07 Ottobre 2013

Infusi calmanti contro l'insonnia

Assumere un infuso caldo è uno dei modi migliori per rilassarsi e calmare il proprio stato d'animo. Naturalmente, bisogna accertarsi di non essere allergici al rimedio naturale che si vuole utilizzare, e in alcuni casi è necessario consultare il proprio medico, soprattutto se si stanno assumendo farmaci per combattere l'insonnia o qualche altro disturbo. Qui sotto illustreremo tre piante che aiutano a dormire meglio e migliorano la qualità del sonno.

Valeriana

La radice di valeriana viene utilizzata da molti secoli come rimedio naturale per combattere gli stati d'ansia e l'insonnia, ma anche i fastidi intestinali e la sudorazione in eccesso dovuta all'agitazione. Stando ad alcune ricerche condotte da esperti in psicologia presso l'Università dell'Oregon, la Valeriana officinalis è un'ottima alternativa ai farmaci contro l'ansia. Questa radice infatti può essere utilizzata per preparare degli infusi calmanti contro l'insonnia. Si possono utilizzare 50 grammi di radice di valeriana ogni litro d'acqua. Portare a ebollizione l'acqua e lasciare la radice in infusione per 10-15 minuti, coprendo il contenitore con un coperchio.

Iperico o Erba di San Giovanni

L'iperico è una pianta erbacea comunemente impiegata per trattare i disturbi depressivi. Secondo il National Institutes of Health, quest'erba agisce come un ottimo antidepressivo contro la depressione lieve o moderata. L'erba di San Giovanni è infatti in grado di fermare il re-uptake della serotonina, migliorandone la fruibilità nel cervello. La serotonina svolge un ruolo centrale nel regolare l'umore e il sonno, quindi un suo aumento aiuta ad alleviare l'ansia, portando al rilassamento. Si consiglia di acquistare l'infuso di iperico in erboristeria dato che in natura troviamo piante che somigliano molto all'erba di San Giovanni ma in realtà si tratta di specie tossiche.

Camomilla

La camomilla è senza dubbio una delle erbe più usate per preparare infusi rilassanti. Il suo impiego è legato soprattutto al trattamento dei disturbi intestinali e dell'ansia. A livello medico, tale erba viene spesso consigliata a quei soggetti che soffrono di ansia lieve o moderata. La camomilla può essere davvero una buona soluzione per calmare la mente e il corpo, ed è molto facile trovarla nei campi. Per preparare un infuso di camomilla basta 1 cucchiaio di fiori secchi da mettere in infusione in una tazza di acqua bollente per 5-10 minuti.

Commenti e opinioni