31 Gennaio 2015

Crampi addominali: cause e rimedi naturali

I crampi addominali, spesso identificati erroneamente come mal di pancia, sono delle contrazioni involontarie e a volte violente dei muscoli della parete addominale. Le cause sono molteplici ed esistono numerosi rimedi naturali per contrastarli.

Patologie gastrointestinali

Diverse sono le cause dei crampi addominali legate strettamente a patologie gastrointestinali. Malattie quali colite, sindrome dell'intestino irritabile, stitichezza, gastroenterite, e appendicite portano alla comparsa di questo disturbo. In tali casi l'insorgenza dei crampi è dovuta all'affaticamento della muscolatura intestinale involontaria che, causando forti dolori, porta alla contrazione dei muscoli addominali nel loro insieme. Questa contrazione, protratta nel tempo, finisce con il trasformarsi in un vero e proprio crampo, provocando ulteriori fastidi. I rimedi ai crampi addominali in queste situazioni sono da valutarsi in funzione della specifica causa che li ha provocati. Per cui se le cause scatenanti dei crampi debbano essere cercate tra i fenomeni connessi all'evaquazione, i rimedi naturali al problema variano moltissimo.

Nel caso di stitichezza e difficoltà nell'evaquazione delle feci, si può trarre grande giovamento dall'applicazione di impacchi caldi; inoltre esistono numerose tisane dall'effetto lassativo più o meno blando come per esempio la cascara sagrada, la senna (Cassia angustifolia), la liquirizia, e l'anice stellato. Bere un infuso di questo tipo mezz'ora dopo i pasti coadiuva il richiamo di acqua nell'intestino rendendo la massa fecale più morbida e quindi più facile da espellere. Così facendo si riduce lo stress a carico della muscolatura intestinale. In questi casi è sconsigliabile l'assunzione di sostanze astringenti quali il succo di limone o gli estratti degli agrumi.

Il primo rimedio da attuare è tuttavia quello di bere molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno; un corpo ben idratato funziona meglio e un corretto apporto di liquidi garantisce la regolarità intestinale riducendo le probabilità di avere crampi addominali.

Se la causa dei crampi è invece dovuta ad un'infiammazione, tra i rimedi naturali troviamo diverse tisane antinfiammatorie. La migliore è il tè verde, ricco di flavonoidi e antiossidanti che disinfiammano l'intestino, donando un immediato sollievo dal dolore. Tra le altre tisane per contrastare le infiammazioni troviamo quella al mirtillo e quella allo zenzero.

Infezioni

Tra le cause dei crampi addominali è necessario inserire anche le diverse infezioni da parte di batteri, virus o parassiti che trovano nell'intestino l'ambiente perfetto per svilupparsi. Le più comuni sono le infezioni di origine batterica, che possono causare sintomi quali diarrea e meteorismo, che comportano la contrazione dei muscoli ventrali. In questi casi i rimedi naturali più efficaci riguardano l'alimentazione.

Consumare alimenti ricchi di fibre aiuta a mantenere la flora intestinale più stabile e favorisce il rinforzo dei batteri buoni, i quali contrastano la crescita di quelli dannosi per il corpo. Inoltre il consumo di alimenti acidi come agrumi, kiwi, pomodoro e molte altre verdure, unite a una regolare assunzione di acqua, contribuisce a modificare l'ambiente intestinale, rendendolo maggiormente inospitale per diverse specie batteriche.

Oltre a ciò, per ripristinare una corretta flora batterica intestinale, si possono consumare alimenti ricchi di probiotici (batteri buoni) come per esempio lo yogurt magro con fermenti lattici vivi, il miso, il natto, il kimchi, e altri cibi fermentati.

Le infezioni possono anche essere combattute bevendo diversi infusi e tisane dalle proprietà disinfettanti e calmanti. Tra le tisane e i decotti disinfettanti c'è la maggiorana, che bevuta una volta al giorno aiuta a ripulire l'intestino. Anche la menta favorisce la disinfezione del tratto intestinale e possiede altresì proprietà calmanti a livello muscolare.

Ciclo mestruale

Sono moltissime le donne che soffrono di crampi addominali durante il ciclo mestruale o nel periodo dell'ovulazione. La settimana in cui si ha il flusso mestruale è estremamente delicata in quanto i processi naturali che causano il sanguinamento coinvolgono la muscolatura periuterina, che può quindi affaticarsi ed essere soggetta a contrazioni violente.

Esistono rimedi naturali a questi crampi addominali nel momento in cui le cause debbano attribuirsi al ciclo mestruale. Il migliore è il calore. Tenere ben coperta la pancia e applicare impacchi caldi, come una borsa dell'acqua calda, favorisce il rilassamento muscolare. Anche bere bevande calde, in particolare tisane rilassanti come la camomilla o la valeriana, contribuisce a dare sollievo.

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono tra le cause più diffuse dei crampi addominali. Spesso non ci si accorge neanche di soffrire di intolleranze alimentari in quanto i sintomi risultano vaghi e sufficientemente poco gravi da non essere notati. Tuttavia, le intolleranze agli alimenti possono influire fortemente sulla salute generale dell'intero organismo.

L'intolleranza al lattosio è una delle più sofferte dalla popolazione mondiale, ma spesso non viene identificata, magari perché i sintomi sono facilmente confondibili con altre patologie. Questo disturbo può causare crampi addominali anche molto forti, in quanto l'intestino "rifiuta" la presenza del lattosio e cerca di espellerlo dal corpo.

I rimedi naturali nel caso delle intolleranze alimentari è limitato all'evitare di consumare i cibi che causano i crampi stessi, quindi bisogna individuare il tipo di intolleranza di cui si soffre per poter agire contro di essa eliminando i prodotti sconsigliati dalla propria dieta. Si possono anche alleviare i sintomi bevendo tisane rilassanti, ma in questo modo non si riuscirà mai a risolvere il problema se si continuano a mangiare gli alimenti sbagliati.

Come abbiamo visto è essenziale riuscire a individuare la causa scatenante dei crampi addominali per capire qual è il rimedio naturale più adatto alla propria situazione, scegliendo così il trattamento migliore per sé.

Commenti e opinioni