22 Dicembre 2012

Come fare un dentifricio antibatterico naturale

La maggior parte dei dentifrici in commercio contiene al suo interno diversi ingredienti chimici dannosi per la salute dell'organismo umano, primo tra tutti il fluoro. Di seguito, vedremo come preparare in casa un dentifricio antibatterico completamente naturale.

Negli ultimi anni, si stanno avendo moltissimi dibattiti sulla pericolosità o meno del fluoruro di sodio contenuto all'interno dei dentifrici o nelle riserve idriche locali di molte regioni, basti sapere che tale ingrediente che dovrebbe garantire una corretta igiene orale può in realtà causare la fluorosi. Questo disturbo si manifesta con una ipomineralizzazione dello smalto dentale, quindi denti macchiati, scoloriti e rovinati. In realtà, i problemi legati al fluoro sono ben più gravi e non riguardano solo i denti. Tra le altre sostanze pericolose contenute nel dentifricio abbiamo: Sodium Lauryl Sulfate (SLS), triclosan, hydrated silica, dolcificanti (solitamente saccarina), conservanti, emulsionanti, e aromi artificiali. Ma vediamo ora come preparare il nostro dentifricio naturale!

Ingredienti per il dentifricio naturale

  • bicarbonato di sodio;
  • sale (cloruro di sodio);
  • acqua;
  • glicerina vegetale (o glicerolo);
  • olio essenziale di menta piperita e/o altro olio essenziale antibatterico come il tea tree (opzionale);

Preparazione

Mescolare quattro parti di bicarbonato di sodio con mezza parte di sale. Aggiungere tre cucchiaini di glicerina vegetale per ogni 40 grammi di miscela secca. La glicerina aiuta a dare una consistenza più gelatinosa. Cominciare a impastare gli ingredienti. Quindi, versare quel tanto di acqua necessario per ottenere una pasta corposa. Se si desidera, aggiungere due o tre gocce di olio essenziale di menta piperita in modo da migliorare non solo il gusto del dentifricio ma anche le sue capacità antisettiche. Per un'azione antibatterica maggiore, aggiungere due o tre gocce di olio essenziale di tea tree (albero del tè) oppure olio essenziale di chiodi di garofano. Mescolare bene tutti gli ingredienti. Conservare il dentifricio naturale in un contenitore di plastica coperto (o in un tubetto vuoto e pulito) per evitare che si secchi.

Commenti e opinioni