09 Settembre 2015

Ansia da Prestazione Sportiva: Eliminarla in 4 Semplici Step

L'ansia che colpisce prima di una competizione sportiva può costituire un vero problema, un freno che blocca il corpo e la mente, facendo inevitabilmente ottenere un risultato negativo. L'ansia per lo sport può portare a ripensamenti, ostacolando le prestazioni, e impedendo di dare il meglio di sé. Per eliminare l'ansia da prestazione sportiva è necessario allenarsi sempre e costantemente, in modo da essere sicuri di sé e delle proprie capacità, ma si possono anche adottare dei semplici rimedi che vengono in aiuto poco prima di cominciare una gara.

1. Focalizzarsi su pensieri positivi prima della gara o di una partita, o comunque di una competizione sportiva. La visualizzazione positiva è una vera e propria forma di rilassamento che, per esempio, può consistere nell'usare la mente per proiettare se stessi in un posto calmo e rilassante come spiagge esotiche. Immaginando luoghi di questo tipo, l'attenzione viene deviata su pensieri positivi eliminando quelli che causano preoccupazione e ansia. Per facilitare la visualizzazione positiva si consiglia di chiudere gli occhi e fare dei respiri profondi. Inoltre è necessario pensare al luogo rilassante includendo i minimi dettagli. Maggiori sono i dettagli, migliore sarà la visualizzazione.

2. Visualizzare tutti i movimenti necessari per fare un buon gioco o una buona prestazione durante l'attività sportiva. Per esempio, un calciatore può immaginare l'azione perfetta, mentre un corridore può visualizzare la migliore partenza possibile, e così via. Anche in questo caso è importante pensare ai minimi dettagli.

3. Durante le visualizzazioni positive, cercare sempre di attenersi alla realtà, quindi i pensieri devono essere il più realistici possibili. Per esempio, si può sostiturre un pensiero del tipo "Non riusciremo mai a battere questa squadra" con "Sono un buon giocatore, e insieme alla mia squadra daremo del filo da torcere agli avversari", oppure "Se non vinciamo questa partita, ci rifaremo sicuramente con la prossima".

4. Rilassare ogni gruppo muscolare del corpo uno a uno, iniziando con la fronte, proseguendo con la mascella, quindi collo, spalle, petto e così via. Basta mettere in tensione ogni muscolo per 5-10 secondi e poi rilassarlo. Mentre ci si rilassa, provare anche a meditare o a visualizzare un luogo piacevole per calmare ulteriormente se stessi prima di una partita o di una gara.

L'ansia da prestazione sportiva può costituire un vero e proprio blocco sia a livello psicologico sia a livello fisico, ma se si è preparati, se ci si è allenati duramente e con costanza i risultati arriveranno, quindi è inutile affliggersi pensando al peggio perché si hanno tutte le carte in tavola per vincere. Pensare positivo e rilassarsi sono tutto ciò di cui si ha bisogno prima di una competizione, perché il duro, ovvero l'allenamento, è già stato fatto, quindi non resta altro che dimostrare di cosa si è capaci. 

Commenti e opinioni