21 Novembre 2017

Piramide Olfattiva Profumi: Note Di Testa, Di Cuore, Di Fondo

Le note olfattive (note di testa, note di cuore e note di fondo) costituiscono insieme la piramide olfattiva dei profumi, la quale permette di descrivere le fragranze femminili e maschili. I tre livelli delle note olfattive individuano l'insieme di odori che vengono percepiti tenendo in considerazione il tempo trascorso dall'applicazione del profumo.

Note di testa (note capitali)

Le note di testa, chiamate anche note capitali, sono quelle che si percepiscono subito dopo l'applicazione di una fragranza. Sono composte da piccole particelle volatili che svaniscono rapidamente, in genere nell'arco di 10-20 minuti dal momento in cui il profumo viene applicato.

Le note di testa sono molto importanti a livello promozionale e di marketing poiché servono per definire la prima impressione nell'acquirente finale. Nella maggior parte dei casi infatti il consumatore decide di acquistare un profumo basandosi proprio sulle note di testa, e quindi sull'impressione che riceve subito dopo aver annusato la fragranza appena applicata.

Anche se le note di testa tendono a evaporare facilmente, queste sono spesso caratterizzate da odori intensi. I profumi che appartengono a questo primo livello situato in cima alla piramide olfattiva sono quelli agrumati e aromatici, come per esempio il limone, il bergamotto, il mandarino, l'arancio, il pompelmo, la citronella, l'anice, la lavanda, il rosmarino, la salvia, il timo, la menta, il basilico, lo zenzero. Sullo stesso livello troviamo anche le fresche note acquatiche o marine.

Note di cuore (note centrali)

Le note di cuore sono definite anche come note centrali perché si trovano tra le note di testa e quelle di fondo, e rappresentano una fase di transizione tra gli odori forti seppur volatili delle prime note e quelli più persistenti delle ultime note. Le note di cuore danno carattere al profumo. Si possono percepire già da pochi minuti dopo l'applicazione di un profumo e rimangono fino a 1-6 ore. Man mano, lasciano gradualmente il posto alle note di fondo.

Le note di cuore sono caratterizzate da fragranze floreali, erbacee, fruttate, e speziate. Esempi di note di cuore sono: rosa, gelsomino, violetta, neroli, narciso, geranio, fiori di lillà, ylang ylang, camomilla, erba, foglie, vetiver, pera, pesca, lampone, fragola, melone, noce moscata, cannella, coriandolo, cardamomo, chiodi di garofano.

Note di fondo

Le note di fondo sono quelle che donano corpo e profondità al profumo. Gli odori delle note di fondo sono decisi e persistenti. Possono cominciare ad apparire da circa 30 minuti dopo l'applicazione del profumo e durare fino a 24 ore, talvolta anche giorni. Le note di fondo sono dunque quelle che rimangono più a lungo rispetto alle altre.

Le note di fondo sono essenzialmente quelle legnose, balsamiche, animali e sintetiche. Alcuni esempi sono: cedro, patchouli, muschio, sandalo, vaniglia, cioccolato, ambra, fave di tonka, cuoio.

Piramide olfattiva dei profumi

Nell'immagine qui sotto elenchiamo le principali note olfattive che costituiscono la piramide olfattiva dei profumi.

Piramide olfattiva: note di testa, note di cuore, note di fondo - Profumi e fragranze

La piramide olfattiva rappresenta una guida delle note olfattive che caratterizzano le diverse fragranze maschili e femminili. Tuttavia, bisogna sottolineare che il risultato olfattivo di ciascun profumo dipende da diversi fattori. Ciò significa che le note olfattive non possono rappresentare valori oggettivi uguali per ognuno di noi. Ogni individuo può interpretare un profumo in maniera diversa, senza considerare il fatto che il pH della pelle può variare da uomo a donna, da persona a persona, per cui il grado di acidità della pelle può a sua volta mutare l’interpretazione della stessa fragranza.

Commenti e opinioni