02 Marzo 2016

Come Disintossicare le Ascelle in Modo Naturale

Perché disintossicare le ascelle? Perché la maggior parte dei deodoranti e degli antitraspiranti convenzionali contengono diverse sostanze chimiche e additivi che sono dannosi non solo per la pelle ma anche per la salute generale dell'organismo. Molti di questi composti nocivi vengono usati per inibire l'azione delle ghiandole sudoripare, ma possono risultare troppo aggressivi e pericolosi.

Tra gli ingredienti tossici più usati nei deodoranti e antitraspiranti per le ascelle troviamo:

  • Alluminio: diversi sono gli studi che hanno dimostrato che i sali di alluminio usati negli antitraspiranti sono legati al cancro (in particolare a quello al seno) e al morbo di Alzheimer [1, 2, 3];
  • Ftalati: sono perturbatori endocrini che si trovano spesso anche nella plastica, e possono causare squilibri ormonali e persino infertilità [Potrebbe interessarti: Come ridurre l'esposizione agli ftalati]
  • Glicole propilenico: ovvero l'antigelo. Si tratta di un composto chimico al centro di accesi dibattiti per quanto riguarda il suo uso nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale. La Environmental Working Group (EWG) riferisce che tale ingrediente presenta un rischio moderato di immunotossicità e allergie [4].
  • Formaldeide: un noto cancerogeno.
  • Parabeni: si tratta di un altro interferente endocrino, e potrebbe avere anche effetti cancerogeni, aumentando in particolare il rischio di cancro al seno.
  • Sostanze antibatteriche: molti battericidi artificiali sono interferenti endocrini e influenzano negativamente il sistema immunitario.

La crescita di un nodulo al collo o sotto l'ascella potrebbe essere causata proprio dagli ingredienti tossici presenti nei prodotti per la cura di sé. I linfonodi costituiscono una parte importante del sistema immunitario. Quindi, introdurre sostanze chimiche e interferenti endocrini direttamente su di essi non fa altro che rovinare gli ormoni e ostacolare le funzioni immunitarie.

[Potrebbe interessarti: Ingredienti dannosi più usati nei prodotti per la cura di sé]

È bene ricordare che la pelle è un organo, ed è l'organo più grande ed esposto del corpo umano; quindi ciò che tocca la nostra pelle può facilmente entrare nel flusso sanguigno. Una buona disintossicazione ascellare aiuta dunque a liberare il derma e l'epidermide da gran parte delle sostanze chimiche applicate su di esse e dai residui dei deodoranti/antitraspiranti. Disintossicare le ascelle può essere particolarmente utile anche dopo anni di utilizzo di deodoranti convenzionali.

Disintossicare le ascelle funziona?

Dopo la disintossicazione ascellare e il passaggio ai deodoranti naturali si dovrebbero riscontrare i seguenti benefici:

  • Meno puzza di sudore;
  • Meno irritazioni con l'utilizzo dei deodoranti naturali;
  • Meno sudorazione.

Come disintossicare le ascelle

In realtà non c'è bisogno di fare granché, e si potrebbe già avere tutti gli ingredienti a portata di mano. Si ha bisogno soltanto di: 1 cucchiaio di argilla bentonite o rhassoul, 1 cucchiaino di aceto di sidro di mele, 1-2 cucchiaini di acqua (quel tanto per ottenere una buona consistenza).

Istruzioni

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola di vetro (non usare il metallo) utilizzando un cucchiaio di legno (non metallico) fino a ottenere un composto spalmabile.

Stendere il rimedio detox sulle ascelle, e lasciar riposare per 5-20 minuti. Si consiglia di iniziare con 5-10 minuti e via via aumentare il tempo nelle applicazioni successive. Bisogna vedere come reagisce il proprio corpo al trattamento detox fai da te per capire quali sono i tempi migliori per sé. Se si avverte dolore, rimuovere immediatamente.

Il trattamento disintossicante può causare un po' di rossore alla pelle perché aumenta il flusso sanguigno nella zona interessata. Il rossore va comunque via dopo poco tempo. Infine, lavare le ascelle, possibilmente con un panno pulito umido.

Ripetere il trattamento disintossicante per le ascelle tutti i giorni o in base alle proprie necessità, fino a quando la puzza di sudore svanisce e il deodorante naturale non risulta irritante.

Se nonostante diverse settimane di trattamento, l'odore cattivo non va via o si avverte prurito sotto le ascelle, provare anche la spazzolatura a secco, che risulta molto utile per migliorare la circolazione linfatica e pulire la pelle.

Inoltre, per facilitare la disintossicazione assicurarsi di bere molta acqua, soprattutto quando si stimola il flusso linfatico (con la spazzolatura a secco, il massaggio, il detox, ecc) in modo da mantenere la pelle e l'organismo sempre ben idratati e funzionanti.

Commenti e opinioni