26 Settembre 2012

Allergie d'autunno: 7 rimedi naturali per combatterle

Anche l'autunno ha le sue allergie, in particolare all'ambrosia, alle muffe, ad acari e alla Parietaria officinalis (quest'ultima fastidiosa soprattutto in primavera, ma anche da luglio a ottobre).

Sia che si tratti di pollini di ambrosia sia che si tratti di spore di muffa o di entrambi, questi sono i principali responsabili di problemi quali congiuntivite e asma nella stagione autunnale. Di seguito, 7 rimedi casalinghi per trattare naturalmente le allergie.

1. Quercetina

La quercetina è un composto vegetale in grado di stabilizzare le cellule impedendo una reazione istaminica eccessiva. L'istamina viene rilasciata per contrastare ed eliminare gli allergeni attraverso lacrimazioni, starnuti, tosse ecc. Alimenti ricchi di quercetina sono: mele, agrumi, tè, uva, mirtilli, sedano, capperi, cipolla, propoli e vino rosso.

2. Spezie

Le spezie contribuiscono a liberare i passaggi nasali dissolvendo i blocchi di muco. Tra le spezie si consigliano soprattutto pepe di cayenna, zenzero e fieno greco, ma anche cibi più comuni, come cipolla e aglio, sono degli ottimi antibiotici naturali contro le allergie.

In particolare, lo zenzero è conosciuto per le sue proprietà anti-infiammatorie. Il consiglio è quello di usarlo come tisana, in questo modo si avranno anche i benefici di una bevanda calda, ottima per alleviare i fastidi ai seni paranasali.

3. Omega-3

Gli acidi grassi omega-3 permettono di sviluppare una maggiore resistenza ai sintomi dell'allergia, contrastando meglio le infiammazioni. Questi acidi grassi si possono trovare in noci, mandorle, pesci grassi (soprattutto sgombro, halibut, e salmone), semi oleosi come semi di lino, di zucca e di girasole, tofu e altri alimenti a base di soia.

4. Vitamina C e Vitamina E

Le vitamine C ed E sono dei potenti antiossidanti naturali che aiutano a migliorare il sistema immunitario, dandogli forza per combattere gli allergeni e le potenziali infezioni che a volte possono derivare dall'eccessivo rilascio di muco e lacrimazione. Entrambe le vitamina C ed E sono anti-infiammatorie e favoriscono altresì la salute delle le vie respiratorie.

5. Irrigazione nasale

Questa tecnica consiste nel far passare una soluzione idrominerale all'interno delle cavità nasali. In tal modo si va a igienizzare e liberare il naso da ciò che provoca le irritazioni. Per fare l'irrigazione nasale si usa solitamente un recipiente chiamato lota oppure lota neti.

6. Bere acqua

Ogni volta che si starnutisce, si lacrima o ci si soffia il naso, si perdono liquidi. È facile quindi rimanere disidratati quando si soffre di allergie, per questo bisogna assicurarsi di bere regolarmente acqua.

7. Altro

Controllare sempre che l'ambiente in cui si vive o si lavora, o anche la propria auto, siano ben areati e puliti. Si sa che aria viziata, polvere e scarichi delle macchine peggiorano i disturbi allergici.

Commenti e opinioni