14 Febbraio 2014

Estratto di zenzero, un aiuto contro il cancro (ricerca)

Una recente ricerca pubblicata sulla rivista Nutrition and Cancer nel 2013 (Ginger phytochemicals exhibit synergy to inhibit prostate cancer cell proliferation) afferma che l'estratto di zenzero è capace di rallentare la crescita dei tumori e velocizzare la distruzione delle cellule tumorali nel cancro alla prostata. Gli scienziati hanno condotto sia prove di laboratorio sia prove sull'uomo per determinare gli effetti positivi dell'estratto di zenzero sul cancro della prostata, e i risultati si sono dimostrati molto promettenti.

Ulteriori ricerche pubblicate poche settimane fa sulla rivista Carcinogenesis hanno confermato tali risultati, sottolineando che l'intero estratto di zenzero, contenente fitonutrienti benefici noti come gingeroli, è 240 volte più efficace rispetto a una miscela di ingredienti attivi selezionati (sempre dallo zenzero) contro il cancro alla prostata. Ciò significa che l'efficacia dei vari fitonutrienti nello zenzero aumenta quando si trovano in combinazione tra loro, proprio come lo sono in natura, senza che quindi vengano isolati dalla radice di zenzero.

Già alcune ricerche precedenti avevano messo in luce l'effetto benefico dello zenzero sul cancro alla prostata. Per esempio, sul British Journal of Nutrition sono stati pubblicati diversi articoli che sottolineano l'importanza dello zenzero nella prevenzione di questo tipo di tumori. I ricercatori hanno scoperto infatti che lo zenzero esercita un'ottima azione preventiva, antinfiammatoria e antiossidante.

Le proprietà antinfiammatorie dello zenzero sono ben note a tutti. Questa spezia è una delle migliori per contrastare naturalmente i dolori artritici. L'estratto di zenzero agisce in modo molto simile a farmaci come il betametasone e l'ibuprofene per il trattamento dell'osteoartrite e l'artrite reumatoide. Per saperne di più, leggi anche: Zenzero: il rimedio naturale per i dolori causati dall'artrite

Questi studi più recenti riguardo agli effetti positivi dello zenzero sul cancro alla prostata rappresentano un grande passo avanti per la medicina alternativa; tuttavia, ricordiamo che i risultati migliori si sono ottenuti solamente prendendo in considerazione l'intero estratto di zenzero, non i singoli nutrienti isolati dallo zenzero. Inoltre, sono necessari ulteriori studi per capire qual è l'esatto dosaggio e la vera efficacia dello zenzero anche sulle altre forme di cancro.

Nel frattempo, è possibile introdurre lo zenzero nella propria dieta come condimento. Lo si può aggiungere grattugiato o tritato nelle zuppe, in stufati, nel curry, sulla pasta, nei succhi di frutta freschi, nelle tisane, e in tante altre ricette. Questa spezia rimane sicuramente un ottimo alimento dalle straordinarie capacità antinfiammatorie e antiossidanti, utili per prevenire molte malattie.

 

Commenti e opinioni