14 Aprile 2016

Crema Per Talloni Screpolati Fai Da Te: Ricetta Naturale

I talloni secchi e screpolati possono essere causati da diversi fattori, tra cui il modo in cui una persona cammina, una cattiva circolazione ai piedi, problemi di pelle come l'eczema o la psoriasi, infezioni fungine, o alcune carenze nutrizionali. È possibile risolvere la secchezza e la screpolatura ai talloni con vari rimedi naturali. Di seguito, vedremo come sbarazzarsi di questo problema con una crema naturale fai da te e con altri metodi alternativi.

Dal momento che le cause dei talloni screpolati e secchi possono essere diverse è importante trovare la radice del problema. Spesso, i talloni screpolati migliorano con qualche piccolo cambiamento nella dieta. Per esempio le carenze di zinco, magnesio e omega-3 possono provocare secchezza cutanea, e quindi anche ai talloni. È consigliabile dunque consumare più alimenti ricchi di nutrienti e meno prodotti trasformati e/o contenenti troppi additivi chimici. Se si soffre di carenze nutrizionali, il proprio medico può indicare quali sono gli integratori alimentari migliori da assumere. Per integrare il magnesio, si può usare anche l'olio di magnesio, da applicare direttamente sulla pelle per permetterne l'assorbimento transdermico.

[Potrebbe interessarti: Vegetali Ricchi Di Omega-3]

Molti dei problemi legati alla pelle e delle infezioni fungine possono essere risolti con regolari pediluvi detossificanti: mettere a bagno i piedi in una bacinella di acqua calda in cui sono stati sciolti e miscelati una tazza di sale di Epsom, due cucchiai di argilla rhassoul, e due cucchiai di aceto di sidro di mele.

[Potrebbe interessarti: Disintossicazione Piedi: Ricetta Fai Da Te]

Rimedi naturali interni per i talloni secchi e screpolati

1. Mangiare sufficienti quantità di alimenti ricchi di zinco, magnesio e Omega-3. In alternativa, assumere integratori alimentari per evitare carenze di tali nutrienti.

2. Mangiare gelatina e alimenti ricchi di vitamina C, come i peperoni, la rucola, gli agrumi, le fragole, i frutti di bosco, il mango e la papaia. In questo modo si aumenta l'elasticità della pelle, contribuendo così a ridurre le screpolature e la secchezza cutanea.

3. Cercare di accrescere l'apporto di vitamine liposolubili come la vitamina D, la quale viene sintetizzata dal corpo umano con un'adeguata esposizione ai raggi solari (15-20 minuti al giorno possono bastare), e la vitamina K, che si trova principalmente in verdure a foglia verde, legumi (in particolare ceci, piselli, soia), uova, e burro genuino.

4. Infine, si ricorda che è molto importante bere abbastanza acqua per garantire una corretta idratazione a tutto il corpo, in particolare alla pelle disidratata, secca e screpolata dei talloni. Si consiglia di bere almeno 1,5-2 litri di acqua durante l'intero arco della giornata. Evitare, o ridurre, le bevande disidratanti come quelle ricche di caffeina e/o zucchero.

Rimedi naturali esterni per talloni screpolati e secchi

1. Esfoliare la pelle dei piedi con una pietra pomice per rimuovere la pelle ruvida e morta.

2. Fare pediluvi disintossicanti regolarmente (vedi ricetta sopra), possibilmente a giorni alterni, per tenere i piedi sempre puliti ed evitare infezioni.

3. Massaggiare l'olio di magnesio sui piedi prima di andare a letto.

4. Alla sera, usare la crema naturale fai da te per nutrire i piedi secchi e screpolati (vedi sotto).

Crema per talloni secchi e screpolati: ricetta fai da te

Gli ingredienti per preparare la crema fai da te per i talloni screpolati e secchi sono:

  • ¼ di tazza di burro di karitè
  • ¼ di tazza di olio di cocco
  • 3 cucchiai di cera d'api
  • ¼ di tazza di cloruro di magnesio in scaglie + 2 cucchiai di acqua bollente (oppure ¼ di tazza di olio di magnesio)
  • 10 gocce di olio essenziale di origano (meglio evitare in gravidanza e sui bambini)
  • 10 gocce di olio essenziale di menta piperita (meglio evitare durante la gravidanza e sui bambini)

Istruzioni per realizzare la crema fai da te per i talloni secchi e screpolati:

  • Se non si possiede l'olio di magnesio bisogna crearlo: mettere i fiocchi di cloruro di magnesio in una ciotola di vetro e versarvi sopra 2 cucchiai di acqua bollente; mescolare fino a quando le scaglie di magnesio si sciolgono completamente. Far raffreddare.
  • A bagnomaria, sciogliere e miscelare in circa 2 cm di acqua l'olio di cocco, la cera d'api e il burro di karitè.
  • Quando i composti si sono sciolti, lasciar raffreddare la soluzione a temperatura ambiente.
  • A questo punto, con un frullatore a immersione a media velocità, iniziare la miscelazione degli oli/burri. In alternativa, si può usare anche una frusta da cucina per mescolare gli ingredienti a mano.
  • Lentamente (iniziando poco per volta), versare l'olio di magnesio al composto di oli e burri continuando a mescolare fino a incorporare tutta la soluzione di magnesio.
  • Aggiungere gli oli essenziali di origano e menta piperita e miscelare bene anche questi altri due componenti.
  • Mettere in frigo per 15 minuti; dopodiché, rimescolare il tutto fino a ottenere la consistenza di un burro per il corpo.
  • Conservare in frigorifero affinché l'unguento abbia sempre una buona consistenza, oppure tenere a temperatura ambiente fino a un massimo di due mesi.

Si consiglia di usare la crema fai da te sui talloni screpolati durante la sera. Applicare uno strato spesso e attendere che l'unguento si assorba. Per ottenere i migliori risultati, esfoliare i piedi con la pietra pomice in modo da eliminare la pelle secca. Successivamente, fare un pediluvio disintossicante, lasciare asciugare, e infine applicare la pomata fai da te. Ripetere il trattamento naturale per i talloni screpolati regolarmente, preferibilmente tutti i giorni o a giorni alterni, fino a quando il problema viene risolto.

Commenti e opinioni