08 Aprile 2016

Ridurre lo Stress con Metodi e Rimedi Naturali

Troppo stress può uccidere. Anche se una persona sta bene mentalmente e fisicamente, alti livelli di stress possono causare molti problemi di salute. Purtroppo, lo stile di vita moderno spesso non permette di riposarsi abbastanza, e quindi di ridurre lo stress efficacemente, soprattutto se si ha una famiglia a cui pensare e un lavoro da mandare avanti. Eppure, anche con una vita nel caos completo, si può provare a rilassarsi con metodi e rimedi naturali, da adottare quotidianamente.

Cosa fa lo stress?

Lo stress cronico mantiene elevati i livelli degli ormoni dello stress (come il cortisolo), sopprime il sistema immunitario, e può aumentare il rischio di malattie cardiache o di cancro. Un'alta presenza degli ormoni dello stress interferisce con la capacità del corpo di digerire correttamente e assimilare il cibo, e riduce la sensibilità all'insulina, che a sua volta può provocare un aumento di peso e/o il prediabete.

Quali sono le cause dello stress?

Lo stress può essere causato da fattori di tipo fisico, emotivo/mentale, o chimico. Più o meno tutti sappiamo cos'è lo stress emotivo, soprattutto chi ha affrontato almeno una gravidanza.

Lo stress fisico si ha a causa di lesioni o traumi, ma anche per via di fattori meno evidenti come una cattiva alimentazione, una carenza di nutrienti sani (in particolare di grassi buoni necessari per una corretta produzione di cellule e ormoni), e una mancanza di sonno.

Le sostanze chimiche sono tra le principali cause dello stress, e possono provenire da fonti diverse, in particolare dal cibo e dall'acqua, dalle tossine ambientali, e dai prodotti che volutamente usiamo sul nostro corpo (come deodoranti e altri prodotti per la cura della persona).

Una cattiva alimentazione, che spesso porta a una carenza di nutrienti essenziali per la salute dell'organismo, e il consumo di prodotti ricchi di additivi chimici provocano anch'essi stress nell'organismo umano e possono ostacolare le normali funzioni corporee.

[Potrebbe interessarti: Le Carenze Nutrizionali Più Diffuse Al Mondo]

Cosa fa lo stress al corpo?

Lo stress provoca reazioni che preparano l'organismo a rispondere a situazioni di pericolo o di "lotta o fuga". Se non esistesse lo stress, l'essere umano non sarebbe in grado di affrontare o fuggire da situazioni di pericolo, o comunque non sarebbe capace di rispondere in maniera adeguata (questo vale anche per un esame). Lo stress è dunque necessario per affrontare al meglio le sfide quotidiane. Il problema però si verifica quando lo stress è elevato e/o cronico.

Se infatti lo stress è presente anche in assenza di situazioni di pericolo vere e proprie, le funzioni del corpo risultano comunque alterate. Per esempio, durante i periodi di stress il corpo usa il progesterone per sintetizzare cortisolo nelle ghiandole surrenali. Il progesterone è necessario per una corretta ovulazione e per mantenere un buon equilibrio ormonale. Questi aspetti sono di fondamentale importanza per la salute generale dell'essere umano, in particolare delle donne che hanno intenzione di concepire un bambino e che hanno bisogno di una buona ovulazione.

La reazione, o risposta, di stress è controllata dagli ormoni; e l'apparato endocrino, che ha il compito principale di secernere gli ormoni, è piuttosto complesso ed è costituito da ghiandole e cellule collegate tra loro. Lo stress cronico non colpisce dunque solo le ghiandole surrenali. Una sovrabbondanza di adrenalina e cortisolo può interferire con la sintesi di altri ormoni, come la serotonina, la melatonina, e gli ormoni della fertilità (estrogeni, progesterone, testosterone, ormone luteinizzante, ormone follicolo-stimolante, etc.). In questo modo lo stress causa problemi come: ansia, depressione, insonnia, dolori muscolari, infertilità, e disturbi mestruali.

