03 Agosto 2012

Rimedi naturali per le labbra secche e screpolate

Le labbra possono diventare secche per diversi motivi. Spesso si pensa erroneamente che la causa principale delle labbra secche sia dovuta al fatto che in tale zona mancano le ghiandole sebacee, e quindi viene meno la loro naturale idratazione dovuta al sebo.

Queste infatti sono associate alla presenza dei follicoli piliferi e, dato che le labbra non hanno peli, non dovrebbero avere neppure le ghiandole sebacee. In realtà le ghiandole sebacee sono presenti anche nelle labbra, seppur in maniera ridotta rispetto al resto del corpo, eppure le labbra si seccano molto facilmente, perché?

Le cause sono diverse, dagli agenti atmosferici al cibo, dalle allergie all'uso di cosmetici irritanti, da infezioni particolari a fattori genetici, ma molto probabilmente il problema principale può essere dovuto alla saliva e quindi al fatto che ci si lecca spesso le labbra. Ebbene sì, anziché idratare, la saliva contribuisce a disidratare e questo perché essa contiene due composti che provocano disidratazione della pelle: l'amilasi e la maltasi. Per la precisione, si tratta di due enzimi digestivi che rendono le labbra ancora più sensibili all'aria e, asciugando su di esse, contrastano altresì la loro naturale capacità idratante.

Vediamo quali sono i rimedi naturali per trattare le labbra secche:

► Burro/olio di cocco

L'olio di cocco contiene al suo interno acidi grassi a catena media (MCFA o MCT), che possiedono diverse proprietà curative per la pelle e per le labbra secche. L'olio di cocco viene facilmente assorbito dalla cute e agisce come emolliente e idratante. Ma non finisce qui perché questo prodotto facilita l'assorbimento di vitamine, compresa la vitamina liposolubile E, un antiossidante che riduce la formazione di radicali liberi dannosi per i tessuti.

► Cetriolo

Il cetriolo è composto principalmente da acqua quindi è un ottimo mezzo per idratare la pelle e le labbra. Inoltre, questo vegetale possiede una notevole quantità di acido ascorbico, che favorisce la produzione di collagene, una proteina del tessuto connettivo che struttura e rafforza la cute. Il cetriolo contiene anche acido caffeico, una sostanza antiossidante che sopprime la formazione di radicali liberi dovuta alle radiazione ultraviolette dei raggi solari.

Le fette di cetriolo possono essere applicate direttamente sulle labbra per godere dei suoi benefici.

► Burro/olio di mango

Come l'olio di cocco, anche il burro e l'olio di mango sono ricchi di acidi grassi che li rendono degli ottimi emollienti. Il burro e l'olio di mango sono composti principalmente da acido oleico e stearico, ingredienti ottimi per donare idratazione e morbidezza alle labbra. Inoltre questi due acidi hanno il vantaggio di essere sia idrofili sia idrofobi: una parte viene attratta dall'acqua mentre l'altra parte la respinge. In questo modo si riesce a trattenere una maggiore idratazione e allo stesso tempo si ottiene protezione per le labbra.

► Gel di aloe vera

Anche l'aloe vera ha caratteristiche simili a quelle idrofile dell'olio e del burro di mango. Il gel di questa pianta è infatti in grado di richiamare a sé le molecole dell'acqua. In particolare, questo gel ha proprietà igroscopiche, ovvero è in grado di assorbire le molecole dell'acqua presenti nell'aria.

Se il gel di aloe viene applicato sulle labbra secche e screpolate, la sua capacità igroscopica lo rende un ottimo umettante completamente naturale.

► Miele

Il miele è un buon idratante. In particolare possiede proprietà antibatteriche che possono impedire la comparsa di ulteriori screpolature e infezioni.

 

Potrebbe interessarti anche:

Rimedi naturali contro la pelle grassa

Olio di olivello spinoso: proprietà e benefici

Antibiotici naturali per sconfiggere l'acne

Commenti e opinioni