28 Dicembre 2015

Flessioni: Come Farle Correttamente e Come Aumentare la Forza

Quando si arriva a eseguire molte flessioni al minuto e si riesce a farle correttamente, è il momento di rendere questo esercizio più interessante e difficile. Come si può fare? Si possono per esempio alzare le mani quando si tocca terra con il petto, svolgendo il cosiddetto deadstop pushup. Introducendo questa sorta di pausa, si va ad annullare l'aiuto che deriverebbe dall'azione riflessa dell'allungamento muscolare, e in questo modo si aumenta la forza.

Come eseguire correttamente le flessioni

Per eseguire in maniera corretta i push-up, assumere la classica posizione a faccia in giù, mantenendo il busto sollevato con le braccia e il corpo ben teso. Quindi, fare riferimento all'immagine qui sotto seguita dalla descrizione punto per punto dei movimenti e delle posizioni che bisogna assumere con le varie parti del corpo.

Come fare le flessioni

1. Braccia diritte

Inizialmente, le braccia sono ben tese e le mani risultano allineate con le spalle. In questo modo si riduce lo stress sulle articolazioni.

2. Mani verso l'esterno

Girare i palmi delle mani verso l'esterno aumenta la stabilità di spalle, collo e parte superiore della schiena. Una maggiore stabilità migliora la forza.

3. Zona core tesa

Mettere in tensioni i muscoli della zona core è fondamentale per ottenere il giusto sostegno e la stabilità in tutto il corpo. Per aiutarsi a irrigidire i muscoli di quest'area, si può immaginare che qualcuno stia per colpire il proprio stomaco con un pugno.

4. Stringere i glutei

Stringere i glutei aiuta a tenere i fianchi fermi e il corpo diritto dalla testa ai talloni. Inoltre, riduce lo stress nella zona lombare.

5. Piedi e gambe tese

Tenere i piedi uniti aiuta a mettere in tensione i muscoli delle gambe, migliorando così la forza e l'energia in tutto il corpo.

Tenendo a mente questi cinque punti fondamentali, è possibile eseguire le flessioni correttamente, piegando le braccia e permettendo al corpo di andare verso il basso fino a toccare terra con il petto, per poi risalire tornando alla posizione iniziale.

Deadstop Pushup

Una volta capaci di fare le flessioni in maniera corretta, è bene complicare l'esercizio aggiungendo qualche difficoltà, ovvero sollevando le mani dal pavimento quando si è a terra, per poi spingere verso l'alto in modo esplosivo. Per aiutarsi, qui sotto c'è un video che mostra come fare questo tipo di push-up.

Come è possibile vedere anche dal video, è molto semplice eseguire i deadstop pushup una volta che si è in grado di fare le flessioni correttamente. Si consiglia di completare più ripetizioni possibili nel giro di un minuto. Arrivare a fare 20-30 ripetizioni al minuto è un ottimo traguardo. Per migliorare la forza e l'energia, questi push-up si possono integrare tre volte a settimana nei propri allenamenti.

Commenti e opinioni