo colore risulta naturalmente più scuro, quasi nero. Esiste una versione di quest'olio ancora più scura denominata Extra Dark JBCO. I benefici di quest'olio per i capelli sono associati non solo alle proprietà dell'olio di ricino ma anche al contenuto di ceneri.

Il valore nutrizionale dell'olio JBCO e del normale olio di ricino è pressappoco lo stesso, ma l'olio JBCO è più alcalino, per cui i suoi risultati possono essere migliori in termini di pulizia del capello.

Olio di ricino idrogenato

Viene realizzato mediante l'idrogenazione dell'olio di ricino puro. A differenza del regolare olio di ricino, quello idrogenato è inodore e insolubile in acqua. Viene principalmente utilizzato nella produzione di cosmetici, anche fai da te, come stabilizzante/addensante. La sua dicitura è Hydrogenated castor oil.

Benefici dell'olio di ricino sui capelli

L'olio di ricino è una soluzione naturale ideale per i capelli perché ne velocizza la crescita, aiuta a mantenere in salute il cuoio capelluto e a rinforzare il fusto del capello dalla radice.

1. L'olio di ricino tiene sotto controllo la caduta dei capelli

Circa il 90% del valore nutrizionale dell'olio di ricino è costituito da acido ricinoleico. L'acido ricinoleico può agire come vasodilatatore naturale, aumentando la circolazione del sangue nel cuoio capelluto. In questo modo si va a migliorare la salute dei follicoli e del cuoio capelluto, riducendo la caduta dei capelli. Le radici dei capelli vengono rafforzate poiché avranno più nutrimento.

Inoltre, l'acido ricinoleico, combinato agli altri acidi, in particolare agli acidi grassi omega-6 e omega-9, penetra nel cuoio capelluto ripristinando la salute ottimale del capello e favorendone la crescita.

2. L'olio di ricino contrasta la forfora

Le proprietà antivirali, antibatteriche e antifungine dell'olio di ricino aiutano a contrastare la forfora efficacemente. L'acido ricinoleico è noto anche per riequilibrare il pH del cuoio capelluto, rendendolo più sano e creando un ambiente sfavorevole alla forfora.

[Potrebbe interessarti: Forfora Rimedi Naturali]

3. L'olio di ricino riduce le doppie punte

L'olio di ricino contribuisce a riparare i capelli danneggiati, penetrando il fusto del capello e riempiendo i punti di cheratina che risultano danneggiati. In tal modo si aumenta la resistenza e l'elasticità dei capelli, rendendoli meno inclini alla rottura e alle doppie punte.

4. L'olio di ricino ispessisce i capelli

L'olio di ricino penetra lo strato esterno del fusto dei capelli, aumentando lo spessore e la densità delle chiome.

5. L'olio di ricino protegge i capelli

La grande quantità di acidi grassi presenti nell'olio di ricino costituisce uno strato protettivo sui capelli, protegge dai danni causati dal sole e dai prodotti chimici, e previene la perdita del colore.

[Potrebbe interessarti: Oli Naturali Con Fattore Di Protezione Solare]

6. L'olio di ricino può scurire i capelli

L'olio di ricino può rendere i capelli più scuri. Le proprietà umettanti di questo prodotto permettono ai capelli di trattenere più umidità, aumentando così la loro tonalità scura [2].

7. L'olio di ricino è un balsamo naturale

Come già detto, l'olio penetra lo strato esterno dei capelli e contribuisce a riparare i punti danneggiati. Ciò rende i capelli più lisci e meno inclini alla secchezza.

8. L'olio di ricino rende i capelli luminosi

Dato che l'olio di ricino forma uno strato protettivo lungo tutto il fusto del capello, tale effetto, a sua volta, riflette più luce e rende i capelli più lisci e più luminosi.

Come utilizzare l'olio di ricino per combattere la perdita di capelli

Per contrastare la caduta dei capelli possiamo usare l'olio di ricino così com'è, da applicare direttamente sul cuoio capelluto. Quello di cui abbiamo bisogno è soltanto un paio di cucchiai di olio di ricino.

Versare l'olio di ricino sulle dita della mano, quindi massaggiare il rimedio sullo scalpo, prestando attenzione a coprire bene anche i capelli, dalle radici alle punte.

L'olio di ricino è più denso rispetto agli altri oli, quindi risulta un po' più difficile applicarlo. Bisogna procedere delicatamente altrimenti si rischia di strappare i capelli. Non usare troppo olio.

Lasciare in posa per almeno 15-20 minuti. Si potrebbe attendere anche tutta la notte. In tal caso è consigliabile indossare una cuffia per capelli così da proteggere le federe del cuscino dall'untuosità del rimedio. In seguito lavare i capelli come di consueto.

