25 Maggio 2012

Ridurre il rischio di crampi durante la stagione calda

Quando arriva l'estate, si ha voglia di stare fuori tutto il tempo per correre, praticare sport o semplicemente per godersi le lunghe giornate calde.

Purtroppo, all'aumentare della temperatura aumenta anche il rischio di disidratazione e di deplezione vitaminica, e durante l'allenamento si può incorrere più facilmente in crampi muscolari. Grazie ad alcune tecniche preventive è possibile ridurre il rischio di avere crampi e godersi sia il sole sia il proprio sport preferito. Allora, scopriamo insieme come imparare a prevenire i crampi muscolari nella stagione calda:

1. Bevete molta acqua prima, durante e dopo lo sport o altre attività fisiche. In estate si suda molto e si espelle una grande quantità di liquido anche senza rendersene conto. Per cui, un rifornimento costante previene la disidratazione, una delle principali cause dei crampi muscolari durante il periodo caldo.

2. Fate stretching prima di cominciare qualsiasi attività sportiva. In questo modo i muscoli vengono resi più flessibili e riescono a trattenere meglio l'acqua, riducendo così l'incidenza di crampi muscolari.

Se avete un crampo, fate stretching lentamente in modo da rilassare il muscolo, a meno che il crampo sia il risultato di un infortunio.

3. Rimpiazzate gli elettroliti persi durante lo svolgimento dell'esercizio fisico bevendo drink sportivi che contengono sodio e potassio. Tuttavia, fate attenzione a scegliere una bevanda con meno del 10% di carboidrati in modo da mantenere costanti i livelli di glucosio.

4. Bevete un po' d'acqua tonica una volta ogni tanto. L'acqua tonica contiene chinino, un alcaloide naturale che, secondo alcuni studi, riduce il rischio di disidratazione muscolare (di solito lo si trova nella bevanda gassata Schweppes). Comunque non abusate mai di bevande gassate, qui si parla di un bicchiere ogni tanto, non tutti i giorni.

5. Considerate anche gli integratori di magnesio, se soffrite spesso di crampi. Durante la stagione estiva, la carenza di magnesio può portare a forti crampi. State bene attenti a non eccedere la dose giornaliera raccomandata, dal momento che un'abbondanza di magnesio nell'organismo è pericoloso almeno quanto una sua scarsa presenza.

6. Visitate il vostro medico di famiglia se dopo aver provato questi consigli i crampi persistono. Il vostro medico, conoscendovi, potrà fornirvi indicazioni più dettagliate.

 

Articoli correlati:

Le 5 migliori scarpe da corsa più stabili: Primavera 2012

Correre in modo corretto per bruciare i grassi

Commenti e opinioni