22 Novembre 2012

Come smettere di russare

Russare è un disturbo che affligge la maggior parte di noi, e a volte può risultare davvero fastidioso perché causato da ostruzioni alle vie respiratorie. Vediamo allora quali sono i metodi per smettere di russare.

Dormire su un fianco

Dormire su un fianco anziché a pancia in su può essere un'ottima soluzione per chi russa perché, nella posizione supina, la lingua tende a ritirarsi indietro riducendo il passaggio di aria, e ciò porta facilmente a russare. Un'altra soluzione può essere quella di usare uno o più cuscini extra per sostenersi meglio. In questo modo, poggiando la testa a un livello ancora più rialzato rispetto al resto del corpo si evita che i passaggi dell'aria vengano ostruiti.

Liberare i passaggi nasali

Se si sente che l'azione del russare comincia dal naso, liberare i passaggi nasali è la soluzione giusta. Ciò infatti consente all'aria di circolare senza incontrare ostacoli, mentre se il naso è intasato a causa di raffreddori o altro, il passaggio rapido dell'aria incontra degli impedimenti e inevitabilmente produce rumore. In questi casi, una bella doccia calda prima di andare a letto può aiutare ad aprire le vie nasali. Un'altra opzione è quella di usare un lota neti (neti pot) per l'irrigazione nasale, possibilmente con una soluzione minerale. In caso non si riesce a schiudere il naso neppure in questo modo, provare con l'acquisto degli appositi cerotti.

Cambiare cuscino

Gli allergeni presenti nella camera da letto e, in particolare sul cuscino, possono essere la causa dal russare. Gli acari della polvere si accumulano sul letto provocando reazioni allergiche che si ripercuoto sulla qualità del sonno e della respirazione. Inoltre, è sbagliato permettere agli animali domestici di dormire sul letto perché, anche se l'animale è pulito, perde peli, i quali vengono facilmente respirati contribuendo a irritare le vie aeree.

Stile di vita regolare

Alcune delle cause più comuni del russare sono: fumo, alcol, sovrappeso e, ovviamente, sinusite o qualsiasi altra malattia respiratoria che ostacola il corretto passaggio dell'aria. In questi casi, è necessario adottare uno stile di vita più equilibrato, quindi smettere di fumare, ridurre l'assunzione di alcolici e fare una regolare attività fisica.

Il fumo ha molti effetti negativi sull'organismo tra cui: accentuare i problemi respiratori, ostruire le vie aeree, irritare e gonfiare la mucosa e i tessuti della gola, e bloccare i piccoli vasi polmonari. Il fumo passivo è altrettanto nocivo. L'alcol, come anche altri sedativi, riduce il tono dei muscoli nella parte posteriore della gola, il che porta facilmente a russare.

Idratazione

Quando si è disidratati, naso e palato molle tendono ad asciugarsi, e ciò accentua il problema di chi russa perché le secrezioni in queste aree diventano vischiose.

Nel complesso, dormire su un fianco, evitare alcol prima di coricarsi, ridurre il fumo e fare una doccia calda sono le soluzioni più rapide, e possono davvero fare una grande differenza per chi vuole di smettere di russare.

Commenti e opinioni