19 Luglio 2016

Come Rinforzare Le Articolazioni

Molte persone, soprattutto con l'avanzare dell'età, soffrono di dolore e rigidità articolari, spesso causati dall'usura della cartilagine dovuta all'osteoartrite (osteoartrosi o, più semplicemente, artrosi). Altri problemi legati all'indebolimento delle articolazioni possono essere dovuti anche all'artrite reumatoide, che causa principalmente dolore, tumefazione calda, e difficoltà funzionale delle articolazioni.

Tra i medicinali più comunemente usati per trattare i dolori e le infiammazioni alle articolazioni troviamo i farmaci antiinfiammatori non-steroidei (FANS). Il problema con questi tipi di farmaci però sta nel fatto che non possono essere presi tutti i giorni per lunghi periodi di tempo perché provocano effetti collaterali anche gravi. Per questo motivo è essenziale prevenire il problema e cercare di risolverlo nella maniera più naturale possibile, prendendosi cura delle articolazioni e rinforzandole.

Integratori alimentari per rinforzare le articolazioni

Sono diversi i nutrienti e i composti naturali efficaci per favorire la salute delle articolazioni; ecco i principali:

Glucosamina solfato: è utile per nutrire la cartilagine. Le evidenze scientifiche sono in realtà contrastanti a riguardo. A ogni modo, la Osteoarthritis Research Society International (OARSI) ne raccomanda l'uso fino a sei mesi, passati i quali, se non avvengono miglioramenti, ne consiglia la sospensione [1].

La glucosamina è un precursore utile nella biosintesi del tessuto cartilagineo. La glucosammina solfato può essere assunta attraverso l'integrazione alimentare di tale sostanza. È importante scegliere la glucosamina solfato, non la glucosamina cloridrato, perché gli studi dimostrano che la prima è la forma più efficace per rinforzare le articolazioni e recuperare la funzionalità articolare. Per quanto riguarda i dosaggi, seguire sempre le istruzioni riportate sulla confezione.

Condroitina solfato: si tratta di un altro integratore nutrizionale utile per sostenere la salute della cartilagine dato che il solfato di condroitina è un componente essenziale di questo tessuto.

Recenti studi hanno provato che 800 mg di condroitina solfato al giorno sono efficaci nel ridurre il danno a carico delle ossa e della cartilagine in coloro che soffrono di artrosi all'anca e al ginocchio. L'integratore risulta più efficace se preso in associazione con la glucosamina solfato [2, 3].

Uno svantaggio della contìdroitina solfato è che viene assorbita solo in minime quantità, circa il 10%. Per migliorare l'assimilazione di condroitina solfato è preferibile acquistare quella a basso peso molecolare. Anche in questo caso, per le dosi seguire le istruzioni sulla confezione.

Metilsulfonilmetano (MSM): si tratta di un composto organosulforico che si trova in natura, sia nelle piante sia in alcuni alimenti. È ​un elemento chiave necessario alla riparazione dei tessuti.

La ricerca dimostra che è possibile combinare insieme l'MSM, la condroitina e la glucosamina per avere risultati più soddisfacenti. Per esempio, uno studio ha constatato che l'uso congiunto di glucosammina solfato e MSM ha fornito miglioramenti più rapidi ed efficaci nei pazienti con l'osteoartrosi [4]. In commercio esistono anche formule di integratori alimentari che contengono tutti e tre questi elementi.

Tra le altre sostanze nutritive efficaci per alleviare le infiammazioni articolari e rafforzare le ossa, i tendini e i legamenti nonché per promuovere la salute generale troviamo la vitamina C, la vitamina A, le vitamine del gruppo B, la vitamina E, il boro e lo zinco. Questi nutrienti si possono trovare sotto forma di integratori alimentari, ma il modo migliore per godere dei loro benefici è assumerli con una dieta sana ed equilibrata.

Alcuni degli alimenti più efficaci per rinforzare le articolazioni sono: frutta secca poiché contiene vitamina E e omega-3; frutti di bosco, agrumi, e verdure a foglia verde per la vitamina C e per altre sostanze antiossidanti; frutta e verdura color arancio poiché contengono betacarotene (precursore della vitamina A); curcuma, zenzero, aglio, cipolla e basilico per le loro naturali proprietà antinfiammatorie.

[Per approfondire: Alimenti Per Migliorare La Salute Delle Articolazioni]

Migliorare le difese immunitarie

I cibi sopra elencati aiutano anche a migliorare le difese immunitarie poiché sono ricchi di antiossidanti naturali quali la vitamina C, il betacarotene (vitamina A), la vitamina E e altri nutrienti antiossidanti e antinfiammatori utili per stimolare le difese immunitarie.

Oltre a questi nutrienti, la curcuma e la Boswellia sono due erbe particolarmente efficaci nel promuovere un sistema immunitario sano ed equilibrato e nell'alleviare i dolori dell'osteoartrite, come dimostrato da diversi studi [5, 6, 7].

Sia la curcumina sia la Boswellia possono essere acquistati sotto forma di integratori alimentari, talvolta anche già miscelati insieme in formulazioni appositamente preparate per contrastare l'artrite e i dolori articolari.

[Potrebbe interessarti: Le Migliori Spezie Antinfiammatorie]

Movimento per le articolazioni

Per mantenere in salute le articolazioni e migliorare la propria flessibilità è necessario fare movimento. Non a caso uno dei trattamenti alternativi più apprezzati, anche come coadiuvante, per l'osteoartrosi e per l'artrite reumatoide è la fisioterapia.

L'ideale sarebbe svolgere attività fisica per almeno 20 minuti al giorno. Se possibile, fare un passeggiata fuori, all'aria aperta. Questo aiuta anche ad aumentare i livelli di vitamina D grazie all'esposizione ai raggi UV del sole. Tale vitamina è importante per supportare i muscoli e le articolazioni dato che favorisce l'assorbimento e l'omeostasi del calcio.

Tra gli sport più utili per ristabilire una buona salute delle articolazioni troviamo il nuoto, possibilmente in una piscina riscaldata. Muoversi galleggiando nell'acqua opportunamente riscaldata è l'ideale per migliorare le articolazioni senza causare traumi o lesioni fisiche. Anche lo yoga e il tai chi, o qualunque altra forma di stretching, possono essere utili per ristabilire una buona flessibilità, forza e mobilità articolari. Se si avverte dolore durante i movimenti, smettere subito di eseguirli.

Un ottimo modo per aumentare la propria flessibilità è quella di utilizzare qualcosa di caldo-umido da tenere sulle aree doloranti o irrigidite per circa 15 minuti. Poi, lentamente, cercare di muovere l'articolazione interessata, in modo da recuperare gradualmente la gamma completa di movimento.

Per le articolazioni delle mani, provare con gli appositi guanti anti-artrite che si possono scaldare al microonde. Basta metterli nel microonde per 20-40 secondi e poi indossarli per alleviare l'artrite con il calore terapeutico dei guanti. Dopo 5-15 minuti, provare a muovere le dita e ad allungarle lentamente.

Per rinforzare e migliorare le articolazioni si può ricorrere a diverse terapie. Sicuramente i farmaci convenzionali agiscono prima nell'alleviare i dolori articolari, ma anche i trattamenti alternativi sono molto efficaci; hanno solo bisogno di un po' più tempo per funzionare al meglio. Ricordiamo che se si decide di ricorrere agli integratori alimentari, anche se naturali, è importante contattare prima il proprio medico per accertarsi di poter assumere il prodotto, e seguire bene le istruzioni della confezione per quanto riguarda il dosaggio.

Commenti e opinioni