Questo trattamento funziona meglio se i capelli sono leggermente umidi.

Olio di ricino per stimolare la ricrescita dei capelli

Anche se non ci sono prove scientifiche a sostegno della capacità dell'olio di ricino di favorire la ricrescita dei capelli, molti sostengono che questo prodotto possa essere un buon aiuto naturale per tale scopo. Per rendere l'olio di ricino più facile da applicare sui capelli è meglio combinarlo con altri oli utili per la salute dei capelli, come gli oli di cocco, di mandorle dolci, e di sesamo.

Per la nostra ricetta fai da te abbiamo bisogno di: 2 cucchiai di olio di cocco vergine e puro, 2 cucchiai di olio di mandorle dolci, 2 cucchiai di olio di sesamo e 1 cucchiaio di olio di ricino. Dato che l'olio di cocco puro solidifica a temperature inferiori a 23-24 °C, se si presenta compatto bisogna prima scioglierlo a bagnomaria.

In una ciotola, mescolare i quattro oli fino a ottenere una soluzione omogenea. Massaggiare la miscela sul cuoio capelluto e sui capelli, dalle radici alle punte. Prima dell'applicazione, si consiglia di riscaldare un po' questo rimedio in modo da facilitarne la penetrazione nella cute.

Tenere su il trattamento per almeno 60 minuti. Se possibile, lasciare agire per tutta la una notte in modo da ottenere risultati migliori.

Infine, lavare i capelli come di consueto.

Se si desidera preparare una quantità maggiore di questo trattamento per la ricrescita dei capelli, si consiglia di aggiungere un antiossidante naturale come la vitamina E, in modo da aumentare la scadenza del prodotto. Conservare in un barattolo ermetico di vetro, in un luogo fresco e asciutto.

Quante volte si può usare l'olio di ricino sui capelli?

L'olio di ricino funziona in maniera diversa in base al tipo di capello. La frequenza di applicazione dell'olio dipende anche dal motivo per cui si decide di usarlo.

Per coloro che vogliono utilizzare l'olio di ricino per contrastare la perdita di capelli è consigliabile applicare il prodotto almeno due volte alla settimana per un minimo di quattro settimane per vedere risultati soddisfacenti. Se possibile, usare l'olio di ricino 3-4 volte a settimana.

Se si vuole ridurre le doppie punte e rinforzare il fusto del capello, massaggiare i capelli con l'olio di ricino 2 o 3 volte a settimana. Se possibile, lasciare l'olio durante la notte per ottenere i massimi benefici.

Maschere capelli con l'olio di ricino

Di seguito sono elencate 10 maschere naturali per capelli a base di olio di ricino. Queste maschere sono efficaci per rinforzare i capelli, migliorandone la salute e la crescita.

1. Maschera per accelerare la crescita dei capelli con olio di menta piperita e olio di ricino

L'olio essenziale di menta piperita è molto utile per ringiovanire i follicoli piliferi e promuovere la crescita dei capelli [3].

La maschera per la crescita dei capelli necessita solamente di 100 ml di olio di ricino e 3-5 gocce di olio essenziale di menta piperita.

Aggiungere l'olio essenziale di menta piperita nella bottiglietta di olio di ricino, e agitare bene. Quindi procedere con l'applicazione della miscela direttamente sul cuoio capelluto. Assicurarsi di coprire tutta la testa.

Lasciare che la maschera agisca per almeno 2 ore prima di lavarla via.

È possibile utilizzare questa miscela 2 volte a settimana per un paio di mesi.

2. Maschera capelli nutriente con olio di ricino e olio d'oliva

L'olio di oliva è ricco di antiossidanti e di acidi grassi monoinsaturi, ingredienti utili nutrire i capelli e mantenerli in salute.

Per realizzare questa maschera fai da te sono necessari 1-2 cucchiai di olio di ricino (in base alla lunghezza dei capelli), 1-2 cucchiai di olio d'oliva, 3-5 gocce di olio essenziale di lavanda.

In una ciotola, mescolare parti uguali dei due oli vegetali (ricino e oliva) e poi aggiungere l'olio essenziale di lavanda. Successivamente, scaldare la miscela a fuoco medio per circa 10 secondi, e poi applicarla sui capelli.

Massaggiare delicatamente il rimedio sul cuoio capelluto per 10-15 minuti. Avvolgere la testa con un asciugamano caldo in modo da trattenere l'umidità.

Lasciare agire la maschera per un'ora. Poi lavare con acqua tiepida e shampoo. Asciugare i capelli tamponando con un asciugamano pulito.

