10 Dicembre 2014

Limone: un semplice rimedio contro stress e depressione

Diversi studi hanno evidenziato una stretta correlazione tra olfatto e depressione. In particolare, è stato accertato come aromi emanati da piante come la lavanda e la salvia e dagli agrumi possano agire positivamente sui neurotrasmettitori, andando ad alleviare tensioni e stress, e riuscendo così a contrastare lievi sintomi depressivi.

Una ricerca condotta presso l'Università Yamaguchi, in Giappone, ha confermato come l'olio essenziale di limone sia in grado di migliorare i livelli di serotonina (5-HT) nel cervello, ovvero l'ormone più importante coinvolto nella normalizzazione dell'umore, che quindi aiuta a ridurre i livelli di stress e i sintomi della depressione.

Come aggiungere più limone nel proprio stile di vita:

È facile godere dei benefici del limone dato che è un vegetale molto diffuso. Oltre ad arricchire la propria dieta con questa buonissima frutta, aggiungendola alle ricette e preparando succhi freschi, per portare sempre con sé il profumo di un limone si possono utilizzare altri modi: 

Nel posto di lavoro, annusare il limone può aiutare a combattere lo stress, a concentrarsi e a fare meno errori. Dato che può risultare un po' scomodo tenere sempre un limone sopra la scrivania, si consiglia di utilizzare l'olio essenziale di limone da mettere negli appositi erogatori per l'aromaterapia. Nel caso in cui non si voglia profumare l'intera stanza con il limone, far cadere poche gocce di olio essenziale di limone (basta anche solo una goccia) in un fazzoletto e annusarlo ogni volta che se ne sente il bisogno.

In casa, oltre all'aromaterapia tramite diffusore, si possono utilizzare le candele al gusto di limone. L'importante è che tali fragranze siano al 100% naturali, senza additivi chimici che ne andrebbero a compromettere i benefici.

Il limone, il pompelmo, l'arancia e gli altri agrumi vengono spesso utilizzati all'interno dei prodotti per la cura di sé. Anche in questo caso, è bene scegliere articoli eco-bio privi di ingredienti chimici dannosi per la salute.

Un altro metodo per assumere più limone è tramite una rilassante tisana calda al limone. Si tratta di un vero toccasana non solo per le proprie narici ma per tutto l'organismo. Se non si ha la tisana al gusto di limone, provare con uno spicchio di limone oppure con un goccia di olio essenziale per aromatizzare la propria tisana preferita.

L'olio essenziale di limone può essere impiegato anche per praticare massaggi rilassanti. In questo caso però è necessario diluirlo in un olio vettore (per esempio olio di mandorle dolci oppure olio d'oliva) nella quantità di due o tre gocce per ogni cucchiaio di olio vettore. Dato che l'olio essenziale di limone, come molti altri oli essenziali, risulta fotosensibilizzante, dopo il suo impiego sulla pelle non bisogna mai esporsi ai raggi solari. Si consiglia dunque di praticare i massaggi con essenze alla sera.

Prima di utilizzare gli oli essenziali, assicurarsi di non essere allergici a essi e che questi siano 100% naturali, privi di additivi, e preferibilmente eco-bio affinché si possa godere al meglio dei suoi benefici anti-stress.

Commenti e opinioni