Lo stress prolungato nel tempo è inoltre uno dei fattori primari che porta all'invecchiamento precoce e all'aumento di peso. L'accumulo di grasso sulla pancia (soprattutto nelle donne) può essere in realtà un sintomo di problemi alle ghiandole surrenali e dei conseguenti bassi livelli di progesterone.

In tutti i periodi di stress cronico causato da mancanza o insufficienza di sonno, cattiva alimentazione, scarso esercizio fisico, e stress mentale/emotivo, il corpo permette che alcuni aspetti della salute vengano compromessi affinché possa rimanere in vita in tali momenti difficili.

Come ridurre lo stress naturalmente

Sappiamo tutti che ridurre lo stress è importante per godere di una salute ottimale, ma come si può fare nella pratica?

Mangiare alimenti veri

Una dieta povera di nutrienti sani e ricca di prodotti alimentari trasformati, carboidrati e zuccheri raffinati, e additivi chimici causa un forte stress nell'organismo. Per molte persone, anche prodotti come il frumento e i suoi derivati provocano stress perché possono dar vita a una risposta immunitaria, danneggiare la parete intestinale e portare allo sviluppo di malattie gravi. I carboidrati in eccesso sono i principali responsabili di vari problemi di salute di questo tipo perché gli zuccheri in essi contenuti aumentano rapidamente i livelli di insulina se non vengono immediatamente utilizzati come combustibile.

Per una dieta sana e nutriente si consiglia di mangiare soprattutto alimenti freschi e genuini, e frutta e verdura di stagione, possibilmente biologiche. Ridurre al minimo il consumo di prodotti trasformati, contenenti conservanti, coloranti e altri additivi chimici, e provenienti da fonti animali. Se si vuole mangiare la carne, preferire la qualità alla quantità, ovvero consumarla al massimo due volte a settimana e acquistare carni biologiche, provenienti da allevamenti etici. Le carni o i prodotti derivanti da fonti animali di scarsa qualità sono spesso ricchi di antibiotici e altre sostanze chimiche dannose; senza dimenticare il fatto che anche gli animali si stressano, e il loro stress influenza negativamente il prodotto alimentare da essi ottenuto. Infine, ricordiamo che bisogna bere acqua regolarmente durante tutto l'arco della giornata, evitando l'abuso di caffeina e alcol poiché sono disidratanti.

[Potrebbe interessarti: Quanto Caffè Bere Al Giorno?]

Evitare le tossine

Come menzionato nel paragrafo precedente, il cibo può essere veicolo di molti additivi tossici per la salute umana. Altre fonti di tossine sono le sostanze chimiche usate come ingredienti nei prodotti convenzionali per la cura della persona come i dentifrici e i deodoranti, nei farmaci e nei detergenti per la pulizia della casa. L'esposizione a grandi quantità di materiale plastico, in particolare agli alimenti confezionati nella plastica e/o riscaldati in contenitori di plastica nel microonde, può anch'esso rappresentare una fonte preoccupante di tossine per il corpo umano. Se l'organismo è sotto stress, il fegato e i reni non funzionano in modo ottimale, per cui il naturale processo di disintossicazione risulta rallentato e difficoltoso.

Di seguito, alcuni suggerimenti base per ridurre le tossine nel corpo:

  • Usare prodotti di bellezza e per la cura personale naturali, meglio ancora se fai da te
  • Evitare i cibi ricchi di conservati e confezionati nella plastica
  • Bere abbastanza acqua per assicurarsi che il corpo rimuova le tossine efficacemente
  • Eliminare gli alimenti trasformati pieni di sostanze chimiche
  • Usare prodotti naturali per la pulizia della casa
  • Cercare di evitare il più possibile l'esposizione alle tossine ambientali come i pesticidi e gli erbicidi

Dormire a sufficienza

Per permettere al corpo di ristorarsi al meglio e di contrastare l'accumulo di stress bisogna dormire circa otto ore a notte. Il sonno è uno degli aspetti più importanti nella riduzione dello stress. Il corpo è naturalmente abituato a dormire quando è buio e a essere sveglio quando c'è la luce solare. Se si rimane svegli durante la notte si rischia di interrompere e stravolgere il naturale ciclo sonno-veglia necessario al corpo per recuperare e rimuovere le tossine. Il momento ottimale per rigenerarsi durante il sonno va dalle 22:00 alle 02:00. Molte persone però vanno a dormire dopo la mezzanotte, causando un accumulo di tossine e squilibri ormonali nel corpo.

