28 Luglio 2015

Esercizi per alleviare l'ansia

L'attività fisica, in generale, aiuta ad alleviare l'ansia in diversi modi, soprattutto andando a regolare la produzione di cortisolo, ovvero l'ormone dello stress, e contribuendo a sciogliere le tensioni a livello psico-fisico. Alcuni esercizi sono particolarmente indicati per favorire il rilassamento e contrastare l'ansia in maniera più efficace.

Attività che aiutano a migliorare l'umore

I corridori riferiscono spesso di sentirsi più rilassati e di buon umore dopo aver corso. Alcuni addirittura sperimentano una sensazione di euforia dovuta proprio alla corsa, il cosiddetto "runner's high", italianizzato spesso in "sballo del corridore". Tale sensazione è dovuta proprio al rilascio di endorfine durante l'attività fisica prolungata, soprattutto di tipo aerobica tra cui maratone e ciclismo.

La ADAA (Anxiety and Depression Association of America) ha calcolato che i soggetti che si allenano con regolarità hanno fino al ​​25 per cento in meno di probabilità di sviluppare disturbi legati all'ansia o alla depressione nel corso dei cinque anni successivi.

Camminata

Per alleviare l'ansia mediante l'attività fisica, non è necessario praticare esercizi che richiedono sforzi estremi. Bastano anche solo 20-30 minuti di camminata al giorno per contrastare gli stati ansiosi. Il sollievo dall'ansia può essere solo temporaneo (solitamente qualche ora), ma se si cammina regolarmente (possibilmente tutti i giorni), si può via via godere di un sollievo continuo.

Yoga

Tra i movimenti migliori per alleviare l'ansia e lo stress troviamo quelli dello yoga, un'attività che coinvolge il fisico, la respirazione e la meditazione. Secondo la Harvard Medical School, la connessione mente-corpo che avviene grazie alle pose dello yoga aiuta a rilassare la mente e a regolare le risposte fisiologiche allo stress. Negli studi effettuati alla Harvard, lo yoga si è dimostrato utile per abbassare la pressione sanguigna, rilassare la respirazione, ridurre la frequenza cardiaca e al contempo migliorare la variabilità della frequenza cardiaca, e alleviare lo stress emotivo. La variabilità della frequenza cardiaca fa riferimento alla flessibilità con cui il corpo è capace di fronteggiare lo stress.

Tai Chi

Il Tai Chi, che ha avuto origine in Cina, è un'attività caratterizzata da movimenti lenti e continui, meditazione e respirazione controllata. Diversi studi, tra cui uno pubblicato sulla rivista The Journal of Alternative and Complementary Medicine nel 2003, hanno dimostrato che il Tai Chi ha il potenziale per abbassare la pressione sanguigna e migliorare gli stati d'ansia in coloro che lo praticano regolarmente.

Nuoto e Danza

In genere le attività fisiche che prevedono una certa continuità e ritmicità risultano particolarmente utili per alleviare l'ansia. Il flusso continuo e ritmico del nuoto è senza dubbio salutare non solo per il fisico ma anche per contrastare i disturbi d'ansia. Allo stesso modo, la danza è caratterizzata dal ritmo e dal movimento continuo, con il valore aggiunto di una forte componente aerobica. Molte persone trovano giovamento anche nell'ascolto di musica rilassante, e combinano il ballo alla musica, riuscendo a ottenere un sollievo maggiore dallo stress e dall'ansia nonché elevati benefici a livello cardiovascolare.

Commenti e opinioni