18 Aprile 2013

5 benefici della meditazione

La nostra mente viene spesso invasa da problemi e preoccupazioni che il più delle volte sono superflui. La meditazione può aiutare a liberare la mente da queste ansie inutili, molte delle quali derivano da situazioni effimere. Di seguito, vedremo 5 modi in cui la meditazione ci aiuta a vivere meglio contribuendo a spazzare via il caos dentro di noi.

1. Aiuta ad apprezzare le cose

L'incapacità di apprezzare le cose porta facilmente ad abusi e sfruttamenti. La meditazione aiuta ad apprezzare ogni piccola cosa che ci circonda. Per esempio, possiamo iniziare prendendoci un attimo di tempo solo per apprezzare la sedia sulla quale siamo seduti. Pensiamo a come è stata costruita la sedia: il legno, il cotone, la lana, oppure gli altri materiali di cui è costituita, gli alberi e le piante che sono stati utilizzati per la sua costruzione, la terra su cui sono nati e cresciuti quegli alberi, il sole e la pioggia, le persone che hanno preparato i materiali, la fabbrica che ha assemblato i pezzi, il designer, il falegname e la sarta, il negozio che ha venduto il prodotto finale; e tutto questo per permettere a noi di poter sedere comodamente su di essa, qui, ora. Cerchiamo di estendere questo pensiero di apprezzamento a ogni parte di noi stessi, degli altri, e di ciò che ci circonda. Bisogna essere grati per tutto questo. Solo così l'atteggiamento verso il mondo può davvero cambiare in meglio.

2. Aiuta a liberarsi dalla rabbia e dalla paura

La rabbia può portare all'odio e alla violenza. Se non riusciamo a prendere atto dei nostri sentimenti negativi, allora, con ogni probabilità, tali sensazioni verranno represse, e inevitabilmente andranno a causare vergogna, depressione e rabbia. La meditazione ci permette di prendere coscienza di ciò che ci disturba, e vedere come l'egoismo, l'avversione e l'ignoranza creano drammi e paure. Di certo la meditazione non sarà una panacea capace di risolvere tutte le nostre difficoltà, ma grazie a essa si riesce ad accettare determinate situazioni, e a evitare atteggiamenti negativi che porterebbero a situazioni ben più gravi.

3. Aiuta a rilassarsi

Lo stress è responsabile di più del 70 per cento delle malattie, mentre il rilassamento costituisce il rimedio naturale più efficace per liberare una mente sovraccarica di pensieri e di lavoro. Quando siamo molto stressati, ci dimentichiamo facilmente della nostra pace interiore, di sentimenti come la compassione e la gentilezza; al contrario, quando siamo rilassati, la mente si libera e noi percepiamo un senso più profondo di benessere, che ci porta a essere più altruisti e disponibili. Per raggiungere uno stato di rilassamento ottimale, si può accompagnare la meditazione con la respirazione profonda. In questo modo si contribuisce a sgombrare la mente concentrandosi proprio sul respiro.

4. Aiuta a rapportarsi con il prossimo

Senza condividere si vive in un mondo isolato e solitario. Anche se la meditazione comincia nella nostra mente, un luogo privato e inaccessibile agli altri, è proprio da qui che si parte per diventare più consapevoli della nostra connessione con tutti gli altri esseri. In questo modo cresce l'interesse per il prossimo e per il benessere di tutti.

5. Aiuta a essere consapevoli

La natura stessa della vita implica il cambiamento e il desiderio per cose spesso irraggiungibili, che inevitabilmente portano malcontento e insoddisfazione. Quasi tutto quello che facciamo consiste nel realizzare qualcosa: se facciamo questo, allora avremo quest'altro, se facciamo quest'altro, allora accadrà qualcos'altro. Con la meditazione non avviene nulla di tutto ciò. Con la meditazione non c'è il bisogno di ottenere qualcosa di concreto, e lo scopo diventa semplicemente quello di essere qui, nel momento presente, senza cercare di arrivare da qualche parte. Nessun giudizio, non esiste il giusto o sbagliato; la meditazione aiuta semplicemente a essere consapevoli.

La meditazione ci permette di vedere chiaramente. Senza questa pratica di auto-riflessione non esisterebbe alcun modo per porre un freno alle richieste dell'ego. Meditare, tuttavia, non significa entrare in un luogo inesistente o nel nulla, non significa neppure che non vi è alcun collegamento con la realtà che ci circonda. Al contrario, la meditazione aiuta a comprendere meglio determinate situazioni della realtà e a connettersi con essa per migliorarla, non senza aver prima compreso e aver preso atto delle proprie difficoltà, imparando anche ad accettare sé stessi.

Commenti e opinioni