05 Ottobre 2015

4 Consigli per Appiattire i Pettorali

Quando si consumano più calorie di quelle che si bruciano, i depositi di grasso possono accumularsi nel tessuto mammario. Riuscire a eliminare il grasso corporeo in eccesso e a costruire i muscoli del petto aiuta a risolvere questo problema estetico. Per appiattire i pettorali e perdere grasso è necessario innanzitutto bruciare calorie e mettere su muscoli. Le attività cardiovascolari combinate agli esercizi di forza per i pettorali sono utili per rendere il petto più solido e definito mentre consumano gli accumuli adiposi.

Allenamento Cardio

Per perdere peso è necessario bruciare più calorie di quante se ne consumano. Nello specifico bisogna bruciare circa 7200 calorie per perdere un chilo di grasso. Per consumare molte calorie bisogna fare attività cardiovascolari regolarmente. Correre, saltare la corda, andare in bici, nuotare, usare l'ellittica o il tapis roulant sono attività che in media bruciano più di 300 calorie in meno di 30 minuti per una persona che pesa circa 70 chili. È bene variare il più possibile con le attività cardio in modo da far lavorare diversi gruppi muscolari ed eliminare grasso più efficacemente.

Allenamento della forza

Anche se l'esercizio aerobico migliora la salute di cuore e polmoni nonché la resistenza, risulta poco efficace per la costruzione di massa muscolare. È bene dunque eseguire esercizi di potenziamento muscolare almeno due volte a settimana. Gli allenamenti di forza inoltre possono aumentare il metabolismo e contribuire a bruciare più grasso. Quindi la massa muscolare è fondamentale per perdere peso e per mantenere i risultati.

Esercizi migliori per i pettorali

Mettere massa muscolare sul petto può indubbiamente migliorare l'aspetto dei pettorali. Secondo uno studio del 2012 condotto dall'Università del Wisconsin, tra gli esercizi per i pettorali più comuni, la distensione su panca con bilanciere è il più efficace. Tale esercizio risulta migliore in quanto attiva maggiormente i muscoli pettorali rispetto alle flessioni, ai dip e ai fly (croci) con manubri. La macchina pec deck porta a risultati molto simili alla distensione su panca piana; mentre al terzo posto tra gli esercizi migliori per i pettorali troviamo le croci ai cavi. Dunque, tra gli esercizi di forza è bene preferire le distensioni alla panca, la peck deck, e le croci ai cavi, ma è utile anche alternare altre attività per evitare che il corpo si abitui troppo a questi movimenti.

Cambiamenti nella dieta

Abbiamo visto che fare attività cardio per bruciare le calorie è importante, ma è altrettanto importante ridurre il numero di calorie che si consumano con la dieta. Molti pensano che bisogna ridurre drasticamente l'apporto di carboidrati, ma non funziona così; basta innanzitutto fare delle scelte sane ed eliminare i cibi ricchi di calorie vuote e grassi cattivi. Per esempio, si può cominciare sostituendo ai carboidrati semplici quelli complessi dei cereali integrali; ai dolci preferire la frutta e così via. Inoltre, quando ci si allena è importante introdurre il giusto apporto di proteine "​​magre" come quelli derivanti da legumi, cereali, pesce, carni bianche e latticini senza grassi.

Appiattire i pettorali richiede tempo e costanza; con una dieta sana e bilanciata e un'attività fisica regolare e possibile eliminare il grasso dal petto e ottenere i risultati sperati.

Commenti e opinioni