30 Aprile 2012

Il massaggio Hot Stone e i suoi benefici

Il massaggio hot stone, anche conosciuto come massaggio con pietre laviche, è apprezzato soprattutto per curare i fastidi muscolari, le infiammazioni e le lesioni.

In particolare, gli atleti tendono molto a beneficiare di questo trattamento perché il massaggio con le pietre laviche è più efficace del massaggio svedese nell'alleviare le tensioni muscolari. Il massaggio hot stone infatti è una pratica molto rilassante, che utilizza pietre laviche riscaldate al fine di fornire benefici per la salute in generale e, in particolare, per contrastare le contrazioni dei muscoli.

L'energia e il flusso del calore delle pietre vulcaniche, oltre a fornire quella pace e quella tranquillità che si cercano in un buon massaggio, sono particolarmente indicati per lenire le lesioni muscolari e le gravi infiammazioni. È importante però che ci si rivolga a un fisioterapista esperto in modo da evitare traumi.

I migliori massaggi hot stone utilizzano le pietre di basalto, una roccia nera vulcanica che assorbe e trattiene molto bene il calore. Di solito, nei centri benessere, queste pietre scure si presentano in una forma arrotondata e sono lisce, ma possono essere di diverse forme e dimensioni.

Prima di cominciare un massaggio hot stone è sempre meglio parlare col proprio terapista per discutere di eventuali disturbi o lesioni in anticipo, così da chiarire il modo in cui deve essere praticato il trattamento, al fine di soddisfare le proprie esigenze. E, se durante il trattamento si prova fastidio dovuto al troppo calore delle pietre è meglio farlo presente subito, anche nel caso in cui le pietre siano troppo poco calde.

I muscoli del corpo si rilassano nel momento in cui il massaggiatore pratica il massaggio tradizionale tenendo le pietre calde nelle mani, oppure quando le hot stone vengono posizionate in punti specifici lungo la schiena o nel palmo della propria mano per migliorare il flusso di energia nel corpo. A volte, vengono toccati anche i "chakra" o punti energetici del corpo, a seconda della prassi del terapista.

I nostri consigli:

  • Bere abbastanza acqua per aiutare il proprio corpo a espellere le tossine rilasciate durante il massaggio.
  • I primi 20 minuti dopo il massaggio è consigliato sedersi e stare tranquilli o fare una rilassante passeggiata. Ciò consente di godere a pieno dei vantaggi dovuti alla terapia.
  • A volte, un bel bagno caldo è molto rigenerante. Alcune spa offrono anche idromassaggi gratuiti dopo il trattamento.
  • Se si hanno dei dubbi, non bisogna esitare a fare domande. Si consiglia inoltre di ricevere il trattamento solo da massaggiatori specializzati.

Commenti e opinioni