25 Febbraio 2013

6 metodi per alleviare i dolori muscolari

Quando ci si allena con costanza o anche quando si comincia un programma di allenamento, spesso capita di avvertire dei dolori muscolari. Se da un lato è importante non arrendersi e continuare con i propri esercizi affinché si possano godere dei benefici dell'attività fisica, dall'altro è anche necessario fare qualcosa per alleviare il dolore ai muscoli, favorendone il recupero. Di seguito, illustreremo alcuni metodi utili per calmare tali fastidi in modo sano e naturale.

Moderata attività fisica

Quando si hanno dolori muscolari dovuti a esercizi in palestra o alla corsa o ad altre attività, bisogna riposare per almeno uno o due giorni. Durante il periodo di riposo si può comunque fare una leggera attività fisica come lo stretching, senza esagerare. I dolori muscolari infatti tendono a essere causati dall'irrigidimento dei muscoli, per questo motivo un po' di stretching leggero può aiutare. In generale, mantenere il muscolo in movimento, senza strafare, è un buon metodo per ottenere sollievo, quindi anche una breve passeggiata può andare bene.

Bagno con i sali di Epsom

Facendo un bagno con i sali di Epsom, attraverso la pelle il corpo assorbe facilmente il magnesio e il solfato contenuti in essi. Il solfato aiuta a espellere le tossine dalle cellule, permettendo ai muscoli di rilassarsi e alleviando così l'irrigidimento muscolare. Il magnesio invece contribuisce a diminuire le infiammazioni muscolari, placando così ulteriori fastidi. Inoltre, tale sostanza favorisce la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore che promuove una sensazione di benessere e rilassamento, riducendo altresì lo stress muscolare.

Oli essenziali antinfiammatori

Tra i migliori oli essenziali con proprietà analgesiche e antinfiammatorie abbiamo: camomilla, lavanda, maggiorana, timo e ginepro. Si può impiegare uno di questi oli nella preparazione di un bagno caldo, che oltre a rilassare avrà proprietà antinfiammatorie. Un altro modo per sfruttare i benefici di questi oli è attraverso gli impacchi da applicare direttamente sulle zone da trattare. Nel caso si decida di fare il bagno, versare 15-20 gocce di olio essenziale nell'acqua calda. Per gli impacchi invece si consigliano 6-10 gocce di olio in una bacinella d'acqua. Infine, sempre per calmare i dolori muscolari, provare con una miscela di oli essenziali: 4 gocce di olio essenziale di maggiorana, 5 gocce di olio essenziale di lavanda, 4 gocce di olio essenziale di rosmarino e 30 ml di olio di mandorle dolci da usare come olio vettore. Usare il composto di oli per massaggiare l'area interessata dal dolore.

Massaggio

I massaggi aiutano a rilassare la rigidità muscolare e ridurre l'infiammazione, aumentando altresì il flusso sanguigno. Per migliorare la riuscita del massaggio, si possono usare oli antinfiammatori come quelli visti precedentemente. In ogni caso, si consiglia di rivolgersi a un professionista per trarre i massimi benefici dalla pratica.

Frutta

Alcuni tipi di frutta contribuiscono a combattere le infiammazioni dall'interno. In particolare, i vegetali ricchi di antiossidanti come i frutti di bosco e il succo di melagrana possiedono proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie efficaci per favorire il recupero muscolare. Un'altra frutta importante per i muscoli è la banana, ricca di potassio, necessario per controllare le contrazioni muscolari, ridurre i crampi e alleviare lo stress.

Alternare acqua calda e acqua fredda

Un buon metodo per promuovere la circolazione sanguigna è quello di alternare 10-15 minuti di impacchi di ghiaccio con 10-15 minuti di impacchi di calore. In questo modo si aiuta anche il recupero muscolare. Iniziare sempre con gli impacchi caldi, e terminare con quelli freddi.

Commenti e opinioni