19 Novembre 2015

Metodi per Rilassare il Sistema Nervoso Naturalmente

Il sistema nervoso comprende sostanzialmente l'encefalo (all'interno del quale il cervello riveste il ruolo più importante), il midollo spinale e i nervi. Per capire bene come rilassare naturalmente il sistema nervoso dobbiamo prima avere un'idea di come questo si suddivide.

Il sistema nervoso può essere distinto macroscopicamente in: sistema nervoso centrale (SNC) e sistema nervoso periferico (SNP). Una parte dell'SNP è costituita dal sistema nervoso autonomo (SNA), noto anche come sistema nervoso vegetativo oppure viscerale. All'interno dell'SNA sono presenti il sistema nervoso simpatico, che svolge tutte le funzioni legate alla cosiddetta reazione di "lotta o fuga", e quello parasimpatico, che aiuta il resto del corpo e completare le funzioni necessarie per il suo corretto funzionamento.

Nei casi di stress cronico o di eventi traumatici, viene attivata la divisione simpatica del sistema nervoso, e possono generarsi disturbi come l'ansia, i problemi digestivi, e le tensioni al livello psico-fisico. Per rilassare il sistema nervoso, è possibile intervenire proprio sulla risposta simpatica, e possiamo farlo naturalmente in diversi modi tra cui l'attività fisica, lo yoga, la meditazione, il training autogeno, i massaggi, l'agopuntura, e altre terapie alternative.

Rilassare il Sistema Nervoso: Attività Fisica

Per aiutare a rilassare il sistema nervoso in maniera sana e duratura, è necessario fare attività fisica regolarmente. Si consiglia di scegliere attività come camminare, fare jogging, andare in bicicletta, praticare yoga o tai chi, dedicarsi al giardinaggio, eseguire sollevamento pesi oppure nuotare. Si può optare anche per altri esercizi fisici e/o si possono combinare tra loro più attività in modo che non ci si annoi nel tempo e si prosegua allenandosi con regolarità. Inoltre, coloro che non hanno mai svolto alcuna attività fisica dovrebbero iniziare con pochi minuti di esercizio fisico alla volta, e poi man mano aumentare il tempo e l'intensità dell'attività. Un buon obiettivo per rilassarsi potrebbe essere quello di arrivare a fare circa 2 ore e mezza a settimana di attività cardiovascolare moderata oppure un'ora e 30 minuti a settimana di attività aerobica ad alta intensità.

Rilassare il Sistema Nervoso: Yoga e Tai Chi

Gli esercizi che coinvolgono sia la mente sia il corpo sono tra i più efficaci per rilassare il sistema nervoso. Tra questi lo yoga, il Tai Chi e il Qì Gōng, sono tra i migliori poiché uniscono i benefici dell'attività fisica a quelli della meditazione, contribuendo a calmare mente e corpo. Bisognerebbe eseguire esercizi di questo tipo più volte a settimana, o meglio ancora tutti i giorni. Inizialmente, si consiglia di iscriversi a un corso per imparare bene come eseguire i movimenti di tali pratiche, e, dopo aver approfondito le tecniche, è possibile ripeterle anche a casa da soli, magari con l'aiuto di immagini presenti in un DVD oppure in un libro.

Rilassare il Sistema Nervoso: Meditazione

Esistono molti tipi di meditazione, tra cui la concentrazione sul respiro, la meditazione mindfulness, svuotare la mente, trataka (fissare stabilmente un oggetto o un punto), la meditazione in movimento, l'immaginazione guidata, e la pratica del mantra. È consigliabile meditare in un luogo tranquillo, assumendo una posizione comoda. Per rilassarsi in modo duraturo, cercare di meditare sempre intorno alla stessa ora, da cinque minuti a mezz'ora al giorno.

[Potrebbe interessarti: Imparare a Meditare: Esercizi per Principianti]

Rilassare il Sistema Nervoso: Biofeedback

Attraverso le tecniche e le attrezzature di biofeedback la persona impara a controllare in modo naturale gli aspetti della propria fisiologia come la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la tensione muscolare, la temperatura cutanea nonché la produzione di onde cerebrali che aiutano a rilassare (onde alfa). Il biofeedback è dunque una delle tecniche migliori per ridurre i sintomi legati allo stress come la pressione alta, la cefalea di tipo tensivo, l'emicrania, il dolore cronico e l'incontinenza. Per i trattamenti di biofeedback bisogna rivolgersi a uno specialista, per esempio uno psicologo.

Rilassare il Sistema Nervoso: Agopuntura

L'agopuntura è una tecnica alternativa molto utile per rilassare il sistema nervoso poiché aiuta l'organismo a rilasciare endorfine. Tali sostanze hanno proprietà analgesiche, aiutano a ossigenare i tessuti e migliorano la circolazione contrastando così lo stress. Per ottenere i risultati migliori, si consiglia di rivolgersi a un agopuntore specializzato nell'alleviare l'ansia e lo stress. Le donne incinte o coloro che soffrono di una qualsiasi malattia cronica dovrebbero renderlo noto all'agopuntore o al massaggiatore perché stimolare alcuni punti del corpo potrebbe causare contrazioni uterine e parto prematuro. Oltre all'agopuntura si può provare la digitopressione, molto utile per alleviare le tensioni a livello muscolare, favorendo un completo rilassamento.

Commenti e opinioni