Ripetere questo trattamento 1 volta a settimana.

3. Maschera capelli secchi con olio di ricino e olio di cocco

L'olio di cocco ha proprietà antibatteriche e antifungine straordinarie, efficaci per contrastare molti problemi che interessano il cuoio capelluto come la secchezza e la forfora, migliorando così la crescita dei capelli.

Per la maschera capelli con olio di cocco e di ricino abbiamo bisogno di 2 cucchiai di olio di ricino e 2 cucchiai di olio di cocco (in forma liquida). In alternativa all'olio di cocco usare l'olio mct.

In una ciotola, mescolare l'olio di ricino e l'olio di cocco. Poi applicare la miscela sui capelli secchi e massaggiare delicatamente per almeno 5 minuti. Distribuire il trattamento su tutte le lunghezze e poi coprire la testa con una cuffia per doccia.

Tenere su per almeno 2 ore prima di lavare via il rimedio. Se possibile, lasciare agire per tutta la notte e poi lavare i capelli al mattino.

Ripetere questo trattamento fai da te per capelli secchi 2 volte a settimana per 2 o 3 mesi.

[Potrebbe interessarti: Olio Di Cocco: 30 Rimedi Di Bellezza Pelle, Capelli, Viso, Mani, Piedi E Molto Altro]

4. Maschera capelli riequilibrante con aloe vera e olio di ricino

Il gel puro di aloe vera è molto utile per ristabilire e mantenere buoni i livelli del pH del cuoio capelluto, promuovendo così la salute e la forza dei capelli. La soluzione che realizzeremo sarà utile per alleviare il prurito al cuoio capelluto, nonché per diminuire la forfora e la perdita dei capelli.

Abbiamo bisogno di 2 cucchiaini di olio di ricino, mezza tazza di gel puro di aloe vera, e 1 cucchiaino di basilico in polvere.

Con l'ausilio di un frullatore a immersione, miscelare tutti gli ingredienti in una ciotola così da ottenere un impasto omogeneo. Applicare delicatamente sui capelli e sul cuoio capelluto, assicurandosi di coprire bene tutte le aree.

Indossare una cuffia da doccia e lasciare che la maschera agisca per 2 o 3 ore. Dopodiché, risciacquare utilizzando uno shampoo delicato e acqua tiepida.

5. Maschera capelli rigenerante con succo di cipolla e olio di ricino

La cipolla è ricca di molte sostanze nutritive e acidi grassi essenziali efficaci per favorire la crescita dei capelli. Inoltre, nella cipolla troviamo un contenuto elevato di composti solforati che migliorano la circolazione del sangue e riducono l'infiammazione nel cuoio capelluto, contribuendo a rigenerare i follicoli piliferi.

Per questa maschera capelli rigenerante sono necessari solamente 2 cucchiai di olio di ricino e 2 cucchiai di succo di cipolla appena spremuta.

In una ciotola, miscelare bene i due ingredienti. Successivamente, massaggiare delicatamente il cuoio capelluto e i capelli con questo mix. Lasciare in posa per circa 2 ore. Lavare via il trattamento con uno shampoo delicato e acqua tiepida.

6. Maschera capelli riparatrice con avocado e olio di ricino

La carenza di vitamine è una delle cause della perdita dei capelli. L'avocado contiene buone quantità di vitamine A, C ed E, molto utili per proteggere e rafforzare i capelli. La vitamina E è particolarmente efficace per riparare la pelle danneggiata del cuoio capelluto.

Per questa maschera riparatrice abbiamo bisogno di 1 cucchiaio di olio di ricino, 1 cucchiaio di olio di avocado, 1 cucchiaio di olio d'oliva, la polpa di mezzo avocado maturo.

In una ciotola, mescolare tutti e tre gli oli e la polpa di mezzo avocado fino a ottenere un composto omogeneo e spalmabile. Applicare sul cuoio capelluto e massaggiare delicatamente per 5-10 minuti con la punta delle dita. Lavare via dopo 2-3 ore.

Utilizzare questo trattamento fai da te 1 volta a settimana per avere capelli più forti e sani.

7. Maschera per la crescita del capelli con olio di ricino e olio di rosmarino

L'olio essenziale di rosmarino è uno dei più usati per favorire la crescita dei capelli poiché è particolarmente utile per aumentare il flusso sanguigno nel cuoio capelluto.

Per questa maschera sono necessari 2 cucchiaini di olio di ricino, 2 cucchiaini di olio di cocco, 3-5 gocce di olio essenziale di rosmarino.

