22 Maggio 2014

Usi dell'aceto come rimedio naturale

L'aceto, grazie alle sue proprietà benefiche, è da sempre uno dei rimedi popolari più utilizzati per trattare diversi disturbi tra cui febbre, dissenteria, contusioni, lesioni articolari, infezioni urinarie, tonsillite, infiammazioni esterne, scarlattina, obesità, asma, eruzioni cutanee, intossicazione alimentare, unghie fragili, alito cattivo, colera, difterite, e tanti altri problemi. Di seguito riportiamo gli usi più comuni ed efficaci dell'aceto come rimedio naturale.

Che si tratti di aceto di vino, di cocco, di riso, di sidro di mele, di birra, di canna o di altro, l'acido acetico, i sali minerali e la bassa percentuale di alcol contenuti nell'aceto costituiscono una combinazione di composti benefici che aiutano a trattare molti problemi legati alla salute e alla bellezza.

Alleviare le contusioni

Per prevenire la comparsa dei segni bluastri delle contusioni o delle escoriazioni si può utilizzare l'aceto, che aiuta altresì a velocizzare la guarigione. L'aceto infatti migliora il flusso di sangue nella superficie della pelle, facendo disperdere il sangue che tende ad accumularsi nelle zone interessate dal trauma diretto.

Immergere un batuffolo o un panno di cotone pulito nell'aceto e applicare direttamente sulle aree interessate dalla contusione. Massaggiare delicatamente il livido, quindi lavare dopo 30 minuti. Ripetere questa operazione due volte al giorno fino a quando i segni dei lividi scompariranno.

Migliorare l'assorbimento di calcio

L'acido acetico, allo stesso modo degli altri acidi, può aumentare l'assorbimento da parte dell'organismo umano di importanti minerali presenti negli alimenti. Pertanto assumere un po' di aceto durante o prima dei pasti (non più di un cucchiaio diluito in un bicchiere d'acqua) può migliorare la capacità del corpo di assorbire i nutrienti benefici dei cibi che si mangiano e facilitare la digestione.

Tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue

Secondo uno studio pubblicato nel 2004 sulla rivista Diabetes Care della American Diabetes Association, l'aceto può apportare benefici nel regolare il livello di glucosio nel sangue nei soggetti che soffrono di diabete di tipo 2. L'aceto infatti sarebbe in grado di disattivare alcuni degli enzimi digestivi che convertono i carboidrati in zucchero, rallentando così l'assorbimento degli zuccheri derivanti dai cibi. In questo modo, l'organismo insulino-resistente ha più tempo a disposizione per assorbire lo zucchero dal sangue, evitando picchi glicemici, e riducendo la quantità di insulina che il corpo ha bisogno di rilasciare per diminuire i livelli ematici di zuccheri nel sangue. Ulteriori studi sono tuttavia necessari per confermare gli effetti benefici dell'aceto in coloro che soffrono di diabete.

Esfoliare la pelle

L'aceto può costituire un buon ingrediente per diversi trattamenti estetici per via del suo naturale effetto esfoliante, astringente, tonificante e rigenerante sulla pelle. L'aceto è ottimo quindi per preparare maschere di bellezza per pulire la pelle in profondità.

Alleviare i dolori muscolari

Se si soffre di tensioni muscolari è possibile provare ad alleviare il fastidio con l'aceto, che aiuta a far defluire l'acido lattico dalle aree doloranti.

Il modo più semplice per godere dei benefici dell'aceto è quello di farsi un bagno caldo aggiungendo all'acqua della vasca due bicchieri di aceto.

Decongestionare le vie respiratorie

L'aggiunta di un po' di aceto bianco (non più di 50 ml) nell'acqua del vaporizzatore oppure in una bacinella di acqua calda per fare suffumigi può aiutare a liberare le vie respiratorie intasate a causa di raffreddore o di comuni infezioni sinusali. L'aceto può inoltre risultare buono per ripulire lo stesso vaporizzatore da eventuali residui nell'acqua. Tuttavia, alcuni vaporizzatori non permettono l'utilizzo dell'aceto, quindi prima di impiegare l'aceto per decongestionare le vie respiratorie e/o pulire il vaporizzatore accertarsi delle caratteristiche del proprio dispositivo.

Curare l'herpes

Grazie all'acido acetico, l'aceto risulta uno dei rimedi naturali più efficaci per far sparire l'herpes come quello alle labbra. Basta tamponare delicatamente un batuffolo di cotone imbevuto di aceto bianco sulla zona affetta da herpes tre volte al giorno.

Trattare le punture di api e le punture d'insetto

Mescolare l'aceto all'amido di mais in modo da ottenere un impasto omogeneo da poter spalmare sulle aree interessate. Applicare la pasta sulle punture d'ape o d'insetto, e lasciare asciugare.

Trattare il piede d'atleta

L'aceto aiuta ad alleviare il prurito e a sedare l'infezione causata dalle micosi ai piedi in modo rapido. Basta lavare i piedi tre o quattro volte al giorno con l'aceto puro oppure diluito nell'acqua nel caso in cui l'aceto da solo provochi qualche bruciore.

Trattare le scottature

L'aceto è un buon rimedio naturale contro le scottature come quelle provocate per esempio da fornelli, ferro da stiro, e raggi solari. Basta usare l'aceto di vino bianco o rosso da applicare direttamente sulle zone interessate dalle scottature e lasciar asciugare. Per le scottature solari si consiglia di diluire l'aceto nell'acqua e conservare la miscela all'interno di una bottiglietta spray in modo da facilitarne l'applicazione.

Commenti e opinioni