24 Gennaio 2013

Integratori energetici naturali

Quando si svolgono le normali attività quotidiane, e soprattutto quando si fa sport, c'è bisogno di energia, la quale deriva principalmente dai carboidrati assimilati con un'alimentazione equilibrata. Tuttavia, può accadere che le proprie risorse energetiche si esauriscano prima del tempo per via di diversi motivi tra cui stress, scarsa nutrizione, ipotiroidismo, anemia, stanchezza e altro. In questi casi si potrebbero assumere degli integratori, sotto controllo medico, meglio ancora se questi supplementi energetici sono completamente naturali.

Spirulina

La Spirulina platensis è un'alga dal colore verde/azzurro, è ricca di vitamine, minerali, aminoacidi, proteine di alta qualità, fibre, beta-carotene e altri nutrienti. Tutti questi elementi rendono la spirulina uno degli integratori energetici più potenti in natura. La spirulina è inoltre una delle migliori fonti naturali di Acido Gamma Linoleico (AGL), un acido grasso utile per regolare il metabolismo e contribuire a spegnere le infiammazioni. La spirulina ha altresì una buona quantità di vitamine del gruppo B, compresa la vitamina B12, una delle sostanze essenziali per il nostro organismo, ma molto difficile da reperire nel regno vegetale.

Ginseng

Il ginseng, tra cui quello rosso e quello americano, migliora le prestazioni fisiche, contribuisce a combattere la stanchezza, e aumenta la resistenza. Quest'erba è un buon adattogeno che permette al corpo di affrontare al meglio qualsiasi situazione di stress psico-fisico. Il ginseng può interagire con i farmaci anti-infiammatori o fluidificanti del sangue, per questo motivo bisogna sempre consultare il proprio medico prima di ricorrere a integratori ottenuti da tale pianta.

Cordyceps Sinensis

Il Cordyceps Sinensis è un fungo utilizzato da secoli all'interno della medicina tradizionale cinese per donare energia e resistenza. Il Cordyceps contiene un'alta percentuale di lipidi (circa il 58 per cento di grassi insaturi, linoleico ed oleico, e circa il 42 per cento di grassi saturi), pressappoco il 30 per cento di proteine, e una buona quantità di vitamine, fitosteroli, polisaccaridi, zinco, manganese, e magnesio. Gli integratori di Cordyceps sono molto utili per gli sportivi che intendono migliorare la loro resistenza perché tale fungo è in grado di favorire l'ossigenazione dei tessuti e di aumentare le difese immunitarie. L'assunzione di integratori di Cordyceps è considerata sicura e non ha alcun effetto tossico o collaterale. In rari casi, si possono riscontrare disturbi quali secchezza alla bocca, lievi fastidi allo stomaco, e nausea.

Ashwagandha

l'ashwagandha è un'erba ayurvedica adattogena, utilizzata principalmente per aumentare il vigore, la resistenza e la forza, e per alleviare la fatica e lo stress. Per via di queste sue capacità, l'ashwagandha è conosciuta soprattutto come tonico capace di migliorare la performance sessuale sia nell'uomo sia nella donna, ma la sua azione tonificante è altresì utile per rinforzare muscoli, ossa, giunture, e altri tessuti.

Guaranà (Paullinia cupana)

Il guaranà è una pianta sempreverde originaria dell'Amazzonia. Il suo potere energizzante è dovuto principalmente alla caffeina contenuta in essa, ovvero la guaranina, che ammonta a circa il doppio rispetto ai chicchi di caffè. Come per ogni integratore o bevanda energetica contenente caffeina, anche il guaranà, se consumato in eccesso, può causare effetti indesiderati come insonnia, agitazione, nervosismo, ipertensione, ipereccitabilità, e aritmia.

Si ricorda che prima di ricorrere a qualsiasi integratore è necessario sentire il parere del proprio medico, accertandosi di non essere allergici al rimedio naturale e di assumere l'integratore nelle giuste dosi.

Commenti e opinioni