16 Ottobre 2015

Posture Yoga per Alleviare la Sciatica

La sciatica è un dolore causato dall'infiammazione del nervo sciatico e che coinvolge la parte posteriore della coscia fino in fondo alla gamba. Lo yoga è un mezzo efficace per aiutare a migliorare la sciatica, ma bisogna fare attenzione poiché non tutte le asana sono indicate per questo problema, e potrebbero peggiorarlo.

Innanzitutto bisognerebbe conoscere qual è la causa scatenante della sciatica. È dunque necessario consultare un medico dal momento che questo sintomo può derivare da altri problemi come un'ernia del disco, una protrusione discale, la sindrome del piriforme, un tumore o una lesione pelvica. Bisogna quindi parlare necessariamente con il proprio medico prima di ricorrere alle posture yoga come trattamento per aiutare ad alleviare la sciatica.

Se è possibile praticare yoga, è bene lavorare con un insegnante certificato in modo da ottenere un programma di allenamento su misura per sé.

Postura

Se la causa è un ernia del disco o un bulging discale (protrusione discale), potrebbero essere utili le pose yoga che si concentrano sulla postura. Una posa base per migliorare la postura è la posizione della montagna (Tadasana). È una posa molto semplice: stare in piedi con le braccia lungo i fianchi; allungare il collo verso il soffitto, tenendo lo sguardo dritto di fronte a sé; premere i piedi bene a terra. Focalizzarsi sull'allineamento del corpo, tenendo le spalle indietro e verso il basso, i piedi dritti e il bacino dritto. 

È inoltre possibile eseguire la posa del Guerriero II, o Virabhadrasana II, che vediamo rappresentata nell'immagine qui sotto.

Posizione del Guerriero II

Per quanto riguarda invece le tensioni al muscolo piriforme, provare con lo stretching del piriforme e con la posizione del triangolo ruotato o Parivrtta Trikonasana (immagine qui sotto).

Posizione del triangolo ruotato

Pose con la schiena inarcata

Alcune pose che prevedono il piegamento della schiena, come la posizione dell'arco (Dhanurasana) e la posizione del cobra (Bhujangasana), possono essere utili per la sciatica poiché migliorano la circolazione ai muscoli dell'anca e rafforzano la parte bassa della schiena. Qui sotto, le immagini della posizione dell'arco e di quella del cobra.

Posizione dell'arco

Posizione del cobra

Anche la posa della locusta, o Salabhasana, è utile a tal scopo (immagine qui sotto). Questa posizione si assume sdraiandosi a terra a faccia in giù; posizionare le braccia lungo i fianchi e sollevare braccia, petto e gambe dal suolo. Si consiglia di inspirare durante il sollevamento degli arti; espirare mentre si mantiene la posizione; quindi inspirare mentre si separano le gambe, ed espirare mentre si ricongiungono. Se questo movimento provoca dolore, eseguirlo da terra. Ripetere il movimento cinque volte e poi poggiare le gambe a terra.

Posizione della locusta

Pose da evitare

Anche se alcune posture yoga possono migliorare la sciatica, ce ne sono altre che si dovrebbe evitare. Queste includono le pose che prevedono i piegamenti in avanti da seduti (Paschimottanasana). Se si vogliono praticare piegamenti in avanti stando in piedi, è bene flettere anche le ginocchia per aiutare il bacino a ruotare in avanti e per prevenire i dolori della sciatica. A volte, dunque, si rende necessario apportare delle modifiche alle asana originali per evitare di aggravare i sintomi della sciatica.

Commenti e opinioni