10 Febbraio 2016

Come Fare le Flessioni con le Fasce di Resistenza

Le bande di resistenza, o fasce di resistenza, sono uno strumento utile per realizzare una grande varietà di esercizi, tra cui anche le flessioni. Grazie a questo attrezzo è infatti possibile praticare i push-up applicando maggiore resistenza e intensità. Le bande provviste di manici sono l'ideale per questo tipo di flessioni, ma vanno comunque bene anche le fasce senza maniglie. I pushup eseguiti con gli elastici di resistenza sviluppano maggiormente i pettorali e i tricipiti, oltre che i muscoli della schiena e gli addominali. Vediamo ora come fare le flessioni con le bande di resistenza.

1. Far passare la fascia di resistenza dietro la schiena, all'altezza delle scapole.

2. Con le mani, impugnare le maniglie della fascia. Se si utilizza una banda di resistenza senza manici, avvolgere le due estremità della fascia attorno a ogni mano in modo da fermarle bene sotto i palmi delle mani una volta che queste vengono poggiate a terra.

3. Inginocchiarsi sul pavimento. Quindi, assumere la posizione utile per eseguire le flessioni: poggiare le mani a una distanza leggermente più ampia rispetto alla larghezza della spalle, estendere le braccia, e reggere tutto il corpo con le mani e con le punte dei piedi, che sono uniti o leggermente distanziati l'uno dall'altro. Il corpo deve dunque risultare ben diritto dalle spalle fino ai talloni.

[Potrebbe interessarti: Flessioni: come farle correttamente e come aumentare la forza]

4. Tenere i muscoli addominali ben contratti in modo che la spina dorsale rimanga diritta. Non bisogna andare giù con la pancia o alzare il sedere. Controllare nuovamente che la banda di resistenza sia ben posizionata dietro la schiena, sotto le scapole, e che le sue estremità siano avvolte intorno alle mani, in modo da tenere ben ferma la fascia al suolo.

5. A questo punto si può iniziare a eseguire l'esercizio delle flessioni come si fa normalmente: inspirare mentre si piegano i gomiti per abbassare il corpo. Tenere sempre il collo ben allineato con il resto della colonna vertebrale, proprio come quando si è in posizione eretta e si guarda in avanti (ovviamente, in questo caso, guardare davanti a sé significa guardare il pavimento). Scendere con il corpo fino a quando si tocca il petto a terra.

6. Espirare quando si risale in alto per tornare alla posizione di partenza. È proprio nella fase di risalita che la fascia di resistenza esercita maggiormente la sua pressione perché in questo momento si va a sollevare il proprio peso corporeo su cui grava anche la resistenza della banda. Ovviamente, più resistente è la fascia, maggiore sarà la difficoltà di risalita. Gli elastici di resistenza si acquistano in genere in set da 5-6 bande con colori diversi; ogni colore rappresenta una differente resistenza.

Avvertenze

Le bande di resistenza, soprattutto se di scarsa qualità o vecchie, possono rompersi. Per questo motivo, è sempre bene controllare che le fasce siano in buono stato prima di usarle per eseguire qualsiasi esercizio.

Suggerimenti

Si consiglia di usare una fascia di resistenza che permetta di arrivare a completare 12 flessioni. Man mano che si diventa più forti, utilizzare elastici più resistenti. Se già si sta usando la fascia di resistenza che esercita la maggiore forza, provare ad aggiungere una seconda banda di resistenza.

Commenti e opinioni