26 Novembre 2014

Stress: come eliminare le tensioni con un metodo più economico della terapia

Quando ci si sente stressati o arrabbiati, si sa, è meglio esprimere i propri sentimenti, ma la terapia non è l'unica opzione valida per individuare la fonte di stress e capire come rilassarsi. Il dottor Bernie Siegel, nel suo libro The Art of Healing, suggerisce un metodo alternativo per calmarsi e schiarirsi le idee, il disegno. Quando si disegna infatti la mente si tranquillizza, e il corpo comunica attraverso immagini e simboli. L'inconscio prende il sopravvento, rivelando i problemi che ci affliggono.

Il dr. Siegel ha iniziato a utilizzare questo metodo per comprendere meglio i malati di cancro. Ad alcuni pazienti che stavano iniziando la chemioterapia, quando è stato chiesto di disegnare i propri sentimenti riguardanti il processo di cure, hanno utilizzato il nero e il rosso per illustrare ciò che percepivano come veleno; di conseguenza era chiaro che avevano bisogno di un aiuto maggiore per affrontare le cure. Altri pazienti invece hanno disegnato fiori e simboli di speranza, con colori vivaci, che indicavano indubbiamente un senso di pace e un dolore più sopportabile.

Disegnare o abbozzare qualcosa può aiutare con tutti i tipi di problemi, non solo con le malattie come il cancro. Fare illustrazioni di qualsiasi tipo permette di focalizzare l'attenzione sui propri disagi; e una volta che si conoscono i demoni che li causano, si è più in grado di gestirli. Si consiglia quindi di provare a disegnare una volta al mese, considerando il disegno come una sorta di diario dei propri sentimenti.

Come procedere

Scegliere una situazione, un problema o una decisione che bisogna prendere, e disegnare le proprie scelte nel modo più dettagliato possibile. Ritornare a osservare il disegno il giorno seguente, quando è possibile visualizzare l'opera con maggiore razionalità, come se l'avesse disegnata qualcun altro, porgendo particolare attenzione al simbolismo che vi è presente. Cercare quindi di decodificare il lavoro, tenendo in considerazione i seguenti indicatori chiave: senso dell'ordine, e senso del colore.

Senso dell'ordine

Se si disegna una forma riconoscibile, e tutte le cose appaiono nella norma, allora va bene. Attenzione invece a ciò che non sembra come dovrebbe essere. Se per esempio si disegna se stessi senza le orecchie, è probabile che non si vogliano ascoltare notizie difficili da accettare. Oppure, se nel disegno non vi è un contatto con il proprio partner, è possibile che ci siano problemi di coppia, di incomprensione. Se si ritrae solo una parte di una persona, significa che non si riesce a visualizzarla o collocarla interamente nella propria vita.

Senso del colore

I toni che si utilizzano per colorare il disegno hanno anch'essi un significato. Il verde simboleggia la vita in generale, il giallo è l'energia, il viola è la spiritualità, il nero rappresenta l'inquietudine, il rosso è il colore delle forti emozioni e delle passioni, mentre l'arancio simboleggia il cambiamento.

Infine, è bene chiedere a qualcuno di fiducia di guardare il proprio disegno ed esprimere sinceramente i suoi sentimenti a riguardo. I suoi commenti, uniti alla propria interpretazione, aiuteranno a individuare meglio il problema e a operare la scelta migliore per sé.

Commenti e opinioni