In una ciotola, mescolare l'olio di ricino e l'olio di cocco. Aggiungere a questa miscela alcune gocce di olio essenziale di rosmarino. Scaldare leggermente la miscela prima di massaggiarla sul cuoio capelluto e sui capelli per 5-7 minuti. Lasciare in posa per 15 minuti. Infine, lavare con uno shampoo delicato.

Ripetere il trattamento 1 volta a settimana per alcuni mesi.

8. Maschera capelli antiforfora con olio di ricino e olio di tea tree

L'olio essenziale di tea tree (albero del tè) è un ottimo rimedio naturale per trattare molti problemi legati ai capelli. Riduce il prurito sul cuoio capelluto e contrasta la forfora, la psoriasi, i pidocchi e persino la caduta dei capelli.

[Per approfondire leggi Olio Essenziale Di Tea Tree Sui Capelli: Benefici E Usi]

Per la maschera capelli antiforfora abbiamo bisogno di 2 cucchiai di olio di ricino (preferibilmente quello nero giamaicano o JBCO), 2 cucchiai di olio di cocco, 1 cucchiaino di olio essenziale di tea tree.

In una ciotola, versare tutti gli oli e mescolare per bene fino a una completa miscelazione. Applicare questo mix di oli sul cuoio capelluto e sui capelli. Massaggiare per 5-7 minuti con la punta delle dita. Lasciare riposare per almeno mezz'ora. Lavare via con acqua calda e shampoo.

Utilizzare questa soluzione 2 volte a settimana per eliminare la forfora e ottenere capelli più spessi.

9. Maschera capelli stimolante con olio di ricino e pepe di Cayenna

La capsaicina presente nel peperoncino di Cayenna aiuta a stimolare la crescita dei capelli. Questo composto applicato sul cuoio capelluto accresce il flusso sanguigno in quest'area favorendo l'apporto di più nutrienti ai follicoli piliferi.

Per realizzare la maschera stimolante fai da te c'è bisogno di una bottiglia di vetro scura in cui versare 60 ml circa di olio di ricino e 4-6 peperoncini di Cayenna tritati in piccoli pezzi.

Conservare la bottiglia in un luogo fresco e al buio per circa 2-3 settimane. La luce solare diretta può distruggere i carotenoidi presenti nei peperoncini, un altro composto utile per migliorare la crescita dei capelli. Almeno due o tre volte a settimana, agitare la bottiglia.

Dopo 3 settimane, filtrare il contenuto ed eliminare i pezzetti dei peperoncini. Successivamente, applicare l'olio sul cuoio capelluto e massaggiare per alcuni minuti. Lasciarlo riposare per circa un'ora prima di lavarlo via con acqua e shampoo.

Ripetere questo trattamento 2 volte a settimana per stimolare la crescita dei capelli e donare più luminosità alle chiome.

10. Maschera capelli purificante con olio di ricino e aglio

La naturali proprietà antibatteriche e antibiotiche dell'aglio aiutano a rimuovere le tossine e i microrganismi dannosi dal cuoio capelluto e dalle radici dei capelli.

La maschera purificante per i capelli necessita di 2-3 cucchiai di olio di ricino e di 2 spicchi d'aglio.

In un mortaio, pestare gli spicchi d'aglio. Dopodiché mescolare l'aglio e il suo succo in una ciotola contenente l'olio di ricino. Lasciare macerare per circa 4 giorni. In seguito, filtrare l'olio e applicarlo sui capelli e sul cuoio capelluto. Massaggiare per 5-10 minuti con delicati movimenti circolari. Lasciare agire per 2-3 ore. Infine lavare via il rimedio con acqua e shampoo.

Utilizzare questo trattamento purificante 1-2 volte a settimana per ripulire il cuoio capelluto in profondità e migliorare così la crescita dei capelli.

Olio di ricino: avvertenze

L'olio di ricino è generalmente sicuro da usare sulla pelle e sui capelli, ma potrebbero verificarsi effetti indesiderati nel caso in cui si è allergici a questo prodotto. Reazioni allergiche lievi includono: prurito, arrossamento, eruzioni cutanee e sensazione di bruciore. Nei casi gravi, si potrebbe verificare un improvviso gonfiore del viso, vertigini e difficoltà respiratorie.

Per tali motivi, è necessario eseguire un semplicissimo test prima di applicare l'olio di ricino su aree estese della pelle o del cuoio capelluto. Basta sfregare alcune gocce di olio di ricino sull'avambraccio o sui piedi e lasciarlo agire per 24 ore. Se non si verificano reazioni allergiche di alcun tipo, come lieve rossore o prurito, è possibile usare tranquillamente l'olio di ricino sui capelli e godere dei suoi benefici per la loro crescita e salute.

Commenti e opinioni