19 Ottobre 2014

Piccole bolle simili a brufoli dentro la bocca, cosa sono?

La presenza di piccole bolle che somigliano a brufoli dentro la bocca, in particolare sulle sue pareti interne, sulle gengive e sulla lingua, può essere causata da molteplici condizioni come afte, cisti mucose, lichen planus orale e papille infiammate. Questi disturbi generalmente si risolvono da soli, ma alcuni farmaci possono alleviare il dolore e il disagio che li accompagnano.

Afta

Le afte sono ulcere che di solito appaiono alla base delle gengive, sulla lingua, sul palato e sulla parete interna delle labbra e delle guance. Tali ferite si presentano inizialmente sotto forma di dolorose bolle color rosso, quindi si sviluppano in ulcere aperte, cambiando altresì colore e diventando gialle o bianche. Le zone intorno alle afte rimangono sempre di un rosso acceso. Le cause esatte alla base delle afte non sono ancora note, ma si pensa che queste siano dovute perlopiù a cambiamenti ormonali, allergie alimentari, ciclo mestruale, stress, e cattiva alimentazione. Oltre a ciò, anche le lesioni al tessuto interno della bocca, come per esempio quando ci si morde la parete interna delle guance, possono portare all'afta. Solitamente, tali ulcere guariscono da sole; tuttavia, alcuni farmaci topici come quelli a base di benzocaina diminuiscono il dolore e facilitano la guarigione. In alternativa, si consiglia di sciacquare la bocca con un collutorio delicato o con acqua salata ed evitare cibi piccanti.

Cisti mucose

Le cisti mucose appaiono solitamente sulla superficie interna delle labbra. Meno comunemente interessano la parte interna delle guance, il palato, il pavimento buccale oppure la lingua. Le cisti mucose sono sottili sacche indolore piene di liquido. Queste cisti possono essere causate da danni al condotto salivare, come per esempio un trauma dovuto al succhiarsi le labbra stringendole fra i denti. Le cisti mucose possono manifestarsi anche per via di un trauma dovuto all'applicazione di piercing sul labbro e nella bocca. Queste cisti vanno via da sole quando si rompono, ma a volte è necessario un intervento chirurgico per rimuoverle.

Lichen Planus orale

Il lichen planus orale è una malattia infiammatoria che colpisce le mucose della bocca. Generalmente, quest'infiammazione si manifesta con papule bianche o striature ai lati della lingua e sulla superficie interna delle guance, dove possono verificarsi altresì ulcere e ferite aperte. Le cause del lichen planus orale sono di solito malattie del fegato, epatite C, alcuni tipi di farmaci e vaccini, e allergie. I trattamenti farmacologici per il lichen planus orale includono corticosteroidi, retinoidi, inibitori della calcineurina, e agenti antibatterici. Tra le altre soluzioni è possibile ricorrere a trattamenti con il laser.

Papille infiammate

Le bolle o i brufoletti sulla lingua possono essere dovuti alle papille infiammate. Queste infiammazioni sono solitamente causate da una lesione che avviene per esempio dopo essersi morsi accidentalmente la lingua oppure aver ingerito del cibo troppo caldo. Tale condizione guarisce in genere da sola; tuttavia, tra i farmaci più usati troviamo l'ibuprofene o l'acetaminofene, particolarmente utili per aiutare a diminuire il dolore delle papille infiammate.

Commenti e opinioni