La mancanza di sonno, o il sonno interrotto, può compromettere l'equilibrio degli ormoni, provocando stanchezza fisica e mentale durante il giorno e irrequietezza durante la notte. Non dormire a sufficienza può inoltre portare a disturbi della memoria e a un accumulo ulteriore di stress.

[Potrebbe interessarti: Come Migliorare il Sonno Notturno Naturalmente]

Imparare a dire di no

Molte persone sono davvero altruiste, fortunatamente. Troppo altruismo però può rappresentare un problema per qualcuno, soprattutto quando non si riesce a gestire bene tutti gli aspetti della propria vita. È meraviglioso dare una mano ogni volta che si può, ma, appunto, si può dare una mano quando si può, non sempre. Bisogna essere realistici e valutare che cosa si è davvero in grado di gestire, in modo da mantenere bassi i livelli di stress dedicando un po' più tempo a sé e alla propria famiglia.

Grassi buoni

Tornando alla dieta, uno degli aspetti più importanti è rappresentato dall'assunzione di nutrienti sani. I grassi sono presenti in ogni cellula del corpo e, tra le altre cose, sono necessari per le reazioni enzimatiche e per la produzione degli ormoni. Ci sono molti tipi di grassi, e se da un lato è vero che il corpo può usare qualsiasi tipo di grasso per espletare le diverse funzioni, dall'altro è anche vero che esistono grassi migliori di altri. Quindi, perché non dare al nostro corpo grassi buoni in modo da farlo funzionare meglio?

Il corpo umano è composto principalmente da grassi saturi, e ha bisogno di grassi saturi (come l'olio di cocco e i grassi animali) per la produzione di nuove cellule e di ormoni, per garantire un buon funzionamento del cervello, per il rivestimento dei polmoni, e per molti altri aspetti. Il corpo necessita anche di grassi di qualità per produrre, utilizzare e conservare la vitamina D, un nutriente necessario per regolare la risposta immunitaria, per contrastare la depressione, e per prevenire varie malattie e alcune forme di cancro. Una dieta povera di grassi sani può causare stress nell'organismo poiché esso non avrà le materie prime di cui ha bisogno per funzionare correttamente.

[Potrebbe interessarti: Alimenti Ricchi Di Grassi Buoni]

Antiossidanti

Gran parte delle tisane alle erbe contiene antiossidanti e altre sostanze nutritive che aiutano a ridurre lo stress. Oltre a un'assunzione regolare di tisane e tè verde, si consiglia di mangiare tutti i giorni almeno 5 porzioni di frutta e verdura di stagione, preferibilmente di colori diversi e biologiche, perché sono gli alimenti più ricchi di antiossidanti.

[Potrebbe interessarti: Lista Di 100 Alimenti Ricchi Di Antiossidanti]

Bilanciare gli ormoni

Se si hanno squilibri ormonali il corpo non è in grado di funzionare correttamente, per cui anche se non si è stressati mentalmente lo si sarà fisicamente. Per bilanciare gli ormoni è necessario innanzitutto adottare una dieta sana ed equilibrata, fare attività fisica regolarmente (senza esagerare), e condurre uno stile di vita sano, eliminando fumo, alcol, troppa caffeina e alimenti ricchi di additivi chimici.

[Potrebbe interessarti: Come Equilibrare Gli Ormoni Naturalmente]

Esercizio fisico

Allenarsi con regolarità è molto utile per alleviare le tensioni, soprattutto a livello fisico, riducendo così lo stress nel corpo. L'attività fisica rilascia endorfine, utili per avere una sensazione di benessere. Inoltre, l'esercizio fisico aiuta a regolare i livelli di insulina, migliora l'equilibrio ormonale, contribuisce a stimolare le difese immunitarie, e facilita l'espulsione degli ormoni dello stress in eccesso. Si consiglia di alternare allenamenti cardiovascolari ad allenamenti di resistenza, con i pesi.

Commenti e opinioni