24 Agosto 2015

Come rimuovere la tinta con il bicarbonato di sodio

Un'alternativa naturale ai prodotti per la rimozione della tintura dei capelli è il bicarbonato di sodio combinato a uno shampoo antiforfora. Di seguito vedremo passo dopo passo come eliminare il più velocemente possibile la tinta colorata usando questo semplice rimedio casalingo.

Per togliere la tintura dai capelli avremo bisogno di pochi elementi:

Per rimuovere rapidamente il colore dei capelli, seguire le istruzioni indicate di seguito:

1. In primo luogo, lavare i capelli con lo shampoo antiforfora. Lo shampoo antiforfora è più strutturato rispetto agli altri shampoo, e quindi è anche più forte perché deve eliminare il sebo in eccesso. Si consiglia di scegliere un prodotto che ha un livello di pH elevato in quanto risulterà più efficace per rimuovere la tinta dai capelli. Dopo aver applicato lo shampoo sui capelli, attendere qualche minuto e poi sciacquare bene.

2. A questo punto, nella ciotola, mescolare in parti uguali il bicarbonato di sodio e lo shampoo antiforfora. Miscelare bene con il cucchiaio in modo da rendere il composto facilmente spalmabile.

3. Massaggiare i capelli con la miscela ottenuta. Iniziare dalle radici fino ad arrivare alle punte. Assicurarsi che venga coperto ogni capello.

4. Lasciare riposare il composto di bicarbonato di sodio e shampoo sui capelli per circa 10 minuti e poi risciacquare bene.

5. Applicare nuovamente lo shampoo antiforfora sui capelli e lasciare agire per qualche minuto prima di risciacquare.

6. Infine, usare il balsamo come di consueto.

Come abbiamo visto, non è molto complicato rimuovere la tintura dai capelli usando il bicarbonato di sodio. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti che bisogna tenere a mente:

Il primo lavaggio non rimuove completamente il colore dai capelli. In molti casi, sono necessari un paio di lavaggi per assicurarsi che non rimanga alcun residuo della tinta colorante. Per rimuovere più efficacemente la tintura semipermanete dai capelli, utilizzare acqua calda, che sia alla temperatura più elevata che si possa sopportare. Anche se ciò seccherà molto le chiome, poi si utilizzerà il balsamo che aiuterà a riportare morbidezza e luminosità.

Se si vuole rimuovere una tinta sbagliata, o comunque un colore che non piace, bisogna sapere che più velocemente si rimuove meglio è, nel senso che è raccomandabile eliminare la tintura entro 3 giorni dalla colorazione poiché il colore non si è ancora stabilizzato bene sui capelli.

Utilizzare sempre un balsamo quando si applicano prodotti per la rimozione del colore dai capelli. Come accennato in precedenza, il balsamo previene la secchezza e la fragilità dei capelli a causa dell'acqua calda, e rende le chiome morbide e setose.

Quando si rimuove la tinta colorata dai capelli con il bicarbonato di sodio o con qualsiasi altro prodotto è meglio non fare altri trattamenti ai capelli per un po' di tempo per evitare di danneggiarli. In genere, è bene aspettare almeno 3 giorni prima di ricorrere a qualsiasi altro trattamento per i capelli.

Commenti e opinioni


Commenti   

0 #3 Enza 2016-11-18 10:48
Ciao ascolta io ho fatto prima una tinta nera e poi ho passato un altra tinta secondo te in questo modo può andare via /!!! Rispondimi grazie
Citazione | Segnala all'amministratore
+1 #2 Alessia Aghilar 2016-09-08 09:26
Ciaoo! Io ho fatto un rosso bordeaux,ma purtroppo le cose non sono andata per il verso giusto..e sono diventata fucsia..vorrei perlomeno schiarire il colore per portarlo al rosa? Mi potrebbe dare qualche consiglio?? Ah,é tinta semi permanente.
Citazione | Segnala all'amministratore
+2 #1 Eliana 2016-08-02 19:28
Ciao!! Io ho fatto una tinta 5.99 della Maxima, prima di questa tinta avevo fatto un rosso che l'ho tenuto ad incirca per un mese/due, nonostante abbia fatto dei colori scuri mi è rimasto il riflesso rosso/arancione . Se provassi a togliere la tinta con questo metodo, andrebbe via anche il riflesso rosso? Il mio colore naturale e tra un 6/7 dorato. Attendo una risposta, grazie!!
Citazione | Segnala all'amministratore