03 Dicembre 2015

Migliorare la Salute del Cuore con 4 Erbe Benefiche

Le malattie del cuore sono tra quelle che mettono più a rischio la vita dell'essere umano. La salute del cuore dipende anche da quella dell'intero apparato circolatorio, nonché da altri fattori quali lo stress e il benessere emotivo della persona. Le erbe e i rimedi naturali che vedremo sono utili per migliorare la salute del cuore e del sistema cardiovascolare, agendo positivamente anche sulla pressione alta e sul colesterolo LDL.

Bacche di Aronia (Aronia melanocarpa)

Diversi studi hanno dimostrato che il succo di aronia è molto utile come supplemento dietetico per trattare il diabete e per abbassare i livelli di colesterolo "cattivo" (LDL), problemi che mettono in serio pericolo l'intero sistema circolatorio [1, 2, 3]. L'aronia è una delle bacche più ricche di antiossidanti, in particolare antociani, capaci di contrastare le ossidazioni, combattere il cancro, prevenire le malattie cardiovascolari, ridurre l'infiammazione cronica e migliorare la salute generale dell'organismo.

[Potrebbe interessarti: Aronia: le bacche con il più alto potere antiossidante]

Biancospino (Crataegus)

Il biancospino è uno dei rimedi naturali più utilizzati per favorire la salute del sistema cardiovascolare perché agisce come tonico naturale per il cuore. Le bacche rosse di questa pianta aiutano a tenere a bada la pressione alta, l'insufficienza cardiaca e l'aritmia. Inoltre il biancospino rinforza le pareti dei vasi sanguigni e contribuisce a scongiurare la formazione di coaguli di sangue, migliorando in questo modo la circolazione e il muscolo cardiaco [4]. Per godere dei benefici rinvigorenti del biancospino, è possibile preparare un infuso con le bacche, ma anche con i fiori e le foglie della pianta.

Se non è possibile reperire le bacche di biancospino, si possono acquistare gli integratori oppure i frutti secchi. Altrimenti, se si ha la possibilità di raccogliere le bacche di biancospino, si possono conservare mettendole nel congelatore oppure essiccandole.

Ibisco (Hibiscus sabdariffa)

L'infuso di ibisco (karkadè o carcadè) è un toccasana per la salute del cuore. Secondo varie ricerche, la tisana di ibisco è indicata per i soggetti ipertesi poiché aiuta ad abbassare la pressione alta nonché i livelli dei grassi nel sangue (iperlipidemia) [5]. Le proprietà protettive per l'apparato circolatorio sono dovute soprattutto alla presenza di antiossidanti come gli antociani. La bevanda di karkadè possiede inoltre proprietà antinfiammatorie, e risulta molto utile per depurare il fegato e contrastare la stipsi.

Aglio (Allium sativum)

Diversi studi hanno dimostrato le proprietà protettive dell'aglio a livello cardiovascolare e cerebrovascolare [6]. L'aglio è uno dei rimedi naturali migliori che si possano assumere per via delle sue naturali proprietà antibiotiche. Tuttavia, non bisogna mai esagerare, anche perché l'aglio contribuisce a fluidificare il sangue, il che può essere senza dubbio positivo per contrastare la formazione di trombi ma può creare problemi se si assumono anticoagulanti. L'estratto di aglio secco invecchiato ha dimostrato di apportare numerosi benefici al sistema circolatorio, anche attraverso l'abbassamento del colesterolo e della pressione sanguigna alta [7, 8]. Se non si gradisce il sapore dell'aglio fresco, è possibile acquistare questo vegetale sotto forma di estratto e/o di integratore.

Le piante appena descritte possono essere introdotte con facilità nella propria dieta quotidiana per aiutare a tonificare il cuore e proteggere l'intero apparato cardiovascolare. Il succo di aronia è una bevanda molto gustosa, così come lo è il karkadè. Il biancospino è utile per preparare tisane calde e deliziose. L'aglio può essere usato in cucina per arricchire di gusto e proprietà benefiche le proprie ricette culinarie.

Commenti e opinioni