12 Febbraio 2013

Come rilassarsi sfruttando i punti di pressione

Esercitare pressione su alcuni punti del corpo è un metodo semplice ed efficace per rilassarsi e indurre sensazioni di pace, tranquillità ed euforia. Di seguito, vedremo come sfruttare a nostro vantaggio alcuni punti di pressione situati su collo, schiena, testa, mano e piede. Tali punti possono essere stimolati da soli o con l'aiuto di qualcun altro.

Collo

Molti tendono ad accumulare tensione al collo. In questo caso si possono sfruttare alcuni punti di pressione situati proprio dietro di esso per alleviare tali disturbi. Esercitare una pressione media sui muscoli situati dietro il collo, ai lati della colonna vertebrale. Cominciando dalla parte bassa del collo, premere verso l'interno, quindi spostarsi di uno o due centimetri verso l'alto fino ad arrivare alla base del cranio. Ripetere lo stesso procedimento verso il basso. Non fare pressione sulla colonna vertebrale ma solo sui muscoli che si trovano ai lati di essa.

Schiena

Spesso, quando si sta seduti a lungo oppure si sta sempre in piedi, o ancora si sollevano frequentemente pesi, si tende ad accumulare tensione sulla schiena. Questa zona può essere aiutata facendo pressione su alcuni punti situati ai lati della spina dorsale. Dunque, per rilassare i muscoli della schiena, cominciare a esercitare pressione con le dita partendo dall'area che si trova all'altezza dei gomiti, sotto le scapole. Quindi scorrere giù evitando di fare pressione sulla colonna vertebrale, e fermarsi al bacino.

Testa

Un modo veloce per rilassarsi con i punti di pressione è quello di esercitare una pressione lieve/media con due o tre dita sulle tempie, ovvero le parti piatte del cranio situate ai lati degli occhi. La pressione deve essere accompagnata da un lento movimento circolare. Lo stress si dissolverà man mano che si continua con la pratica. Questo punto di pressione è efficace anche per i mal di testa provocati da tensioni.

Mano

Un punto di pressione molto utile per rilassarsi si trova tra il pollice e l'indice. Per la precisione, quando si forma una L con queste dita, la pelle tra di esse si tende ed è possibile sentire meglio alcuni muscoli situati proprio in questa zona. Su tali muscoli si può applicare pressione in entrambi i lati della mano, avvicinandosi il più possibile alle ossa metacarpali. La pressione può essere esercitata proprio con l'indice e il pollice dell'altra mano, seguendo un leggero moto circolare.

Piede

Il punto di pressione situato sotto la pianta del piede, nella zona dell'arco, è in grado di produrre sensazioni piacevoli in tutto il corpo. In questo caso si può esercitare pressione in tutta l'area dell'arco del piede, e non solo si eliminerà la tensione, ma dai piedi si propagherà una gradevole sensazione rigenerante.

Commenti e opinioni