14 Luglio 2012

Cromoterapia: alleviare lo stress con la terapia dei colori

I colori che ci circondano possono influenzare positivamente o negativamente il nostro stato d'animo e le sensazioni che proviamo. Quante volte capita di sentirsi a disagio indossando determinate tinte oppure entrando in una stanza dipinta con particolari tonalità?

Allo stesso modo, altre volte ci si sente più sicuri e rilassati di fronte a colorazioni che stimolano questo tipo di sensazioni.

I colori del vestito che si sceglie di mettere e quelli di cui ci si circonda riflettono lo stato interiore dell'essere, per cui è possibile usare diversi toni per alleviare lo stress e ritrovare il giusto relax.

Blu

Il blu è l'ideale per ricreare un ambiente calmo e rilassato. Questa tinta favorisce la tranquillità e la guarigione. Se si soffre di insonnia, circondarsi di blu è l'ideale per stimolare il sonno e avere una buona notte. Per questi motivi, il blu è consigliato per le camere da letto; se non si vuole dipingere le pareti con questa tonalità, si possono sempre scegliere mobili, tende, lenzuola, cuscini, pigiama e altri elementi di colore blu.

Il blu rappresenta anche la comunicazione per cui è consigliato indossarlo quando si deve parlare in pubblico. Favorisce una buona comunicazione e infonde tranquillità.

È preferibile usare tale colore in tutte le camere a eccezione di quelle adibite all'attività fisica o al gioco.

Giallo

Se ci si sente giù, il giallo è la tonalità di cui si ha bisogno. È eccellente per risollevare il morale e alleviare i sintomi depressivi.

Il giallo è caldo, e possiede un effetto stimolante. Rappresenta il colore dell'intelletto e può essere molto utile durante lo studio o dove comunque c'è bisogno di concentrazione.

Verde

Il verde è una tinta molto rilassante. Rappresenta l'armonia, l'equilibrio. È infatti situato nel mezzo dello spettro visibile, che nella parte più alta raggruppa i colori freddi, rilassanti, mentre in quella più bassa quelli caldi, stimolanti. Il verde è posizionato al centro, in perfetto bilanciamento, e per questo è consigliato nei momenti di stress.

Non è difficile dare un tocco di verde alla propria casa, a cominciare dalla presenza delle piante.

Violetto

Il violetto è il colore della saggezza, della pace e della forza. Se indossato, questo colore favorisce la pace interiore, mentre in casa crea un ambiente tranquillo.

Essendo un tinta connessa all'aspetto spirituale, il violetto è molto utile durante la meditazione e per altri momenti legati al misticismo, tant'è vero che trova largo impiego nelle religioni di tutto il mondo.

Anche l'indaco può essere utile per la meditazione poiché associato all'intuizione.

Bianco

Il bianco è sinonimo di pulito e purezza perché è luce,"il grado più elevato che la meditazione umana possa raggiungere" secondo lo psicoanalista Carl Gustav Jung. Se usato per le pareti della propria abitazione, il bianco conferisce freschezza e ampiezza. Anche indossare vestiti di questa tonalità aiuta a purificare la mente e lo spirito. Inoltre, il bianco sta bene con tutto, a patto che non sia sporco, altrimenti si avrà l'effetto contrario.

 

Potrebbe interessarti anche:

Gli alimenti che riducono lo stress

Le migliori erbe per preparare tisane conto i disturbi d'ansia

I migliori infusi che aiutano a rilassare in modo naturale

 

Risorse:

http://www.colourtherapyhealing.com/

Commenti e opinioni